Apple, maxi-multa scampata: ecco quanto dovrà pagare alla WARF

Apple, maxi-multa scampata: ecco quanto dovrà pagare alla WARF

Dopo una deliberazione di tre ore e mezza, una corte federale del Wisconsin ha stabilito l'ammontare che Apple dovrà pagare alla WARF per l'uso senza licenza di un suo brevetto

di pubblicata il , alle 10:53 nel canale Apple
Apple
 

Una corte federale del Wisconsin ha stabilito che Apple dovrà pagare "solo" 234 milioni di danni su una tecnologia di proprietà della Wisconsin Alumni Research Foundation utilizzata impropriamente. Il brevetto "Table based data speculation circuit for parallel processing computer" era stato depositato nel 1998 da un team capitanato dal Dr. Gurindar Sohi dell'Università del Wisconsin ed Apple lo ha violato, secondo la corte, su alcuni modelli di smartphone e tablet venduti negli ultimi anni.

In un primo momento si era pensato che i danni per Apple sarebbero stati molto più salati, circa 862 milioni per aver infranto il brevetto usando la tecnologia senza licenza. La decisione dei 234,2 milioni è invece arrivata dopo un'ulteriore deliberazione di circa 3 ore e mezza da parte della corte del Wisconsin. Secondo gli ordini di giustizia Apple ha violato la proprietà intellettuale di WARF, utilizzando la tecnologia discussa sui system-on-chip A7, A8 e A8X integrati su iPhone 5S, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPad Air 2 e iPad mini.

Nessun accordo extra-giudiziale quindi, come ad esempio aveva deciso di affrontare la situazione Intel nel 2008 dopo le stesse accuse di WARF. Non è la prima volta infatti che la fondazione richiede che venga riconosciuta la proprietà del brevetto No. 5.781.752 relativo all'uso dei cosiddetti "branch predictor" all'interno dei microprocessori. Qualche anno fa Intel e la WARF avevano risolto la questione privatamente, ad una cifra che non è mai stata dichiarata ufficialmente.

Secondo la denuncia depositata dalla WARF nei primi mesi del 2014, Apple ha inserito citazioni della tecnologia anche all'interno dei documenti di brevetti proprietari. La compagnia di Cupertino si è in seguito rifiutata di pagare le licenze della proprietà di intellettuale alla fondazione, elemento che è stato probabilmente preso in considerazione dagli organi di giustizia del Wisconsin in fase di deliberazione. Apple non ha smesso di utilizzare le tecnologie in questione neanche nei SoC più recenti, con A9 e A9X che sono i protagonisti di un'altra denuncia formale depositata il mese scorso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo19 Ottobre 2015, 11:40 #1
Apple dovrà pagare "solo" 234 milioni


più o meno potrebbe essere paragonabile ad una multa di un paio di centesimi per un comune mortale...

Aumenta di pochi dollari il prezzo del iphone7 e questi gli torneranno in cassa, magari pure con gli interessi !
Thehacker6619 Ottobre 2015, 11:43 #2
Tutte le volte che leggo di multe alle multinazionali mi viene in mente quello di "Affare Fatto" che ogni volta, qualsiasi sia la cifra, fa:

"Li ho proprio qui in tasca!"

La verità è che quando devono pagare loro, finisce sempre che pagano una cifra irrisoria rispetto al danno reale. Quando sei tu che non hai pagato, ti fanno pagare per te e per tutti gli altri.
wizART19 Ottobre 2015, 12:31 #3
Queste sono le notizie che dovrebbero commentare i funboy (io li trovo divertenti)
Simonex8419 Ottobre 2015, 13:41 #4
Originariamente inviato da: gd350turbo
più o meno potrebbe essere paragonabile ad una multa di un paio di centesimi per un comune mortale...

Aumenta di pochi dollari il prezzo del iphone7 e questi gli torneranno in cassa, magari pure con gli interessi !


C'è di mezzo un fattore 1000, più o meno come un divieto di sosta per una personale normale
gd350turbo19 Ottobre 2015, 13:48 #5
Eh magari ci fosse solo il fattore 1000, millemilioni, forse...
Simonex8419 Ottobre 2015, 13:55 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Eh magari ci fosse solo il fattore 1000, millemilioni, forse...


Nelle casse di Apple ci sono poco più di 200 miliardi, la multa è di 200 milioni, il fattore è 1000
gd350turbo19 Ottobre 2015, 15:09 #7
Nelle mie casse ci sono circa 2 euro...

recoil19 Ottobre 2015, 16:47 #8
On Thursday, U.S. District Judge William Conley, who is presiding over the case, ruled that Apple had not willfully infringed WARF's patent


cioè il giudice dice che non è stato violato consapevolmente il brevetto altrimenti i danni sarebbero stati più alti

come fanno a stabilire che non hai violato deliberatamente un brevetto?
Simonex8419 Ottobre 2015, 16:50 #9
Originariamente inviato da: recoil
cioè il giudice dice che non è stato violato consapevolmente il brevetto altrimenti i danni sarebbero stati più alti

come fanno a stabilire che non hai violato deliberatamente un brevetto?


Dipenderà da quanto è costoso il regalo che è giunto in casa del giudice da un anonimo benefattore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^