Apple iMac M1, Jony Ive avrebbe messo mani e testa nella progettazione del nuovo computer

Apple iMac M1, Jony Ive avrebbe messo mani e testa nella progettazione del nuovo computer

Jony Ive ha lasciato Apple nel 2019 eppure sembra che la sua dipartita non sia stata completa ed immediata visto che da ultime indiscrezioni, il genio del design di Apple, avrebbe comunque messo le mani sull'ultimo nato della casa ossia l'iMac 24'' con processore M1.

di pubblicata il , alle 10:09 nel canale Apple
iMacApple
 

Il nuovo iMac 24'' con M1 di Apple sarebbe opera anche di Jony Ive, lo stratega del design che dal 2019 avrebbe lasciato l'azienda per un nuovo progetto. L'ex Officer della società di Cupertino infatti avrebbe partecipato attivamente alla realizzazione del nuovo iMac con processore M1 fatto in casa e che ha visto la sua ufficializzazione qualche settimana fa durante il keynote primaverile. In questo caso dunque la dipartita del genio del design dei tempi di Steve Jobs, non sarebbe stata immediata o comunque i tempi di lavorazione di un progetto come quello del nuovo iMac 24'' M1 si scoprono essere stati decisamente lunghi.

Apple iMac M1: la mano di Jony Ive

L'indiscrezione arriva direttamente da Wired USA che nella propria recensione ha confermato proprio come Jony Ive avesse partecipato attivamente nella progettazione e dunque nello sviluppo del nuovo iMac 24 pollici con processore M1. Purtroppo oltre a questa affermazione non si hanno ulteriori retroscena e dunque non è chiaro se l'ex officer di Apple ha dato i natali anche ad altri prodotti odierni come iPhone 12 o se invece in quel caso non sia stato per nulla contattato da Tim Cook.

Jony Ive è stato coinvolto nella progettazione di questo nuovo ‌iMac‌, nonostante abbia lasciato Apple nel 2019. La progettazione dell'hardware è un processo lungo, e non sorprende che Ive abbia lasciato le sue impronte un po' ovunque su questo nuovo desktop. Ma, cosa interessante, Apple ha confermato solo che ci aveva lavorato, non se lo avesse fatto anche dopo la sua uscita.

Sappiamo come Jony Ive sia ad oggi a capo della sua nuova società, la LoveFrom, fondata nel 2019 e che permette a lui di lavorare nel design aiutando le aziende nella realizzazione di progetti a livello estetico. E proprio tra i clienti della nuova LoveFrom ci sarebbe Apple che in qualche modo cerca di mantenere attivo il rapporto con Jony Ive anche dopo la sua dipartita da Cupertino. Ricordiamo che fu lui a creare i vari iPhone, iPad, MacBook e iMac negli anni e soprattutto è stato lui l'artefice della progettazioni monumentale della nuova sede Apple Park e dunque è più che normale che Tim Cook abbiamo deciso di affidare a lui progetti (chissà anche futuri) della sua azienda.

77 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Svelgen31 Maggio 2021, 10:21 #1
Al di là dei soliti commenti del tuttosaldato, poteva farlo 3 cm più spesso ecc ecc, direi che dal punto di vista prettamente estetico, ha fatto ancora una volta un'ottimo lavoro e dimostra ancora una volta tutto il suo talento.
Poi dopo se mi serve una WS da mettere alla base di una scrivania, con ventordici fili che escono e vanno al monitor, prendo quella.
Se invece mi serve un PC potente e che accontenta gran parte dell'utilizzo medio attuale, prendo questo iMac M1 perché francamente, tra il processore e il sistema operativo che c'è a bordo, non trovo di meglio in giro, anche dal punto di vista dell'occhio che vuole la sua parte.
Dopodiché, frega cavoli che che non è espandibile. Un PC così, non lo cambio prima dei prossimi 6 anni minimo.
mattia.l31 Maggio 2021, 10:30 #2
In ufficio stanno arrivando i mac mini con M1, la velocità del processore è impressionante rispetto ai "vecchi" i7, messi a confronto fanno cagare

