Apple Glass: saranno il prossimo ''One More Thing''? Ecco tutti i nuovi dettagli (anche il prezzo)

Apple Glass: saranno il prossimo ''One More Thing''? Ecco tutti i nuovi dettagli (anche il prezzo)

Gli occhiali a realtà aumentata targati Apple. Non solo poi così tanto un sogno o un desiderio nascosto. L'azienda di Cupertino sembra già a buon punto nella loro creazione e le indiscrezioni sembrano indirizzare verso un nuovo ''One More Thing'' alla Steve Jobs.

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Apple
Apple
 

Gli Apple Glass potrebbe essere davvero il nuovo ''One More Thing'' del futuro dell'azienda. Gli occhiali a realtà aumentata che tutti vorrebbero ma che solo Google aveva cercato di creare con buoni risultati ma poco ''appeal'' nei confronti del pubblico. Ecco che potrebbero essere la chiave di una nuova svolta per Apple per un ritorno alle origini ossia a quell'effetto ''WOW'' che Steve Jobs era riuscito a mettere sulla bocca di tutti qualche anno fa con i vari iPhone, iPad e MacBook. Gli occhiali del futuro di Cupertino sono nelle pagine delle indiscrezioni da tanto tempo ma dopo una infinita sessione di brevetti rilasciati, speculazioni inventate o veritiere e informazioni distillate ecco che le ultime notizie sugli Apple Glass potrebbero aver definitivamente acceso l'attesa per un prodotto che si preannuncia unico nel suo genere.

Apple Glass: come saranno e come funzioneranno

Partiamo dal prezzo a cui Apple potrebbe, secondo le indiscrezioni, vendere i suoi primi occhiali virtuali. Apple Glass potrebbero costare 499 dollari esclusi costi delle lenti che, lo ricordiamo da subito, potrebbero essere personalizzate dagli utenti ossia con gradazione se necessaria per i miopi o astigmatici. E' questa una prima differenziazione rispetto ai Google Glass o ad altri occhiali a realtà aumentata: Apple vorrebbe permettere a tutti di indossarli anche e soprattutto a chi porta gli occhiali quotidianamente per problemi alla vista con lenti graduate. Un passo fondamentale che non solo permetterebbe di avere un dispositivo digitale più vicino alla realtà ma anche un device personalizzabile. Niente lenti contro il sole, almeno in una prima fase e nemmeno un prodotto ''standalone'' come molti avevano ipotizzato. Gli Apple Glass funzioneranno comunque assieme ad un iPhone come avveniva con i primi modelli di Apple Watch.

Secondo le indiscrezioni di Jon Prosser, colui che ultimamente ha indovinato molto (vedi iPhone SE ma anche MacBook Pro 13''), i primi Apple Glass sono apparsi agli addetti ai lavori con una struttura in policarbonato. Questo però si pensa sia solo per una questione di prototipo perché l'azienda avrebbe intenzione di realizzarli per il grande pubblico in metallo o magari in entrambi i materiali proponendo una doppia personalizzazione. Di fatto il design sarà in linea con quanto avviene oggi con altri prodotti: occhiali minimali a cui però non sarà aggiunta alcun tipo di fotocamera, a differenza dei Google Glass, ma sarà presente invece un sensore LiDAR installato sulla parte destra degli occhiali.

Il sensore LiDAR chiaramente sarà il pilastro degli occhiali. Lo abbiamo conosciuto un po' in sordina con i nuovi iPad Pro ma qui avrà un ruolo decisamente centrale visto che si dovrà occupare non solo dell'interazione con l'utene ma anche e soprattutto dovrà occuparsi delle esperienze in realtà aumentata. L'intreccio con gli iPad di nuova generazione è palese come è palese l'intenzione da parte di Apple di integrare in futuro in iOS 14 un'applicativo dedicato proprio alla realtà aumentata.

A livello software quello che le indiscrezioni svelano riguardano un'interfaccia denominata ''Starboard'' che in qualche modo risulta in linea con la Springboard degli iPhone e degli iPad. In questo caso l'interfaccia si materializzerà direttamente sulle lenti degli Apple Glass con la possibilità di avere un'interazione con essa attraverso i gesti con le mani, proprio grazie al sensore LiDAR. Presente nella prima versione degli Apple Glass una particolare custodia dove sarà possibile trovare un sostegno in plastica capace di ricaricare via wireless gli occhiali.

Apple Glass: quando arriveranno sul mercato?

Apple sembra già a buon punto sulla strada dello sviluppo dei suoi ''Glass'' soprattutto perché quello sviluppo sembra essere partito da molto tempo. Secondo Prosser l'idea di Apple potrebbe essere quella di proporre i primi Glass già alla conferenza di presentazione degli iPhone 12 che con ogni probabilità verrà posticipata causa Coronavirus al mese di ottobre 2020. Se l'annuncio dunque verrà fatto ad ottobre 2020 è possibile che i nuovi Apple Glass potrebbero fare la loro comparsa sul mercato durante la fine del 2021 o addirittura nel 2022.

