Apple e le mappe: le scuse di Tim Cook

Apple e le mappe: le scuse di Tim Cook

Il CEO di Apple ammette che il servizio non è all'altezza degli standard qualitativi dell'azienda e suggerisce agli utenti di provare servizi alternativi mentre gli ingegneri lavorano per risolvere i problemi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:59 nel canale Apple
AppleTIM
 

Il maldestro passo falso di Apple sul territorio della cartografia digitale con il recente rilascio del sistema operativo iOS ha sollevato molti malumori tra il pubblico, come abbiamo avuto modo di osservare la scorsa settimana. Anche Steve Wozniak, cofondatore della Mela, ha espresso la propria delusione dopo aver provato il servizio.

Una situazione piuttosto imbarazzante per l'azienda di Cupertino, che dopo circa una settimana dalla scoperta dei problemi prende una posizione ufficiale, con una lettera siglata da Tim Cook, CEO dell'azienda.

Ecco di seguito la lettera integrale:

Ai nostri clienti,

in Apple abbiamo l'ambizione realizzare prodotti di prim'ordine che offrano la miglior esperienza possibile ai nostri clienti. Con il lancio del nostro nuovo Maps la scorsa settimana, non siamo stati all'altezza di questo impegno. Siamo estremamente dispiaciuti per la frustrazione che questo ha causato ai nostri clienti e stiamo facendo tutto ciò che possiamo per rendere Maps migliore.

Abbiamo lanciato Maps inizialmente con la prima versione di iOS. Con il passare del tempo abbiamo voluto offrire ai nostri clienti un miglor servizio, incluse caratteristiche come la navigazione punto-punto, l'integrazione vocale, il Flyover e le mappe vettoriali. Per fare questo abbiamo dovuto creare una nuova versione di Maps da zero.

Ci sono già oltre 100 milioni di dispositivi iOS che usano il nuovo Apple Maps, con sempre più utenti che si aggiungono ogni giorno. In appena una settimana gli utenti iOS con il nuovo Maps anno già cercato circa mezzo miliardo di luoghi. Più utenti utilizzeranno Maps, meglio diventerà e siamo estremamente riconoscenti di tutto il feeback che abbiamo ricevuto da voi.

Mentre miglioriamo Maps potrete provare alternative scaricando altre applicazioni dall'App Store, come Bing, MapQuest e Waze, o utilizzare Google o Nokia maps recandovi sui loro siti web e creando un'icona sul vostro home screen alla loro web app.

Tutto ciò che facciamo in Apple ha l'obiettivo di fare imigliori prodotti al mondo. Sappiamo che è ciò che vi aspettate da noi e continueremo a lavorare senza sosta fino a quando Map potrà offire gli stessi standard incredibilmente elevati.

Tim Cook,
Apple CEO

La scorsa settimana un portavoce della Mela aveva rilasciato una dichiarazione al sito web All Things Digital, affermando che il servizio Maps "era appena agli inizi" e sarebbe migliorato nel corso del tempo.

Non è stata rilasciata alcuna indicazione sulla prossima disponibilità di un aggiornamento per Maps, ma che date le circostanze è verosimile supporre che potrà giungere già con il rilascio del primo aggiornamento di mantenimento di iOS 6.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

94 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Duncan28 Settembre 2012, 16:02 #1
Ottimo che ci sia una presa di posizione ufficiale ed al massimo livello sull'impegno per migliorare le mappe
Gauch14628 Settembre 2012, 16:04 #2
Chiedere scusa dopo avertelo già messo nel di dietro non serve a nulla,
lo sapevano anche prima che le mappe facevano pena.
unfaced1228 Settembre 2012, 16:05 #3
Originariamente inviato da: Duncan
Ottimo che ci sia una presa di posizione ufficiale ed al massimo livello sull'impegno per migliorare le mappe


Ok, ma lui sapeva benissimo che faceva schifo, altrimenti dovrebbe dare le dimissioni sedutastante. Dichiarazione scontata e tappabuchi. Mi ricorda il CEO di un'azienda vicina come sede ad Apple....
recoil28 Settembre 2012, 16:10 #4
secondo me la cosa migliore da fare visto che Cook stesso consiglia di usare app di terze parti era di impostare le mappe apple come default e mettere le mappe google così com'erano sull'app store
anche l'app di youtube è sparita dal default ma è scaricabile senza problemi, potevano farlo con le mappe così gli affezionati a google maps non si sarebbero lamentati

oppure fino al prossimo iphone le mappe apple potevano essere una beta (pure Siri lo hanno definito beta con l'uscita del 4S) in modo da avere qualche mese in più per metterle a punto sul serio
OvErClOck8228 Settembre 2012, 16:13 #5
beh mi sembra il minimo che chieda scusa
WolfTeo28 Settembre 2012, 16:16 #6

concordo con il commento n2

spendo un capitale per un terminale le scuse nn le volgio!!! pretendo che sia tutto di massimo livello come apple dice sempre di fare!Se cera Steve non sarebbe mai uscito con queste lacune!!!
per lavoro mi occorerebbe la versione a 64 gb... sono piu di 900 € altro che scuse voglio lo sconto almeno del 50%!!!
frankie28 Settembre 2012, 16:21 #7
o utilizzare Google o Nokia maps recandovi sui loro siti web



Si si, lasciare google maps per fornire servizi migliori... tanto la sanno tutti la storia.

Tim Cook,
Apple CIAO
PhoEniX-VooDoo28 Settembre 2012, 16:30 #8
Originariamente inviato da: WolfTeo
spendo un capitale per un terminale le scuse nn le volgio!!! pretendo che sia tutto di massimo livello come apple dice sempre di fare!Se cera Steve non sarebbe mai uscito con queste lacune!!!
per lavoro mi occorerebbe la versione a 64 gb... sono piu di 900 € altro che scuse voglio lo sconto almeno del 50%!!!


se non è troppo indiscreto è possibile sapere che lavora fai?
icoborg28 Settembre 2012, 16:32 #9
scuse wut?
io vorrei almeno un centone indietro.
sesshoumaru28 Settembre 2012, 16:35 #10
Originariamente inviato da: recoil
secondo me la cosa migliore da fare visto che Cook stesso consiglia di usare app di terze parti era di impostare le mappe apple come default e mettere le mappe google così com'erano sull'app store
anche l'app di youtube è sparita dal default ma è scaricabile senza problemi, potevano farlo con le mappe così gli affezionati a google maps non si sarebbero lamentati


L'app youtube l'ha messa google sullo store, mica apple, e sempre google deve, se vuole, mettere maps sullo store.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^