Apple, il 'Less is more' colpisce ancora: niente caricabatterie con i prossimi iPhone

Apple, il 'Less is more' colpisce ancora: niente caricabatterie con i prossimi iPhone

Nella dotazione ufficiale dei prossimi iPhone non ci saranno né auricolari, né caricabatterie. Ecco i perché della decisione di Apple

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

I nuovi iPhone di prossima generazione, attesi per la prossima stagione autunnale, non includeranno né gli auricolari EarPods, né il caricabatterie. La dotazione ufficiale sarà pertanto decisamente scarna, in contrapposizione con le scelte del mercato da anni a questa parte. A dichiarare la scelta da parte dell'azienda non è uno sconosciuto leaker sui social, ma l'affidabile Ming-Chi Kuo, uno fra i più esperti per quanto riguarda le indiscrezioni trapelate da Apple.

La nota del celebre analista è stata ottenuta da diversi siti d'oltreoceano, ed è in linea con quanto si leggeva la scorsa settimana all'interno di un'analisi compiuta da Barclays. L'accessorio per la ricarica sarà da acquistare opzionalmente, con Apple che dovrebbe fornire in vendita - secondo le analisi di mercato basate sulle catene di fornitura e altre informazioni ottenute in via non ufficiale - un nuovo caricabatterie da 20W, il quale però non verrà inserito nella scatola originale degli iPhone 12.

Secondo le voci attualmente in circolazione Apple terminerà la produzione degli attuali adattatori da 5W e 18W entro la fine dell'anno, mentre il nuovo dispositivo per la ricarica da 20W dovrebbe riprendere le forme del modello da 18W e supporterà la tecnologia USB-C Power Delivery per la ricarica rapida. I motivi della drastica decisione sono ignoti, tuttavia Kuo suppone che alla base della scelta ci sia il costo di produzione superiore dei prossimi iPhone.

Tutti gli iPhone 12 (dovrebbero essere quattro i nuovi modelli) godranno del supporto al 5G grazie all'implementazione di un nuovo modem. Questa caratteristica aumenterà sensibilmente i costi per l'azienda ma, nonostante ciò, i nuovi modelli verranno venduti allo stesso prezzo delle versioni vendute oggi. Per ridurre così i costi per unità, Apple si troverà costretta a rimuovere gli accessori che di norma vengono forniti con tutti gli smartphone, anche se non top di gamma.

Apple potrebbe giustificare la mossa attraverso i benefici per l'ambiente causati dalla riduzione della produzione di un caricabatterie e un paio di auricolari per ogni iPhone venduto, puntando inoltre sul fatto che chiunque oggi dispone di almeno un caricabatterie USB in casa propria. Secondo quanto dichiarato da Barclays in precedenza, Apple dovrebbe includere nella dotazione ufficiale il cavo da Lightning a USB Type-C come unico accessorio su tutti gli iPhone 12.

Entro la fine dell'anno, inoltre, la mossa dovrebbe coinvolgere anche gli iPhone SE (2020), che verranno anch'essi venduti senza caricabatterie da 5W in dotazione. Su iPad, iPad Air, iPad da 10.2" e iPad mini, invece, Apple proporrà un caricabatterie da 12W nella dotazione ufficiale.

111 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Uncle Scrooge29 Giugno 2020, 14:28 #1
Non penso che nella UE sarà consentita la vendita senza caricabatterie abbinato.
Passi per gli auricolari, ma il caricabatterie è fondamentale e senza di esso (se non lo si ha già non si può usare il prodotto principale.

Magari mi sbaglio ma sicuramente c'è qualche normativa EU che vieta la vendita di articoli elettronici senza tutti gli accessori indispensabili all'uso, tranne quelli da considerarsi "consumabili" (es. batterie alkaline o lampadine).
Cappej29 Giugno 2020, 14:29 #2
sarebbe una pagliacciata... comunque... ne venderanno un fracasso... come sempre...
Semplicemente magnifici
gd350turbo29 Giugno 2020, 14:34 #3
se glielo lasciano fare e i loro clienti non si lamentano fanno benissimo a farlo...

