Apple non può usare la privacy come scusa per ostacolare la concorrenza: lo dice Margrete Vestager

Apple non può usare la privacy come scusa per ostacolare la concorrenza: lo dice Margrete Vestager

Il commissario europeo per la concorrenza ammonisce la Mela: l'installazione di app da store terzi non è una minaccia alla privacy degli utenti

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Apple
Apple
 

Una delle tesi difensive cavalcate da Apple nei recenti dibattiti antitrust, e nel contenzioso giudiziario che l'ha vista contrapposta ad Epic Games e di cui si attende un verdetto nel futuro immediato, si basa sulla privacy: la Mela ha più volte asserito che consentire agli utenti di installare app al di fuori dell'App Store ufficiale avrebbe gravi conseguenze per la privacy dell'utente.

Il commissario Europeo per la concorrenza Margrete Vestager, in occasione di un'intervista con Reuters, ha però ammonito la Mela a non usare la privacy come una scusa per ostacolare la concorrenza. "La cosa importante qui è, ovviamente, che non sia uno scudo contro la concorrenza perché penso che i clienti non rinunceranno né alla sicurezza né alla privacy se usano un altro app store o tramite il sideload".

Digital Markets Act, la legge europea che imporrebbe il sideload

Vestager ha lavorato al Digital Markets Act in Europa che imporrebbe ad Apple di consentire agli utenti iOS e iPadOS di scaricare app da store di terze parti o dal web. Una prospettiva che com'è noto non piace alla Mela e per la quale Tim Cook, CEO di Apple, ha già espresso la nota posizione secondo la quale questo tipo di regole minerebbero la sicurezza dell'iPhone e le iniziative di privacy integrate nell'App Store.

Il commissario Vestager si è già dichiarata aperta ad eventuali cambiamenti e di ritenere possibile "trovare soluzioni", ma è abbastanza probabile che la Mela continuerà a contestare con vigore le ipotesi di app store alternativi o soluzioni simili.

"Come ho detto, penso in realtà che sia una buona cosa quando i fornitori ci offrono un servizio in cui possiamo facilmente impostare le nostre preferenze relativamente all'essere tracciati o meno al di fuori dell'uso di un'app, purché la condizione sia la stessa per tutti. Fino ad ora non abbiamo motivo di credere che questo non sia il caso di Apple" ha inoltre commentato Vestager in riferimento alle recenti misure Tracking Transparency introdotte dalla Mela.

Se il Digital Markets Act dovesse diventare legge, entrerà immediatamente in vigore nell'Unione Europea costringendo Apple ad apportare modifiche sostanziali alle piattaforme iOS e iPadOS. L'iter è ancora lungo e non si prevede alcun epilogo fino al 2023.

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
agonauta7803 Luglio 2021, 12:39 #1
Ok
Notturnia03 Luglio 2021, 20:40 #2
Che quel commissario si faccia i bit suoi e non rompa le scatole che su iOS stiamo bene così
TorettoMilano03 Luglio 2021, 21:54 #3
in diversi, tra cui io, vogliono uno smartphone blindato dal momento in cui si usano sopra app bancarie/gestione contanti
Red Wizard04 Luglio 2021, 10:23 #4
Mi sa che o siete fans acritici della mela e le frustate per voi non sono mai troppe, o non avete letto l'articolo: nessuno vi costringerà a scaricare app dubbie da market cinesi, semplicemente, chi vorrà, potrà installare app anche da altri store, spesso affidabilissimi.
Volete finalmente installare una data app dallo store di Epic (citato nell'articolo) ?
Fatelo liberamente.
Avete messo tutta la Vs vita su un device che si può sempre rompere, perdere, essere rubato e pensate che continuare a far cambiare lo yacht ai fruttaroli vi garantisca da tutto?
Continuate ad usare il loro store, così loro potranno continuare a dirvi ciò di cui avete bisogno e vi spiegheranno che solo loro sono capaci di sobbisfare le Vs necessità (alla "Don Raffaè" di De Andrè
jepessen04 Luglio 2021, 10:27 #5
Originariamente inviato da: Notturnia
Che quel commissario si faccia i bit suoi e non rompa le scatole che su iOS stiamo bene così


Quando uno e' fanboy... Esattamente cosa cambierebbe A TE se iOS fosse aperto ad altri store? Ti costringerebbero ad usare quelli? Puoi tranquillamente continuare ad usare lo store Apple... Pensi anche che tu sia tutti gli utenti iOS e che non esista un nutrito gruppo di persone e sviluppatori che vogliano altri store?
ORS004 Luglio 2021, 10:27 #6
Originariamente inviato da: Notturnia
Che quel commissario si faccia i bit suoi e non rompa le scatole che su iOS stiamo bene così


Originariamente inviato da: TorettoMilano
in diversi, tra cui io, vogliono uno smartphone blindato dal momento in cui si usano sopra app bancarie/gestione contanti


Ciao! Concordo.
Se ho scelto Apple, uno dei motivi è proprio questa sorta di "protezione"
contro terzi assicurata dalla sola disponibilità sul loro store.
Se mai sarà, spero proprio che le app, ivi disponibili in futuro, almeno
continuino a godere di una sorta di filtro da parte dell'Azienda in modo da
assicurare chi, come me, preferirebbe trovarle solo li.
TorettoMilano04 Luglio 2021, 10:38 #7
ancora a tirare in ballo il fanboysmo. domani android diventa blindato e ios apre a installazioni da store terzi io passo a android e ci faccio passare la famiglia.
a me delle marche fottesega finchè non mi danno le percentuali sulle vendite
DrSto|to04 Luglio 2021, 17:10 #8
Originariamente inviato da: TorettoMilano
ancora a tirare in ballo il fanboysmo. domani android diventa blindato e ios apre a installazioni da store terzi io passo a android e ci faccio passare la famiglia.
a me delle marche fottesega finchè non mi danno le percentuali sulle vendite


Tu continui a ripetere "blindato", ma è evidente che non sai di cosa stai parlando. Se tu fossi competente, ti sfiderei a mettere le mani sui dati presenti sul mio dispositivo Android.

