Apple e Psystar: nuova faraonica richiesta di risarcimento

Apple e Psystar: nuova faraonica richiesta di risarcimento

Apple sfodera tutta la potenza della sua bocca di fuoco: una nuova richiesta di risarcimento danni corredata da un'ingiunzione permanente per interrompere ogni genere di attività dell'azienda della Florida

di pubblicata il , alle 15:23 nel canale Apple
Apple
 

Nel corso di questa settimana Apple ha richiesto un'ingiunzione permanente contro il produttore Psystar. In un documento consegnato al giudice William Alsup, che si occupa del caso, Apple ha dichiarato che si sente in diritto di richiedere un giudizio permanente contro Psystar secondo le norme stabilite dalle leggi Copyright Act e Digital Millennium Copyright Act della legislazione Statunitense.

In particolare la richiesta di risarcimento di Apple, che comprende sia i danni per l'infrazione dei diritti di copyright, sia il rimborso delle spese legali, va da un minimo di 500 mila dollari ad un massimo di cinque milioni di dollari. Una richiesta di risarcimento di questa portata fa parte di una precisa strategia, in quanto Psystar non sarebbe per nulla in grado di sostenere una spesa simile: la documentazione depositata nel corso delle procedure di bancarotta rivelano come il valore degli asset della piccola azienda della Florida arrivi a malapena a 50 mila dollari.

Lo scopo dell'ingiunzione permanente richiesta da Apple è evitare che ad ogni rilascio di un sistema operativo la mela debba procedere con una nuova azione legale. Nella documento consegnato al giudice Alsup è contenuta una dichiarazione di Phil Schiller, senior vice president per Apple, che sostanzia le posizioni che la Mela sta prendendo nei confronti del produttore di cloni Mac: "Se Psystar continuerà nelle sue attività, continuerà anche il danno ad Apple e al suo brand. Credo che non dovrebbe essere richiesto ad Apple di depositare un'altra azione legale per interrompere la continua infrazione di Psystar della nostra proprietà intellettuale ogni volta che Apple rilascia una nuova versione di Mac OS X. Richiedere ad Apple di depositae più azioni legali per fermare la medesima condotta sarebbe iniquo, costoso ed uno spreco delle risorse della Corte e delle parti".

Una nuova udienza è stata programmata per il 14 dicembre in una corte di San Francisco. La nuova mossa di Apple giunge a seguito del giudizio sommario pronunciato nel corso delle passate settimane dal giudice Alsup, che ha riconosciuto Psystar rea di aver infranto il copyright della Mela con l'installazione non autorizzata delle versioni di Mac OS X sui propri sistemi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

113 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GByTe8725 Novembre 2009, 15:37 #1
Il valore degli asset di Psystar ammonta a 50.000 $ ?

Praticamente un'auto aziendale, una ventina di pc/mac e dieci cellulari
@less@ndro25 Novembre 2009, 15:40 #2
io tifo per psystar
quiete25 Novembre 2009, 15:46 #3
pensavo che apple avesse chiesto di più
supertigrotto25 Novembre 2009, 15:49 #4

da ex fan apple(ai tempi del g4 g5)

non trovo giusto che limiti la diffusionedi un sistema operativo preso da unix(derivato),visto che non è un suo lavoro.
Veramente una volta questa ditta di hardware mi piaceva ma comincia veramente a starmi sulle......
Usa l'opensource per fare prodotti close!
E ora attirerò le ire di molti.........
Human_Sorrow25 Novembre 2009, 15:55 #5

@ginojap

Invece i "pezzi di merda che cercano di fare furbi" facendoti pagare lo stesso hardware il doppio ...
... quelli invece vanno bene

Oppure qualli che prendono Unix lo modificano e ci fanno i soldi rivendendolo closed ...
... anche quelli vanno bene


Psystar ha solo provato a smantellare il castello di Apple ... peccato che glie è andata male.
quiete25 Novembre 2009, 15:57 #6
Originariamente inviato da: supertigrotto
non trovo giusto che limiti la diffusionedi un sistema operativo preso da unix(derivato),visto che non è un suo lavoro.
Veramente una volta questa ditta di hardware mi piaceva ma comincia veramente a starmi sulle......
Usa l'opensource per fare prodotti close!
E ora attirerò le ire di molti.........


allora non troverai giusto nemmeno pagare la cocacola visto che è fatta con l'acqua
vhost8725 Novembre 2009, 16:00 #7
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
Invece i "pezzi di merda che cercano di fare furbi" facendoti pagare lo stesso hardware il doppio ...
... quelli invece vanno bene

Oppure qualli che prendono Unix lo modificano e ci fanno i soldi rivendendolo closed ...
... anche quelli vanno bene


Psystar ha solo provato a smantellare il castello di Apple ... peccato che glie è andata male.


Che commento triste e fuori luogo.
vhost8725 Novembre 2009, 16:02 #8
Originariamente inviato da: ginojap
Si va be, OSX e' basato su bsd che e' un sistema "unix-like". E' open source ma non sottosta alla licenza GPL che gli imporrebbe di rilasciare i sorgenti integrali di ogni parte del sistema operativo. Di conseguenza agiscono in piena legalita' e legittimita'. A me dispiace solo che gettano continuatamente fango su Windows (anche sul nuovo 7) ma loro, saranno bravi a scrivere le interfaccine, ma un sistema operativo per intero non lo sanno proprio scrivere.


No, il kernel di OSX è XNU, ovvero una unione tra il kernel mac ibrido e il monolitico free bsd... non è bsd puro; non per questo XNU sta per XNU is Not Unix...il kernel BSD serve solo alla gestione degli utenti, dei permessi di lettura/scrittura su FS, VFS e compatibilità POSIX. Il resto lo fa il Kernel Mac.

E' rilasciato su licenza BSD ad ogni nuova release del sistema operativo di cupertino...
Apple ha scritto più di un sistema operativo intero e molto più valido di OS X, al tempo.

Le 'interfaccine' che dici tu si basano su Cocoa (e in futuro su CocoaTouch) molto più di una piccola 'interfaccina'.
Cocoa è ai livelli di dot net, con la differenza che è scritto in Obj-C e non C#, ovvero un linguaggio nativo.

http://opensource.apple.com/static/iso/

Buona svista.

EDIT: tra poco dovrebbe, a detta di apple, essere rilasciata anche la iso del kernel aggiornato, anche se ancora ci credo poco
RaZoR9325 Novembre 2009, 16:12 #9
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
Invece i "pezzi di merda che cercano di fare furbi" facendoti pagare lo stesso hardware il doppio ...
... quelli invece vanno bene

Oppure qualli che prendono Unix lo modificano e ci fanno i soldi rivendendolo closed ...
... anche quelli vanno bene


Psystar ha solo provato a smantellare il castello di Apple ... peccato che glie è andata male.
Apple può vendere i suoi computer al prezzo che vuole. (A parte che non è certo il doppio rispetto al loro vero valore, almeno per la stragrande maggioranza dei prodotti) OSX è sviluppato da Apple, ed Apple ne detiene i diritti. Psystar è libera di sviluppare un suo sistema operativo e di vendere i suoi computer a 10 volte il loro reale valore, non certo di infrangere le leggi e fare ciò che vuole con i prodotti di terzi.
!fazz25 Novembre 2009, 16:14 #10
vedete di darvi una calmata con gli epiteti

ammonizione a ginojap e Human_Sorrow

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^