Apple e TV: la Mela inizia a sondare il terreno tra i partner

Apple e TV: la Mela inizia a sondare il terreno tra i partner

In vista del futuro lancio di un televisore connesso, la Mela ha avviato i primi confronti con le realtà del mondo dell'intrattenimento

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:28 nel canale Apple
Apple
 

Apple avrebbe avviato la fase di confronti con i rappresentanti delle realtà del mondo dell'intrattenimento per tirare le fila dell'offerta di contenuti che sarà composta attorno al fantomatico televisore sul quale starebbe lavorando da diverso tempo. E' quanto riporta l'autorevole testata statunitense The Wall Street Journal.

Secondo le informazioni disponibili la Mela sta sondando il terreno con i vari partner per capire quale grado di interesse vi sia per la creazione di nuovi servizi TV o canali dedicati ai dispositivi Apple. La compagnia sta inoltre valutando la possibilità di utilizzare il servizo iCloud e le sue funzionalità di storage anche in abbinamento con quelli che potranno essere i futuri servizi legati al mondo dell'intrattenimento televisivo.

E' da tempo che si parla della possibilità di un televisore by Apple, con le prime supposizioni in tal senso emerse già lo scorso anno. Le ipotesi hanno acquisito un certo spessore quando con la pubblicazione della biografia di Steve Jobs redatta da Walter Isaacson, nella quale lo stesso Jobs afferma che il team di sviluppo è finalmente riuscito a trovare il giusto approccio per lo sviluppo dell'interfaccia utente da implementare nella futura televisione, che potrebbe contare sul riconoscimento vocale di Siri e su una nuova serie di gesture, magari similmente a quanto avviene con Kinect di Microsoft.

Tra le caratteristiche ipotizzate del nuovo televisore di Apple vi dovrebbe essere un elevato grado di integrazione e sincronizzazione con gli altri dispositivi della Mela, così come la capacità di fungere da collettore di contenuti provenienti da numerose fonti e da numerosi servizi di streaming. Non è tuttavia ancora possibile sapere se si tratterà di un normale televisore, con trasmissione radio o via cavo, alla quale verranno aggiunte funzioni di connettività o se invece si tratterà di un prodotto che farà leva solamente sulle risorse presenti in rete. Di certo molte delle funzionalità che Apple riuscirà ad implementare dipenderanno strettamente dal tipo di negoziati che la compagnia riuscirà a portare a termine con i partner dell'intrattenimento.

Allo stato attuale delle cose è verosimile supporre che la nuova soluzione possa vedere la luce del sole nella seconda metà del 2012 o all'inizio del 2013.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
utentenonvalido21 Dicembre 2011, 20:02 #1
Di questa roba ormai se ne parla da almeno un anno. Secondo me per adesso rinnovano solo la scatoletta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^