Apple: i prezzi dei suoi prodotti potrebbero aumentare a causa della riforma di Trump

Apple: i prezzi dei suoi prodotti potrebbero aumentare a causa della riforma di Trump

Il nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America, Trump, ha deciso di riformare la politica dei dazi da e per gli USA. Ecco che con la nuova legge i prodotti Apple, come altri, potrebbero aumentare il loro prezzo. Ecco perché.

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Apple
Apple
 

Il Presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump, ha deciso di modificare la legge sulle importazioni regolando una vera e propria nuova politica dei dazi capace di fissare novità su alcune tipologie di prodotti. In poche parole i paesi dell'Europa ma anche della Cina potrebbero molto presto dover pagare dazi agli USA per importare o esportare prodotti come l'alluminio e l'acciaio. Cosa potrebbe cambiare in questo caso?

Il Presidente degli USA, Trump, ha affermato tramite alcuni tweet da lui pubblicati la decisioni di "proteggere" l'acciaio del suo paese e tramite lo slogan "American First" ha affermato la volontà di far pagare dazi per l'importazione proprio delle due leghe, acciaio (10%) e alluminio (25%), con un conseguente possibile scenario di innalzamento dei prezzi da parte delle aziende che ne fanno uso. La più importante a livello tech è senza dubbio Apple che come sappiamo utilizza le due leghe nella realizzazione di iPhone, Mac, iPad e qualsiasi altro dispositivo che si possa immaginare.

La conseguenza secondo gli analisti potrebbe essere quella di un possibile innalzamento dei prezzi ai quali i dispositivi vengono venduti. In questo caso è possibile che i nuovi prezzi possano aumentare dell'ordine dell'1% che seppure non tanto di certo non potrà che pesare sull'acquisto da parte degli utenti di questi prodotti. Chiaramente lo scenario potrebbe ampliarsi anche ad altre aziende tecnologiche che potrebbero ritrovarsi nella stessa situazione di Apple.

Altri analisti, come Jun Zhang di Rosenblatt Securities, rassicurano invece che la nuova politica di Trump creerà solamente una "guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina" ma che questo non provocherà alcuna ripercussione sulla tecnologia e nemmeno sui prezzi dei dispositivi della Mela. Proprio la stessa Apple aveva annunciato qualche tempo fa di voler riportare in USA la produzione dei propri dispositivi con la creazione di stabilimenti in terra americana, di fatto, la decisione da parte di Trump di realizzare una nuova politica sui dazi potrebbe ripercuotersi anche sulla realizzazione di questi stabilimenti da parte di Tim Cook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo12 Marzo 2018, 19:23 #1
bene...
MiKeLezZ12 Marzo 2018, 19:30 #2
A breve gli iPhone di SuperPlastica "migliori di sempre"
pabloski12 Marzo 2018, 20:07 #3
Ce ne faremo una ragione e compreremo cinese. Xiaomi, Meizu, Elephone...c'è di tutto e di più sul mercato internazionale.
gd350turbo12 Marzo 2018, 20:10 #4
A me quello che interessa è che rimanga la possibilità di scelta, dopodiche, possono venderlo anche a 10000 euro !
dwfgerw12 Marzo 2018, 20:11 #5
Per apple non ci saranno problemi.. i problemi con questi dazi saranno per l’economia americana.. il protezionismo di trump per gli usa sarà un bel problema.. una nazione con cosi tanti colossi che operano a livello globale non ha bisogno di questo
zephyr8312 Marzo 2018, 20:11 #6
Scusate mi sfugge qualcosa, ma a parte i Mac pro Apple cosa produce in America? Gli iPhone mica vengono prodotti negli USA. Quindi perché dovrebbe variare il prezzo? I cinesi importano alluminio dagli USA?
Phoenix Fire12 Marzo 2018, 21:04 #7
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
A breve gli iPhone di SuperPlastica "migliori di sempre"

apple non ha problemi a pagare le tasse e alzare il prezzo del dispositivo, anzi per l'aumento di tipo 20$ sullo schermo oled non si sa di quanto ha aumentato il prezzo di iPhone X, quindi figurati

