Apple e Samsung, parola fine a tutti i contenziosi al di fuori degli USA

Apple e Samsung, parola fine a tutti i contenziosi al di fuori degli USA

Le due compagnie acconsentono a porre fine alle ostilità legali al di fuori degli Stati Uniti, con un considerevole risparmio di risorse

di pubblicata il , alle 08:48 nel canale Apple
SamsungApple
 

Con un comunicato congiunto emesso nel corso della giornata di ieri, Apple e Samsung hanno annunciato di aver deciso porre fine a tutti i contenziosi attualmente in essere al di fuori degli Stati Uniti con la prima e diretta conseguenza di risparmiare risorse in spese legali da una vicenda che si sta consumando da lungo tempo.

Le due compagnie hanno quindi concordato sul concludere tutte le battaglie legali attualmente in corso in Australia, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito. Nel comunicato ufficiale si legge: "Apple e Samsung hanno acconsentito a terminare tutti i contenziosi tra le due compagnie al di fuori degli Stati Uniti"

Non è dato sapere se tra le due compagnie sia stato stipulato un qualche tipo di accordo riservato per evitare ulteriori battaglie in altre aule di tribunale. Entrambe le compagnie andranno quindi a concentrare le proprie forze verso i due processi attualmente in corso presso il tribunale della California, entrambi i quali sono nella fase di appello.

La battaglia legale tra i due colossi della tecnologia è in corso dall'aprile del 2011, quando Apple accusò Samsung della violazione di brevetti e di aver copiato l'aspetto di iPhone e iPad per la realizzazione dei dispositivi della famiglia Galaxy. Il contenzioso si è velocemente allargato oltre i confini degli Stati Uniti, comprendendo querele e controquerele in dieci Paesi su quattro continenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^