E soprattutto non scalda, su quelli i7 ci puoi cuocere un uovo

Se hanno la stessa potenza anche questi allora sono un ottimo acquisto
MikTaeTrioR31 Maggio 2021, 10:36 #3
"ok guys, take the ipad and make it big as the last iMac...masterpiece!!"
porradeiro31 Maggio 2021, 10:45 #4
Originariamente inviato da: mattia.l
In ufficio stanno arrivando i mac mini con M1, la velocità del processore è impressionante rispetto ai "vecchi" i7, messi a confronto fanno cagare

E soprattutto non scalda, su quelli i7 ci puoi cuocere un uovo

Se hanno la stessa potenza anche questi allora sono un ottimo acquisto


Parole sante... uso un mini i5 esacore e scalda come una centrale elettrica. Lo cambierò appena si potrà configurare con più di 16gb di ram.
supertigrotto31 Maggio 2021, 10:51 #5
Gli x86 fanno delle cose,M1 una altra.
jepessen31 Maggio 2021, 10:51 #6
Originariamente inviato da: Svelgen
Al di là dei soliti commenti del tuttosaldato, poteva farlo 3 cm più spesso ecc ecc, direi che dal punto di vista prettamente estetico, ha fatto ancora una volta un'ottimo lavoro e dimostra ancora una volta tutto il suo talento.
Poi dopo se mi serve una WS da mettere alla base di una scrivania, con ventordici fili che escono e vanno al monitor, prendo quella.
Se invece mi serve un PC potente e che accontenta gran parte dell'utilizzo medio attuale, prendo questo iMac M1 perché francamente, tra il processore e il sistema operativo che c'è a bordo, non trovo di meglio in giro, anche dal punto di vista dell'occhio che vuole la sua parte.
Dopodiché, frega cavoli che che non è espandibile. Un PC così, non lo cambio prima dei prossimi 6 anni minimo.


Gia', il tutto saldato che problemi vuoi che dia? Che se vuoi fare un upgrade non puoi farlo, ma tanto che importa? In 6 anni sicuramente non ti servira' aggiornare, che so, la RAM... o magari, come porradeiro, lo vorresti comprare ma aspetti che sia disponibile con piu' ram, dato che non puoi comunque aggiornarlo in seguito... Ma l'importante e' che sia sottile, tanto io il PC lo utilizzo guardandolo di lato, mica da davanti dove lo spessore non conta assolutamente niente. E se devo collegare una periferica al volo viene molto comodo con quelle porte messe tutte sul retro, perche' falla quantomeno laterale avrebbe minato il design, chi se ne frega dell'usabilita'; e ovviamente se devo utilizzare una delle millemila periferiche USB 2.0 o 3.0 non posso farlo, quindi se un mio collega mi passa qualcosa tramite pennetta USB devo per forza mettere un adattatore...

Oh, ma tanto e' bellissimo...
Roran31 Maggio 2021, 11:01 #7
"Jony, adesso che te ne vai non fare che non ti fai sentire, se ci serve una mano con il nuovo iMac noi ci contiamo" cit Tim Cook (2019)
demon7731 Maggio 2021, 11:14 #8
Originariamente inviato da: jepessen
Gia', il tutto saldato che problemi vuoi che dia? Che se vuoi fare un upgrade non puoi farlo, ma tanto che importa? In 6 anni sicuramente non ti servira' aggiornare, che so, la RAM... o magari, come porradeiro, lo vorresti comprare ma aspetti che sia disponibile con piu' ram, dato che non puoi comunque aggiornarlo in seguito... Ma l'importante e' che sia sottile, tanto io il PC lo utilizzo guardandolo di lato, mica da davanti dove lo spessore non conta assolutamente niente. E se devo collegare una periferica al volo viene molto comodo con quelle porte messe tutte sul retro, perche' falla quantomeno laterale avrebbe minato il design, chi se ne frega dell'usabilita'; e ovviamente se devo utilizzare una delle millemila periferiche USB 2.0 o 3.0 non posso farlo, quindi se un mio collega mi passa qualcosa tramite pennetta USB devo per forza mettere un adattatore...