A quanto pare l'Irlanda è sfavore, ma la motivazione è ovvia. L'Italia invece sarà a sfavore grazie all'analfabetismo funzionale della popolazione e dei politici che vorranno sentirsi "blindati" durante il loro traffichini corrotti.
recoil05 Luglio 2021, 09:22 #9
Originariamente inviato da: TorettoMilano
in diversi, tra cui io, vogliono uno smartphone blindato dal momento in cui si usano sopra app bancarie/gestione contanti


il default, è meglio che sia sistema blindato come ora
il side loading ci può stare, non sarebbe molto diverso dai certificati enterprise che ci sono ora e che già ti permettono di bypassare lo store e installare app ovunque
se fosse imposto per legge, dovrebbero concedere questo tipo di certificato a chiunque e non potrebbero revocarlo con facilità se non (immagino) in caso di abusi conclamati

dal punto di vista della sicurezza della piattaforma, non cambierebbe poi più di tanto
chiaro che se accetti di abilitare il sideloading e scarichi schifezze, poi sono beghe tue...
già oggi è una cosa che può capitare accettando il certificato enterprise come dicevo prima, però non ci sono tutte le app, mentre l'apertura ufficiale al side loading le aumenterebbe sicuramente di numero e avresti app anche interessanti che usano api private per personalizzare ancora di più il telefono, non è detto che sia un male in se

magari Apple giocherà di anticipo e per non arrivare a questo farà qualche concessione per chiudere certe diatribe, ad esempio se permettessero di pagare in app senza il famoso 30% i vari Netflix e compagnia bella sarebbero a posto e felicissimi, a loro non serve il side loading
rimarrebbero quelli tipo Epic che lo vogliono per creare il loro store e fare soldi, ma anche in questo caso se ogni app potesse far pagare liberamente i clienti nascerebbero dei metodi di pagamento alternativi, senza necessità di bypassare lo store
il piccolo sviluppatore continuerebbe a usare IAP di Apple o si affiderebbe a una piattaforma di pagamento di terze parti in concorrenza diretta con Apple
a me andrebbe benissimo, poi ci sta pure il side loading ma in realtà preferisco il pagamento alternativo, perché comunque la maggior parte dei clienti rimarrà su store ufficiale quindi meglio avere aperture in quel senso
TorettoMilano05 Luglio 2021, 09:41 #10
Originariamente inviato da: DrSto|to
Tu continui a ripetere "blindato", ma è evidente che non sai di cosa stai parlando. Se tu fossi competente, ti sfiderei a mettere le mani sui dati presenti sul mio dispositivo Android.

A quanto pare l'Irlanda è sfavore, ma la motivazione è ovvia. L'Italia invece sarà a sfavore grazie all'analfabetismo funzionale della popolazione e dei politici che vorranno sentirsi "blindati" durante il loro traffichini corrotti.


prendo atto che consideri android alla pari di ios come sicurezza

Originariamente inviato da: recoil
il default, è meglio che sia sistema blindato come ora
il side loading ci può stare, non sarebbe molto diverso dai certificati enterprise che ci sono ora e che già ti permettono di bypassare lo store e installare app ovunque
se fosse imposto per legge, dovrebbero concedere questo tipo di certificato a chiunque e non potrebbero revocarlo con facilità se non (immagino) in caso di abusi conclamati

dal punto di vista della sicurezza della piattaforma, non cambierebbe poi più di tanto
[I]chiaro che se accetti di abilitare il sideloading e scarichi schifezze, poi sono beghe tue[/I]...
già oggi è una cosa che può capitare accettando il certificato enterprise come dicevo prima, però non ci sono tutte le app, mentre l'apertura ufficiale al side loading le aumenterebbe sicuramente di numero e avresti app anche interessanti che usano api private per personalizzare ancora di più il telefono, non è detto che sia un male in se

magari Apple giocherà di anticipo e per non arrivare a questo farà qualche concessione per chiudere certe diatribe, ad esempio se permettessero di pagare in app senza il famoso 30% i vari Netflix e compagnia bella sarebbero a posto e felicissimi, a loro non serve il side loading
rimarrebbero quelli tipo Epic che lo vogliono per creare il loro store e fare soldi, ma anche in questo caso se ogni app potesse far pagare liberamente i clienti nascerebbero dei metodi di pagamento alternativi, senza necessità di bypassare lo store
il piccolo sviluppatore continuerebbe a usare IAP di Apple o si affiderebbe a una piattaforma di pagamento di terze parti in concorrenza diretta con Apple
a me andrebbe benissimo, poi ci sta pure il side loading ma in realtà preferisco il pagamento alternativo, perché comunque la maggior parte dei clienti rimarrà su store ufficiale quindi meglio avere aperture in quel senso


è proprio ciò che mi interessa evitare.
per il discorso store di terzi nemmeno a epic interessa avere il proprio store sugli smartphone. su android è uscito inizialmente fortnite installabile solo da apk e non lo avevano messo su playstore. in pochi sanno questo particolare, ciò fa capire di quanto peso abbiano gli store terzi o i metodi alternativi per scaricare app e infatti epic stessa si è adeguata mettendolo sul playstore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^