Apple: molte novità per Mac mini, iMac e Mac Pro

Apple: molte novità per Mac mini, iMac e Mac Pro

La Mela aggiorna gran parte del proprio parco hardware, con Nehalem che fa capolino sui sistemi Mac Pro. Novità anche per TimeCapsule e AirPort Extreme

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:55 nel canale Apple
AppleiMac
 

Senza troppo clamore e senza alcun evento ad-hoc, Apple ha aggiornato oggi gran parte delle configurazioni hardware dei propri prodotti delle linee Mac mini, iMac e Mac Pro, oltre a rinnovare le proposte della famiglia AirPort Extreme e TimeCapsule. Le novità sono numerose e difficilmente elencabili in questa sede: riassumeremo pertanto le più importanti e rimandiamo alle rispettive pagine di prodotto sul sito ufficiale.

Mac mini

Da lungo tempo atteso, l'aggiornamento del piccolino della famiglia desktop di Apple porta una serie di novità di rilievo. Come ampiamente previsto troviamo anche su questo sistema il chipset NVIDIA GeForce 9400M, che viene abbinato a processori Intel Core 2 Duo.

Sul versante delle connessioni I/O il nuovo Mac mini presenta una porta FireWire 800, cinque porte USB 2.0, uscita mini-DVI e Mini DisplayPort, confermando di fatto le immagini circolate sulla rete la passata settimana.

Apple offre due modelli da 599 Euro e da 799 Euro, entrambi con processore Intel Core 2 Duo da 2,0GHz e che si differenziano per dotazione di memoria (1GB il primo e 2GB il secondo) e per unità di storage (120GB il primo, 320GB il secondo). Tra le opzioni di configurazione al momento dell'ordine si segnala la possibilità di scegliere un processore Core 2 Duo da 2,6GHz.

A questa pagina potete trovare tutte le specifiche tecniche dei nuovi sistemi Mac mini.

iMac

Sono quattro i modelli che Apple presenta con il refresh della linea iMac. Di questi, solo il modello entry-level è realizzato in form factor con schermo da 20 pollici a 1680x1050 pixel di risoluzione, mentre i restanti sono tutti provvisti di pannello LCD a 24 pollici di diagonale con risoluzione nativa di 1920x1200 pixel.

Sui nuovi iMac troviamo processori Intel Core 2 Duo da 2,66GHz, 2,93GHz e 3,06GHz abbinati anche questa volta ad un chipset NVIDIA. Per il modello entry-level è stato scelto il ben collaudato GeForce 9400M, mentre per i modelli da 24 pollici Apple ha deciso di adottare le soluzioni NVIDIA GeForce GT 120 e GT 130, quest'ultima per il modello top di gamma.

La dotazione di memoria standard prevede 2GB sul modello da 20 pollici e 4GB sui tre modelli da 24 pollici, per tutti si tratta di memoria DDR3 a 1066MHz che può essere supportata fino ad un quantitativo massimo di 8GB. Novità anche sul fronte dello storage: per tutti i modelli soluzioni SATA a 7200 giri al minuto, così differenziate: 320GB per il modello di ingresso, 640GB per i due modelli intermedi da 24 pollici e 1TB per il modello top di gamma.

Il nuovo iMac 20 pollici è proposto al prezzo di 1099 Euro, mentre invece i modelli da 24 pollici partono da 1399 Euro per arrivare sino a 2099 Euro. Tra le opzioni di configurazione al momento dell'ordine, oltre alla possibilità di espandere dischi e memoria, si segnala la proposta della GPU ATI Radeon HD 4850 per due dei modelli da 24 pollici.

Le nuove configurazioni dei sistemi iMac sono consultabili a questa pagina.

Mac Pro

Nehalem approda sui Mac Pro: i due nuovi modelli che Apple propone al pubblico sono infatti equipaggiati con processori Intel Xeon Quad Core della serie X 5500 a 2,26GHz ed X3500 a 2,66GHz, quest'ultimo utilizzato per il modello entry level, mentre il precedente impiegato in configurazione dual-CPU nel modello di punta, che può pertanto vantare ben otto core di elaborazione.

Per ciò che concerne il modello di ingresso abbiamo inoltre una dotazione di 3GB di memoria DDR3 ECC a 1066MHz in configurazione triple-channel, mentre per la proposta più avanzata troviamo ben 6GB di memoria, in sei moduli da 1GB ciascuno. Elementi comuni ad entrambe le proposte sono un hard disk Serial ATA da 640GB e 7200rpm e la GPU NVIDIA GeForce GT 120.