Oh, ma tanto e' bellissimo...


Ma lascia stare và... che è come parlà di fisica con un creazionista.
Riporto qui la perfetta sintesi dell'adepto della mela:

Originariamente inviato da: demon77
Telefono da millequattrocento euro? Eh beh ma la qualità si paga lo sanno tutti.
C'è l'imac con la ram saldata? Eh pazienza con otto giga fai tutto. Se te ne serve di più prendi direttmante il modello più costoso.
Hanno saldato anche lo storage? Va beh 256 giga bastano e avanzano, se ti serve spazio c'è il NAS.
Piedistallo del monitor da mille euro? Si ma vuoi mettere che lavoro hanno fatto?! Lo ricavano dal pieno coi laser allo zafferano.. a volte pure coi funghi.
C'è Cook che ce lo punta da dietro? Non male dai, è un'esperienza nuova e poi si caga molto meglio dopo.
La vasella che usa comunque è di qualità impareggiabile.
Svelgen31 Maggio 2021, 11:21 #9
Originariamente inviato da: jepessen
Gia', il tutto saldato che problemi vuoi che dia? Che se vuoi fare un upgrade non puoi farlo, ma tanto che importa? In 6 anni sicuramente non ti servira' aggiornare, che so, la RAM... o magari, come porradeiro, lo vorresti comprare ma aspetti che sia disponibile con piu' ram, dato che non puoi comunque aggiornarlo in seguito... Ma l'importante e' che sia sottile, tanto io il PC lo utilizzo guardandolo di lato, mica da davanti dove lo spessore non conta assolutamente niente. E se devo collegare una periferica al volo viene molto comodo con quelle porte messe tutte sul retro, perche' falla quantomeno laterale avrebbe minato il design, chi se ne frega dell'usabilita'; e ovviamente se devo utilizzare una delle millemila periferiche USB 2.0 o 3.0 non posso farlo, quindi se un mio collega mi passa qualcosa tramite pennetta USB devo per forza mettere un adattatore...

Oh, ma tanto e' bellissimo...


Guarda...commento solo la parte relativa alle porte, messe tutte sul retro perché hai detto una mezza sciocchezza.
Ho un monitor DELL e non ha nessuna porta a lato. Sono tutte poste sul retro con anche un bello sportello che le nasconde ma che però, lascia passare i cavi.
Non so te, ma io non passo le mie giornate a staccare e mettere fili e pennette USB. Una volta che ho collegato le mie periferiche, magari sfruttando qualche hub esterno, quelle sono e quelle restano.
E nel caso della penna USB, il collega mi passa qualcosa con metodi più sicuri, comodi e veloci...

Dopodiché, un commento per gli Hater viene ovviamente spontaneo farlo: non c'è alcuno al mondo che ti punta una pistola alla testa per acquistare questo pc COLORATO spesso 3cm
Se lo trovi limitato, come ho detto una bella WS risolve tutti i tuoi problemi di espandibilità, porte e pennette USB.
demon7731 Maggio 2021, 11:22 #10
Originariamente inviato da: supertigrotto
Gli x86 fanno delle cose,M1 una altra.


Non sono d'accordo.
M1 è la prova tangibile (attesa da tempo) che un SOC ARM opportunamente pensato ha tutte le carte in regola per fare il lavoro che fa un X86.
E lo fa anche bene devo dire.

Il fatto poi di usarlo dentro ad improbabili AIO castrati e mutilati in ogni modo possibile per accorciarne vita utile e praticità di utilizzo è un altro discorso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^