Per il telefono sono 1499€ se vuole anche il caricabatterie sono altri 99€.
Se oltre al caricabatterie vuole anche il cavo sono altri 29€...


recoil29 Giugno 2020, 14:35 #4
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Non penso che nella UE sarà consentita la vendita senza caricabatterie abbinato.
Passi per gli auricolari, ma il caricabatterie è fondamentale e senza di esso (se non lo si ha già non si può usare il prodotto principale.

Magari mi sbaglio ma sicuramente c'è qualche normativa EU che vieta la vendita di articoli elettronici senza tutti gli accessori indispensabili all'uso, tranne quelli da considerarsi "consumabili" (es. batterie alkaline o lampadine).


secondo me nell'ottica della riduzione dei rifiuti andrebbero vietate sia le cuffiette che il caricatore
non volevano costringere ad adottare USB-C proprio per questo motivo? per me dovrebbe esserci la possibilità di comprarlo senza cavi/adattatori, proprio questo weekend ripulendo per casa ho trovato una marea di quella robaccia sia le cuffiette Apple che auricolari dei vari Nokia ecc. di 20 anni fa, a un certo punto farò un giro in discarica per liberarmi di sta roba ma è semplicemente uno spreco

certo che se me lo tolgono ma non abbassano il prezzo è di fatto un aumento ulteriore dello stesso, ma se avessi la possibilità di avere uno sconto o una gift card per rinunciare ai cavi lo farei sicuramente
marcram29 Giugno 2020, 14:36 #5
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Non penso che nella UE sarà consentita la vendita senza caricabatterie abbinato.
Passi per gli auricolari, ma il caricabatterie è fondamentale e senza di esso (se non lo si ha già non si può usare il prodotto principale.

Magari mi sbaglio ma sicuramente c'è qualche normativa EU che vieta la vendita di articoli elettronici senza tutti gli accessori indispensabili all'uso, tranne quelli da considerarsi "consumabili" (es. batterie alkaline o lampadine).


Non credo... Lato UE, credo vedano di buon occhio la cosa, nel senso che puoi avere a casa il caricabatterie vecchio e continuare ad usare quello, oppure avere due telefoni e un solo caricatore, quindi meno rifiuti.

Il fatto è che sappiamo che la motivazione non è ecologica... quando non puoi più alzare il prezzo, diminuisci il contenuto...
giovanni6929 Giugno 2020, 14:41 #6
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Passi per gli auricolari, ma il caricabatterie è fondamentale e senza di esso (se non lo si ha già non si può usare il prodotto principale.


Sicuro? Pensa alle stampanti a getto d'inchiostro: per anni sono state vendute senza lo specifico cavo USB. E spesso il consumatore tornava a casa senza cavo se il commesso del negozio non gliene metteva uno in conto, a parte.

Basta la lobby giusta a Bruxelles e ce la fanno....
biometallo29 Giugno 2020, 14:42 #7
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Non penso che nella UE sarà consentita la vendita senza caricabatterie abbinato.

Credo più il contrario primo link trovato sulla faccenda:

L'Ue studia l'obbligo di vendere smartphone senza caricabatterie


La Commissione europea potrebbe proporre "l'obbligo" di vendere telefoni cellulari, smartphone e altri dispositivi senza caricatore in modo da favorire il riutilizzo di quelli già in circolazione, riducendo così i rifiuti elettronici. Lo ha annunciato il vicepresidente della Commissione, Maros Sefcovic, in un dibattito al Parlamento europeo sull'introduzione di uno standard unico per i caricatori di telefoni cellulari nell'ambito dell'European Green Deal.

La Plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo ha discusso sull'introduzione del caricatore singolo e universale per tutti i telefoni cellulari, tablet e dispositivi portatili. Già nella direttiva del 2014 sulle apparecchiature radio, i legislatori europei avevano chiaramente espresso la necessità di sviluppare un unico caricatore e avevano incaricato la Commissione europea di perseguire questo obiettivo attraverso un atto delegato.