Originariamente inviato da: zephyr83
Scusate mi sfugge qualcosa, ma a parte i Mac pro Apple cosa produce in America? Gli iPhone mica vengono prodotti negli USA. Quindi perché dovrebbe variare il prezzo? I cinesi importano alluminio dagli USA?

me lo chiedevo anche io, quanti (e in che quantità paesi extra-usa utilizzano acciaio e alluminio americano?
MiKeLezZ12 Marzo 2018, 22:04 #8
Originariamente inviato da: dwfgerw
Per apple non ci saranno problemi.. i problemi con questi dazi saranno per l’economia americana.. il protezionismo di trump per gli usa sarà un bel problema.. una nazione con cosi tanti colossi che operano a livello globale non ha bisogno di questo
il protezionismo, come parola fa intendere, serve a proteggere la nazione che attua tale provvedimento.

nella fattispecie l'instaurazione di dazi sui metalli importati favorirà l'industria metallurgica americana, la quale creerà nuovi poli produttivi e sarà anche la fornitrice di materie prime per tutte le industrie che si basano su tali merci.

nella fattispecie, l'industria militare. quindi i soldi spesi per il finanziamento bellico usciranno dalle tasche dei cittadini, ma rientreranno nelle industrie, e come paga per i loro operai, circolando solo all'interno del paese ed evitando squilibri.

in pratica trump non sta facendo altro che creare un'indipendenza siderurgica evitando finanziamenti esteri ed aumentando il potere economico e militare della sua nazione.

non fa bene, fa benone.
benderchetioffender12 Marzo 2018, 23:11 #9
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
il protezionismo, come parola fa intendere, serve a proteggere la nazione che attua tale provvedimento.

nella fattispecie l'instaurazione di dazi sui metalli importati favorirà l'industria metallurgica americana, la quale creerà nuovi poli produttivi e sarà anche la fornitrice di materie prime per tutte le industrie che si basano su tali merci.

nella fattispecie, l'industria militare. quindi i soldi spesi per il finanziamento bellico usciranno dalle tasche dei cittadini, ma rientreranno nelle industrie, e come paga per i loro operai, circolando solo all'interno del paese ed evitando squilibri.

in pratica trump non sta facendo altro che creare un'indipendenza siderurgica evitando finanziamenti esteri ed aumentando il potere economico e militare della sua nazione.

non fa bene, fa benone.


giusto, bisogna solo vedere che cosa mettono TUTTI gli altri sul tavolo... non sono mica i favolosi anni '60, oggi il mercato è ampiamente globalizzato

si sarà fatto due conti sicuramente, ma ho come il sospetto che questa iniezione nel mercato della guerra non sia solo una sorta di "doping" statale per far vedere che le sue politiche funzionano
zephyr8312 Marzo 2018, 23:36 #10
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
il protezionismo, come parola fa intendere, serve a proteggere la nazione che attua tale provvedimento.

nella fattispecie l'instaurazione di dazi sui metalli importati favorirà l'industria metallurgica americana, la quale creerà nuovi poli produttivi e sarà anche la fornitrice di materie prime per tutte le industrie che si basano su tali merci.

nella fattispecie, l'industria militare. quindi i soldi spesi per il finanziamento bellico usciranno dalle tasche dei cittadini, ma rientreranno nelle industrie, e come paga per i loro operai, circolando solo all'interno del paese ed evitando squilibri.

in pratica trump non sta facendo altro che creare un'indipendenza siderurgica evitando finanziamenti esteri ed aumentando il potere economico e militare della sua nazione.

non fa bene, fa benone.

Funziona bene se i dazi li applicazono solo gli usa però
in un mondo globalizzato dove gli USA ne sono stati i primi fautori diventa difficile perché quello che ci "guadagna" da questi dazi rischia di perderli altrove per i dazi che imporranno gli altri paesi!
Intanto si sono guardati bene da imporre i dazi a canada e messico

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^