Apple nega qualsiasi collaborazione con la NSA

Apple nega qualsiasi collaborazione con la NSA

A seguito delle recenti dichiarazioni di Der Spiegel, nelle quali emergono scenari da spionaggio globale in maniera più drastica di quanto finora ipotizzato, Apple prende le distanze da qualsiasi ipotesi di collaborazione con la NSA

di pubblicata il , alle 17:28 nel canale Apple
Apple
 

Dichiarazioni pesanti, quelle riportate da Der Spiegel (trovate un approfondimento nei nostri articoli: Datagate: Snowden svela TAO, task force di spionaggio NSA): a margine del già noto sistema di spionaggio elettronico della NSA è emersa l'esistenza di un gruppo speciale, il TAO, che risulta praticamente inarrestabile, in grado di reperire informazioni da qualsiasi dispositivo a prescindere dal brand.

Non solo: è emersa anche un'attività di "intercettazione" di alcune spedizioni verso soggetti sospetti, al fine di apportare modifiche a PC e smartphone nuovi da consegnare poi con malware o hardware dedicato per facilitare il furto dei dati.

Nell'articolo non vengono fatti nomi, ma è chiaro che molte aziende si faranno avanti per negare qualsiasi coinvolgimento con le autorità in termini di spionaggio a danno dei propri utenti. La prima di queste è Apple, che in un comunicato ufficiale così afferma (fonte CDRInfo):

"Apple has never worked with the NSA to create a backdoor in any of our products, including iPhone. Additionally, we have been unaware of this alleged NSA program targeting our products. We will continue to use our resources to stay ahead of malicious hackers and defend our customers from security attacks, regardless of who's behind them."

Traduzione: Apple non ha mai lavorato con la NSA per creare backdoor in nessuno dei nostri prodotti, compresi gli iPhone. Inoltre, eravamo completamente all'oscuro del programma della NSA relativo ai nostri prodotti. Continueremo a concentrare i nostri sforzi per garantire la sicurezza ed essere sempre un passo avanti ai malintenzionati, difendendo i nostri clienti dagli attacchi alla sicurezza, a prescindere da chi ci sia dietro.

Insomma, Apple ci tiene a tirarsene fuori per evitare qualsiasi ipotesi di collaborazione con gli spioni di Stato (USA), sottolineando con forza la propria estraneità. Siamo certi che seguiranno altri comunicati simili nel corso dei prossimi giorni da parte di altre realtà di spicco. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikX02 Gennaio 2014, 17:36 #1
perchè se fosse vero lo conferma pubblicamente? ma dai...
blobb02 Gennaio 2014, 17:40 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/apple/...-nsa_50327.html

A seguito delle recenti dichiarazioni di Der Spiegel, nelle quali emergono scenari da spionaggio globale in maniera più drastica di quanto finora ipotizzato, Apple prende le distanze da qualsiasi ipotesi di collaborazione con la NSA

Click sul link per visualizzare la notizia.


e cosa doveva dire......
si collaboriamo con l'nsa per spiarvi???
lobba12302 Gennaio 2014, 17:50 #3
ma ci prendono per bambini, deficenti per di piu, e chiarissimo anche ai piu stupidi, gli USA usano le intercettazioni a fini commerciali, anche perche l asia gli ha strasoppiantati

e l unica risposta è non utilizzare piu prodotti e siti USA....
s12a02 Gennaio 2014, 18:23 #4
Ma le aziende collaboranti con la NSA non sono [il]legalmente obbligate a negare ogni coinvolgimento con essa?
pabloski02 Gennaio 2014, 18:48 #5
Ma va? Pure il gatto ha negato qualsiasi collaborazione con la volpe

Originariamente inviato da: s12a
Ma le aziende collaboranti con la NSA non sono [il]legalmente obbligate a negare ogni coinvolgimento con essa?


No. Sono obbligate a non divulgare i dettagli della loro collaborazione. Però possono benissimo rispondere ni, facendo implicitamente capire che c'è qualcosa sotto.
san80d02 Gennaio 2014, 19:06 #6
se si poteva avrei scommesso dei soldi su questa risposta... talmente scontata
pirlano02 Gennaio 2014, 19:56 #7
E Monti nega di essere un massone

TUTTE le grandi azienda sono parte di un meccanismo più grande, se sei contro, semplicemente MUORI, fine della storia, lo fanno con nazioni e continenti, figuriamoci con la Apple.

Grazie a dio, qualcuno si sta svegliando
nix103 Gennaio 2014, 00:16 #8

Visto con i miei occhi Apple=CIA Samsung=KGB :-)

Sono corso qui quando ho letto il titolo :-)

io ho visto con i miei occhi, ma a parte questo oramai e chiaro anche alle galline cosa ci sia dietro i sistemi di telecomunicazioni e vi garantisco che quello che interessa non è quello che dice al telefono la Merkel, ma bensì la lista dei clienti, il fatturato, progetti e preventivi.

Consiglio spassionato a tutte le aziende italiane o quelle poche che sono rimaste, tornate a comprare telefoni Alcate e PC Olivetti fin che siete in tempo, piuttosto comprate Hawawei.

Non è un caso che Intel metta a disposizione i propri impianti produttivi a Arma ed Apple.

A buon intenditori poche parole.

frankie03 Gennaio 2014, 00:34 #9
Non collabora, da poco fornisce anche le impronte
san80d03 Gennaio 2014, 00:53 #10
Originariamente inviato da: nix1
Consiglio spassionato a tutte le aziende italiane o quelle poche che sono rimaste, tornate a comprare telefoni Alcate e PC Olivetti fin che siete in tempo, piuttosto comprate Hawawei.


non serve a nulla... se poi usi internet

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^