Una fase lunga tra la presentazione e quella della commercializzazione ma che in passato l'azienda ha già messo in atto con gli iPhone e gli Apple Watch. Per il primo iPhone, Steve Jobs, decise di svelarlo al pubblico nel lontano 2007 a gennaio con una commercializzazione poi avvenuto a giugno. Anche la prima versione degli Apple Watch venne svelata in conferenza nel settembre 2014 per poi essere messa sul mercato durante il mese di marzo 2015.

Gli Apple Glass potrebbero essere il prodotto del futuro di Apple. Un nuovo ''One More Thing'' di quelli però veri che Tim Cook potrebbe portare sul palco quest'anno. L'attesa è divenuta davvero importante e sembra sempre più palese che nei piani dell'azienda di Cupertino vi sia la necessità di creare ancora un prodotto che permetta di ''rivoluzionare'' ancora una volta il mercato proprio come fece l'iPhone, l'iPad o il MacBook Air ormai qualche anno fa. I Glass potrebbero creare proprio lo stesso effetto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbeng20 Maggio 2020, 10:52 #1
Ok se usciranno dopo 2 anni vuol dire che sarà una presentazione fuffa. 2 anni sono una eternità in ambito tecnologico.
emiliano8420 Maggio 2020, 10:56 #2
Originariamente inviato da: sbeng
Ok se usciranno dopo 2 anni vuol dire che sarà una presentazione fuffa. 2 anni sono una eternità in ambito tecnologico.


Ecco tutti i nuovi dettagli (anche il prezzo)

potrebbero ...
potrebbero ...
potrebbero ...
potrebbero ...
potrebbero ...
andrears25020 Maggio 2020, 11:13 #3
non ho mai provato i google glass e sarei curioso di sapere come potrebbero visualizzare le info e con quale "fuoco"
recoil20 Maggio 2020, 12:05 #4
Originariamente inviato da: sbeng
Ok se usciranno dopo 2 anni vuol dire che sarà una presentazione fuffa. 2 anni sono una eternità in ambito tecnologico.


non usciranno 2 anni dopo la presentazione, saranno 6 mesi o un anno al massimo
forse esce tra 2 anni, ma ufficialmente non hanno annunciato nulla e rimanderanno l'annuncio al momento giusto
anche per Apple Watch è stato così e pure iPhone è stato presentato mesi prima del lancio
Prosser giustamente dice che vogliono lanciarlo con un keynote dove c'è gente, proprio perché è un tipo di prodotto dove vogliono avere grande pubblicità e quindi giornalisti e blogger che toccano con mano
a settembre/ottobre ci sarà l'evento iPhone, ma chissà se sarà con pubblico, solo con giornalisti USA e così via, è presto per saperlo e il COVID ha rallentato la produzione di tutto quindi può darsi che gli occhiali siano rimandati di mesi rispetto ai piani originali

l'annuncio in anticipo per le nuove categorie di prodotto è una strategia che capisco, danno tempo agli sviluppatori di sapere che c'è la novità e non hanno più problemi di segretezza visto che ormai il prodotto è sulla bocca di tutti
ninja75020 Maggio 2020, 12:15 #5
i google glass non erano stati cassati dalle varie legislazioni sulla privacy perchè non puoi inquadrare senza il consenso la gente che c'è in giro mentre li indossi?
ramses7720 Maggio 2020, 13:19 #6
Non li ho mai provati, lo confesso. Ma siamo sicuri sicuri che vedere, magari per molto tempo, un'immagine proiettata su di una lente a breve distanza dall'occhio, mentre si guarda qalcosa di più lontano, non distrugga la vista?
marcowave20 Maggio 2020, 13:42 #7
Originariamente inviato da: ninja750
i google glass non erano stati cassati dalle varie legislazioni sulla privacy perchè non puoi inquadrare senza il consenso la gente che c'è in giro mentre li indossi?


Beh forse è per questo che non ci sarebbe la fotocamera...

Sono solo un device di realtà aumentata, se hai bisogno di fare una foto tiri fuori l‘iPhone (che comunque devi avere in tasca)..
daviderules20 Maggio 2020, 15:29 #8
Originariamente inviato da: ninja750
i google glass non erano stati cassati dalle varie legislazioni sulla privacy perchè non puoi inquadrare senza il consenso la gente che c'è in giro mentre li indossi?


Ma infatti dovrebbero avere LIDAR e non fotocamere
aqua8420 Maggio 2020, 16:08 #9
Originariamente inviato da: ninja750
i google glass non erano stati cassati dalle varie legislazioni sulla privacy perchè non puoi inquadrare senza il consenso la gente che c'è in giro mentre li indossi?


sarebbe anche ora di ridefinire questa BUFFONATA chiamata "Privacy"

tra non molto dovremo chiedere il consenso scritto per guardare le persone che si incontrano per strada
eureka8520 Maggio 2020, 16:20 #10
Nuova Droga per il cervello oltre quella mediatica, cercate di umanizzarvi di più, invece di accelerare la disumanizzazione di massa con queste porcherie.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^