Apple Pay arriva anche sul web

Apple Pay arriva anche sul web

Il sistema di pagamento della Mela inizia a diffondersi anche presso alcuni siti web: sarà possibile pagare direttamente beni o servizi senza dover usare app dedicate

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Apple
Apple
 

Alcuni siti web hanno iniziato a offire supporto al sistema di pagamento Apple Pay che permette così agli utenti di iOS 10 di pagare beni e servizi non solo tramite app e i terminali compatibili presso i punti vendita, ma anche direttamente sul web.

Portare Apple Pay sul web dovrebbe aiutare a ridurre le barriere di adozione dal momento che molte delle realtà che hanno un sito web potrebbero essere riluttanti a dover sostenere un costo di sviluppo per un'app o a dover aggiornare i sistemi di pagamento dei punti vendita (sempre che non siano realtà presenti solo online). E in ogni caso anche quelle realtà che già hanno una o entrambe le soluzioni potrebbero voler essere pronte anche sul web per riuscire a catturare quei potenziali clienti desiderosi di pagare in modo semplice e veloce con il sistema ideato dalla Mela.

Time ha annunciato ieri che i suoi clienti sono ora in grado di usare Apple Pay per acquistare abbonamenti per le sue riviste, tra cui Sports Illustrated, People, Entertainment Weekly e Real Simple. La scorsa settimana Wayfair, un negozio online di arredo e complementi d'arredo, ha annunciato il supporto alla tecnologia. E ovviamente anche la stessa Apple accetta Apple Pay sul proprio Apple Store online.

Big Commerce, Shopify, Stripe e Squarespace, che offrono servizi backend di pagamento, hanno tutti annunciato il supporto per Apple Pay sul web, il che offre anche ai piccoli commercianti online un modo facile di poter offrire questo metodo di pagamento ai loro clienti, prospettiva che suggerisce la possibilità di una diffusione a macchia d'olio del servizio nel corso dei prossimi mesi.

Attualmente per usare Apple Pay sul Web è necessario iOS 10 e almeno un iPhone 6, un iPad Pro, un iPad Air 2 o un iPad mini 3. Apple Pay funziona anche con macOS Sierra che sarà rilasciato il prossimo 20 settembre, anche se sarà necessario autenticare le transazioni passando da iPhone o da Apple Watch.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^