Apple: limitazioni sull'utilizzo della fotocamera iPhone in futuro?

Apple: limitazioni sull'utilizzo della fotocamera iPhone in futuro?

La possibilità di riconoscere un segnale infrarossi emesso da un trasmettitore potrebbe, in futuro, inibire la possibilità di registrare o scattare foto

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 09:45 nel canale Apple
AppleiPhone
 

La diffusione a macchia d'olio dei dispositivi smartphone, o comunque telefoni in grado di scattare foto o registrare video, ha consentito negli ultimi anni di veder crescere in modo esponenziale il materiale condiviso su popolari servizi di hosting video, Youtube su tutti.

Ecco allora che il telefono, proprio per la sua caratteristica di essere sempre con noi, è diventato giocoforza uno dei dispositivi più utilizzati per registrare video o fare foto, anche in occasioni particolari come ad esempio un concerto.

Apple, decisamente sempre molto attiva quando si parla di innovazione, ha tolto il velo ad un brevetto pubblicato lo scorso 2 giugno, disponibile a questo indirizzo, che potrebbe andare a limitare l'utilizzo della fotocamera presente su iPhone in determinate circostanze.

L'idea si basa su di un principio di funzionamento molto semplice: sfruttando il sistema di image processing già presente all'interno di iPhone il telefono stesso determinerà quando l'immagine inquadrata dalla fotocamera presenta un segnale infrarosso protetto e che non può pertanto essere registrato.

Per garantire il funzionamento sarà sufficiente posizionare dei trasmettitori infrarossi nelle vicinanze del posto prescelto e quando una fotocamera sarà puntata in tale direzione, rilevando il segnale emesso dal trasmettitore, non consentirà di scattare foto o registrare video. In alcuni casi la protezione permetterà di scattare foto o registrare video, ma con un watermark sopra il contenuto.

Gli scenari di impiego di tale tecnologia sono ovviamente molteplici: Apple ad esempio indica come l'utilizzo all'interno di musei in cui è vietato scattare foto sia uno dei più pratici e comodi. Il segnale infrarosso può infatti non solo permettere di scattare foto o video, ma anche di fornire informazioni aggiuntive circa l'opera.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

121 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tetsujin17 Giugno 2011, 09:49 #1
Apple è certamente molto innovativa nell'introdurre nuove forme di limitazione ai suoi stessi utenti

edit: probabilmente non gli sarà andato giù che la fotocamera abbia il [I][U]flash[/U][/I]

[SIZE="1"]scusate ma non sono riuscito a trattenermi[/SIZE]
Pier de Notrix17 Giugno 2011, 09:49 #2
ma guarda te che vanno a pensare... la gente jeilbreckerà subito per questa cosa
Pier de Notrix17 Giugno 2011, 09:52 #3
non voglio dire che sia sbagliato, ma in pratica renderà inutilizzabile la fotocamera in troppi luoghi pubblici (dove più spesso si fanno foto per altro).
Piuttosto bisognerebbe bloccare il flash verso le opere d'arte e, non vorrei dire, ma il calore generato dagli infrarossi danneggia abbondantemente sia pitture che sculture.
Mparlav17 Giugno 2011, 09:53 #4
Se un utente non ha il buonsenso di evitare una foto/video laddove è inopportuna o proibita, non vedo come questa limitazione possa davvero fermarlo dal raggirare le restrizioni del proprio smartphone.
Ma nel dubbio, corro a brevettare la biancheria intima col segnalatore infrarosso
Dieghen62017 Giugno 2011, 09:58 #5
OMG
demon7717 Giugno 2011, 10:06 #6
The APPLE PERVERSION.
utentenonvalido17 Giugno 2011, 10:17 #7
Non lo faranno. Le solite voci di corridoio dei competitor rosiconi ...
WarSide17 Giugno 2011, 10:17 #8
Originariamente inviato da: Mparlav
Ma nel dubbio, corro a brevettare la biancheria intima col segnalatore infrarosso


Si parla anche del dare info aggiuntive a seconda dell'IR. Se proprio devi presentare il brevetto, presentalo per permettere l'aggiunta di info e non per bloccare le foto... così se fotografi una sconosciuta al mare almeno hai il numero di tel/contatti IM senza sforzo
avvelenato17 Giugno 2011, 10:22 #9
Originariamente inviato da: Pier de Notrix
non voglio dire che sia sbagliato, ma in pratica renderà inutilizzabile la fotocamera in troppi luoghi pubblici (dove più spesso si fanno foto per altro).
Piuttosto bisognerebbe bloccare il flash verso le opere d'arte e, non vorrei dire, ma il calore generato dagli infrarossi danneggia abbondantemente sia pitture che sculture.


assolutamente il contrario.
Se fosse come dici te il sistema di apple sarebbe un flop mostruoso: chi si comprerebbe degli emettitori di infrarossi a forma di mela per impedire ad un iphone di scattare foto, permettendo tuttavia le stesse a qualsiasi macchina fotografica digitale da 40 euro?

secondo me l'idea di apple è l'esatto opposto: consentire anche laddove solitamente le foto sono proibite di effettuare degli scatti, ma solo con i propri telefoni. Apple garantirà per l'utente che esso non utilizzerà gli scatti in contrasto con le politiche del (presunto) detentore dei diritti, e in cambio il presunto detentore dei diritti consentirà le foto in esclusiva agli implementatori del sistema: ovvero solo apple (gli altri hanno un'architettura troppo libera perché possano offrire le stesse garanzie!).

Risultato: con apple puoi fare le foto anche nei musei (il flash si autodisattiverà, la risoluzione verrà ridotta, verrà inserito un watermark, eccetera), con le altre soluzioni sarà vietato. E il gorilla di turno ti punterà contro il dito dicendo "metti via quel samsung galaxy! non puoi scattare le foto!".

Soluzione: jailbreakare tutti e uppare foto proibite in c*lo alle politiche demenziali di stefano lavoretti...
Rinha17 Giugno 2011, 10:22 #10
Mhà onestamente è qualcosa che ha senso... e non è neanche "colpa" di Apple, piuttosto di chi intende tutelare (giusto o sbagliato che sia) i propri diritti d'autore.

Non parlate di jailbreak per queste cose... vi rendete conto dell'esigua percentuale di persone che sappia farne uno? Probabilmente si tutti gli iPhone venduti in Italia (taaaanti ultimamente) si sfiorerà l'1 o il 2%...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^