"pagare di più per avere di meno."
cronos199029 Giugno 2020, 14:44 #8
Originariamente inviato da: recoil
secondo me nell'ottica della riduzione dei rifiuti andrebbero vietate sia le cuffiette che il caricatore
non volevano costringere ad adottare USB-C proprio per questo motivo? per me dovrebbe esserci la possibilità di comprarlo senza cavi/adattatori, proprio questo weekend ripulendo per casa ho trovato una marea di quella robaccia sia le cuffiette Apple che auricolari dei vari Nokia ecc. di 20 anni fa, a un certo punto farò un giro in discarica per liberarmi di sta roba ma è semplicemente uno spreco

certo che se me lo tolgono ma non abbassano il prezzo è di fatto un aumento ulteriore dello stesso, ma se avessi la possibilità di avere uno sconto o una gift card per rinunciare ai cavi lo farei sicuramente
Peccato che in ottica USB-C la Apple è l'azienda produttrice che più di tutte si è bellamente fregata di equipararsi alle norme europee, è stata l'ultima ad uniformarsi. Il che mi fa pensare che a loro non è fregato mai nulla del motivo di quella norma europea.

Non posso certo avere la certezza assoluta, ma mi sento sicuro al 99,9% che questa mossa è nell'ottica di farti pagare comunque uguale l'iPhone e nel frattempo farti comprare a parte il caricabatterie, ovviamente non a prezzo "di fiducia". Passi il discorso cuffie (anche li, a mio avviso, si dimostra quanto poco si abbia a cuore chi compra), ma il caricabatteria è un accessorio quasi fondamentale.
Originariamente inviato da: biometallo
Credo più il contrario primo link trovato sulla faccenda:

L'Ue studia l'obbligo di vendere smartphone senza caricabatterie


La Commissione europea potrebbe proporre "l'obbligo" di vendere telefoni cellulari, smartphone e altri dispositivi senza caricatore in modo da favorire il riutilizzo di quelli già in circolazione, riducendo così i rifiuti elettronici. Lo ha annunciato il vicepresidente della Commissione, Maros Sefcovic, in un dibattito al Parlamento europeo sull'introduzione di uno standard unico per i caricatori di telefoni cellulari nell'ambito dell'European Green Deal.

La Plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo ha discusso sull'introduzione del caricatore singolo e universale per tutti i telefoni cellulari, tablet e dispositivi portatili. Già nella direttiva del 2014 sulle apparecchiature radio, i legislatori europei avevano chiaramente espresso la necessità di sviluppare un unico caricatore e avevano incaricato la Commissione europea di perseguire questo obiettivo attraverso un atto delegato.


"pagare di più per avere di meno."
Quanto ci scommetti che, per ogni nuova generazione di cellulari, i produttori modificheranno le caratteristiche del caricabatteria invogliando col marketing il cliente a cambiarlo ogni volta?
Spider Baby29 Giugno 2020, 14:44 #9
Vi ricordo che è una legge UE che ha sancito l'uso della carica tramite USB, col fine ultimo proprio di evitare di dover produrre inutili caricatori.
Quindi mossa perfettamente in linea con le direttive di ecologia e sostenibilità.
L'assurdo è che seguano questa idea, ma non inseriscano la porta USB come sarebbero obbligati a fare per legge...
cronos199029 Giugno 2020, 14:47 #10
Originariamente inviato da: Spider Baby
Vi ricordo che è una legge UE che ha sancito l'uso della carica tramite USB, col fine ultimo proprio di evitare di dover produrre inutili caricatori.
Quindi mossa perfettamente in linea con le direttive di ecologia e sostenibilità.
L'assurdo è che seguano questa idea, ma non inseriscano la porta USB come sarebbero obbligati a fare per legge...
E' logico se ci pensi.

Ad Apple non gli importa di salvare l'ambiente, ad Apple importa che la gente acquisti i loro prodotti; se inserisci la porta USB, automaticamente aumenti le probabilità di acquisto d'accessori non Apple.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^