Apple iMac Pro: la configurazione massima può superare i 18.000 Euro con 256GB di RAM e 4TB di SSD

Apple iMac Pro: la configurazione massima può superare i 18.000 Euro con 256GB di RAM e 4TB di SSD

L'azienda di Cupertino decide di aggiornare i suoi iMac con la nuova generazione degli Intel Core. Accanto a questo però ora garantisce anche per l'iMac Pro una configurazione incredibile ma anche costosa.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Apple
AppleiMac
 

I nuovi iMac Pro possono essere ora configurati fino a 256GB di memoria ECC DDR4 a 2.666MHz ma non solo visto che sono ora presenti anche nuovi processori grafici ancora più potenti. Il prezzo? Il nuovo iMac Pro può raggiungere addirittura i quasi 18.600€ nella configurazione top di gamma con ben 4TB di SSD. Vediamolo nel dettaglio.

iMac Pro: nuove configurazioni

Per quanto riguarda le caratteristiche classiche dell'iMac Pro ricordiamo che il device è stato presentato ufficialmente alla fine del 2017 con Apple pronta a destinarlo ad un pubblico di professionisti che necessitano di prestazioni di classe workstation. Ecco che l'iMac Pro possiede processori Intel Xeon fino a 18 Core quindi un display da 27 pollici con risoluzione 5K, luminanza di 500cd/mq e gamut P3 wide color. iMac Pro supporta inoltre unità SSD fino a 4TB mentre sul fronte della connettività abbiamo quattro porte Thunderbolt 3, quattro porte USB 3.0, uno slot per schede SDXC e un connettore Ethernet 10Gb.

Molto interessanti le nuove offerte per quanto concerne le opzioni della parte grafica:

  • Vega 56 (Radeon Pro Vega 56 con 8GB di memoria HBM2, 56 unità di elaborazione, 3584 stream processor, 9 teraflops a precisione singola, 18 teraflops a mezza precisione)
  • Vega 64 (Radeon Pro Vega 64 con 16GB di memoria HBM2, 64 unità di elaborazione, 4096 stream processor, 11 teraflops a precisione singola, 22 teraflops a mezza precisione)
  • Vega 64X (Radeon Pro Vega 64X con 16GB di memoria HBM2, 64 unità di elaborazione, 4096 stream processor, 12 teraflops a precisione singola, 24 teraflops a mezza precisione).

Altra novità la possibilità ora di raggiungere addirittura una configurazione con 256GB di RAM ECC DDR4 a 2.666Mhz che chiaramente alzano il prezzo di più di 600€ rispetto alla configurazione con 32GB di RAM. Per quanto riguarda il prezzo partiamo da una configurazione di base con:

  • Processore Intel Xeon W 8-Core a 3,2 GHz (Turbo Boost fino a 4,2 GHz)
  • Memoria 32GB di RAM ECC DDR4 a 2.666 Mhz
  • Radeon Pro Vega 56 con 8GB di memoria HBM2
  • SSD da 1TB
  • Magic Mouse 2 + Magic Trackpad 2 Grigio siderale
  • PREZZO di 5.748€


Clicca per ingrandire

La configurazione invece top di gamma prevede:

  • Processore Intel Xeon W 18-Core a 2,3 GHz (Turbo Boost fino a 4,3 GHz)
  • Memoria 256GB di RAM ECC DDR4 a 2.666 Mhz
  • Radeon Pro Vega 64X con 16GB di memoria HBM2
  • SSD da 4TB
  • Magic Mouse 2 + Magic Trackpad 2 Grigio siderale
  • PREZZO di 18.588€

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Titanox220 Marzo 2019, 14:04 #1
prendo i pop corn...
demon7720 Marzo 2019, 14:20 #2
Se ne stava giusto parlando un una news di un paio di gg fa.

Che i prezzi Apple siano tradizionalmente gonfiati rispetto a proposte concorrenti di pari potenza è cosa nota da sempre.
Ultimamante a quanto pare ha ceciso di gonfiarli ulteriormente.

Prendiamo atto. Il problema è di chi usa un mac.

Per come la vedo io, PREZZO A PARTE, non sceglierei mai e poi mai una workstation basata su un form factor simile.

Ma il problema continua ad esere solo di chi usa mac.
giuliop20 Marzo 2019, 14:23 #3
Originariamente inviato da: Titanox2
prendo i pop corn...


Solito clickbait scatena flame, ormai lo sanno tutti: sarebbe anche bello dimostrare che si ha l'intelligenza per non cascarci e che l'unico risultato sono 2 commenti in croce che criticano l'articolo, così forse il tono delle "notizie" cambierebbe; ma temo che non andrà così.
megamitch20 Marzo 2019, 14:24 #4
Originariamente inviato da: demon77
Se ne stava giusto parlando un una news di un paio di gg fa.

Che i prezzi Apple siano tradizionalmente gonfiati rispetto a proposte concorrenti di pari potenza è cosa nota da sempre.
Ultimamante a quanto pare ha ceciso di gonfiarli ulteriormente.

Prendiamo atto. Il problema è di chi usa un mac.

Per come la vedo io, PREZZO A PARTE, non sceglierei mai e poi mai una workstation basata su un form factor simile.

Ma il problema continua ad esere solo di chi usa mac.


l'articolo comunque è una provocazione: chi compra una qualsiasi macchina non modulare per mettergli 256GB di RAM ?

Sono supportati ma ne venderanno 2 se va bene, ma neppure quelli mi sa.
porradeiro20 Marzo 2019, 14:25 #5
ho configurato un dell optiplex 7820 (quindi un tower) con un monitor di livello simile a quello di iMac e bundle tastiera e mouse --> 14.600 euro iva esclusa.

Non mi sembrano distanti, in uno (a prescindere da considerazioni funzionali) ho anche un bell'aspetto e dimensioni ridotte, l'altro niente di tutto ciò.

Che ognuno compri ciò che crede.
nickname8820 Marzo 2019, 14:30 #6

il governo italiano in confronto è un dilettante in termini di ladraggio.
Ork20 Marzo 2019, 14:40 #7
Originariamente inviato da: demon77
Per come la vedo io, PREZZO A PARTE, non sceglierei mai e poi mai una workstation basata su un form factor simile.:


bisogna essere pazzi o avere l'ufficio in stile minimal e costantemente visitato da clienti. In quel caso diventa una forma di rappresentanza.
al13520 Marzo 2019, 14:45 #8
Originariamente inviato da: demon77
Se ne stava giusto parlando un una news di un paio di gg fa.

Che i prezzi Apple siano tradizionalmente gonfiati rispetto a proposte concorrenti di pari potenza è cosa nota da sempre.
Ultimamante a quanto pare ha ceciso di gonfiarli ulteriormente.

Prendiamo atto. Il problema è di chi usa un mac.

Per come la vedo io, PREZZO A PARTE, non sceglierei mai e poi mai una workstation basata su un form factor simile.

Ma il problema continua ad esere solo di chi usa mac.


chi usa mac lo fa per il sistema principalmente , piu che per l'hardware.
cmq ce l'ho, ci faccio editing video/ audio e grafica ed è un missile non ho la versione da millemilioni , è un ottocore con 32gb di ram e un ssd da 1 tb.
poi vabè design e bellezza premium
Malmst33n[RPM]20 Marzo 2019, 14:51 #9
evidentemente a cupertino hanno cambiato spacciatore ultimamente
corvazo20 Marzo 2019, 16:07 #10
Ora che son scesi i prezzi della Ram delle Nand Flash... "Tesla non è Apple" era un complimento!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^