Sono molte le opzioni di configurazione che Apple mette a disposizione sulla fascia Mac Pro e che prevedono, ad esempio, l'adozione di processori Intel Xeon a 2,93GHz, l'espansione fino a 32GB di memoria, l'adozione di più unità di storage fino ad 1TB ciascuna oppure ancora soluzioni GPU ATI Radeon HD 4870 o fino a quattro schede NVIDIA GeForce GT 120.

I due sistemi vengono proposti al prezzo di 2299 Euro e 2999 Euro. A questa pagina le specifiche complete dei nuovi sistemi Mac Pro.

AirPort Extreme e TimeCapsule

Leggera brezza di novità anche per le unità wireless di casa Apple. Le nuove AirPort Extreme e TimeCapsule si arricchiscono a questo giro delle funzionalità "Guest Network" e dual-band.

Nel primo caso sarà possibile impostare un network wireless secondario, che permetta solamente l'accesso ad Internet, e dare modo così ad eventuali amici od ospiti di collegarsi ad Internet senza dover fornire loro la password della nostra rete wireless. La modalità dual band permette invece di sfruttare gli spettri radio dei 2,4GHz e dei 5GHz simultaneamente, mentre con i precedenti modelli ciò non era possibile.

La nuova TimeCapsule è disponibile in due versioni, con hard disk da 500GB o da 1TB e proposta, rispettivamente, al prezzo di 269 Euro e 449 Euro. La base AirPort Extreme è invece commercializzata al prezzo di 159 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

258 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkAngel03 Marzo 2009, 18:01 #1
prezzi assolutamente spaventosi, mi chiedo se davvero possa immettere questa lineup con un mercato in flessione
polkaris03 Marzo 2009, 18:02 #2
Ottime notizie! Però per comprare l'iMac aspetto che esca snow leoperd...
Andreainside03 Marzo 2009, 18:04 #3
il combo...non c'è più
mrcf03 Marzo 2009, 18:04 #4
purtroppo il macmini base è aumentato di 100 euro, è sparito l'iMac a 999 euro, insomma non mi sembra una grande strategia.

infatti, sui forum "specifici" apple, tutti si lamentano di questi "upgrade" che sono tali sopratutto nel prezzo
comunque i vecchi prezzi risalgono a molti mesi fa, diciamo 1 anno fa?

da allora il dollaro è passato da da 1.60 a 1.25 dierni, il che signifoca

Dollari 1.000 = Euro 625 (1 anno fa)
Dollari 1.000 = Euro 800 (oggi)
GM Phobos03 Marzo 2009, 18:04 #5
io aspettavo i modelli nuovi ma questi sono davvero una presa in giro
Sp4rr0W03 Marzo 2009, 18:10 #6
ma per avere un imac gaming decente possibile che uno debba spendere un fottio di soldi???
xorosho03 Marzo 2009, 18:11 #7
L'unica cosa che ho notato con piacere è il 24" a 1399.
D'altra parte, non ho in previsione di fare acquisti per un bel po', per cui...

@Sp4rr0W
Se uno deve giocare non ha senso che si compri un iMac. E non ha senso che si compri un computer Apple.
Kappa7603 Marzo 2009, 18:14 #8
I mini costano almeno 100 euro di troppo... Idem gli imac...
Sembra che il listino apple abbia seguito il valore del dollaro

I prezzi dell'imac mi sembrano i piu' equilibrati, il mac mini e il mac pro costano una sassata.
Nel mac pro potevano anche prevedere in opzione una quadro o una scheda video più professionale... 4 geforce 9500 non mi pare abbiano molto senso...
IlCarletto03 Marzo 2009, 18:14 #9
questi aggiornamenti potrebbero essere discutibili nei prezzi.. ma non negli upgrade.
non c'è niente sotto i 1000 euro nella fascia desktop (eccetto mac mini, ma è un caso a parte)
SwatMaster03 Marzo 2009, 18:18 #10
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
prezzi assolutamente spaventosi, mi chiedo se davvero possa immettere questa lineup con un mercato in flessione


Quoto.

Poi 200€ di differenza su un MacMini per 1GB di ram in più (10-15€ circa) e 200GB in più di HDD (10-15€ anche qui)? Lì mi son rifiutato d'andare avanti a leggere la news.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^