Apple: cosa aspettarsi dall'evento del 12 settembre tra iPhone Xs Max e Watch 4

Apple: cosa aspettarsi dall'evento del 12 settembre tra iPhone Xs Max e Watch 4

Il prossimo 12 settembre, Apple, presenterà al mondo i suoi nuovi device. Tanta attesa per l'annuncio dei nuovi iPhone ma anche per il nuovo Watch Serie 4 e chissà cosa ancora.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Apple
AppleiPhoneiPadiOSmacOS
 

Apple è pronta a presenterà al mondo intero tutti i suoi nuovi device per l'anno a venire. Il keynote è stato fissato per il prossimo 12 settembre e l'attesa per risulta sempre maggiore da parte degli utenti fedeli alla mela ma anche da parte di chi da sempre ammira un'azienda come quella di Tim Cook. La prossima settimana dunque si alzerà il sipario su uno degli eventi più importanti dell'anno. Un mercoledì sera che si preannuncia ricco di sorprese ma anche di novità con la possibilità di vedere sul palco i nuovi iPhone Xs ma anche nuovi Apple Watch Serie 4 e chissà cosa altro ancora.

Vediamo di fare il punto e di capire effettivamente, salvo novità dell'ultimo momento, quali prodotti deciderà di presentare l'azienda capitanata da Tim Cook.

iPhone Xs - iPhone Xs Max - iPhone Xr

Partiamo subito da quelli che dovrebbero divenire i protagonisti della serata: i nuovi iPhone. Il titolo vi chiarisce subito il fatto che Apple sembra pronta a porre un nuovo suffisso al suo smartphone più grande eliminando il Plus che da tempo ormai caratterizza la versione da 5.5 pollici. Qui l'azienda sembra intenzionata a omogenizzare i modelli di iPhone ponendo per tutti lo stesso design che è stato introdotto lo scorso anno con l'iPhone X.

Tre i modelli che potrebbero essere presentati sul palco dello Steve Jobs Teather. Due con display da 5.8 pollici (1.125 x 2.436 pixel) e 6.5 pollici (1.242 x 2688 pixel) in matrice OLED ed uno da 6.1 pollici invece con matrice classica LCD. A livello tecnico partiamo dai due iPhone Xs e Xs Max che dovrebbero possedere come detto un pannello OLED simile a quello posizionato sull'attuale iPhone X e dunque borderless con notch nella parte superiore per permettere il funzionamento del Face ID.

A livello hardware dovrebbero essere equipaggiati con il nuovo processore Apple A12 e con 4GB di RAM entrambi per la massima velocità di esecuzione del nuovo iOS 12. Probabile la scomparsa del 3D Touch che però potrebbe invece scomparire sole nella versione più "povera" dell'iPhone Xr. Per il resto il design non dovrebbe poi troppo discostarsi da quanto visto con iPhone X anche se chiaramente vi saranno delle novità come il Gorilla Glass 6 a dare da man forte alla sicurezza dei graffi o delle cadute e soprattutto rinnovato comparto fotografico sempre con doppia cam al posteriore ed una batteria maggiore con ricarica veloce supportata e potenziata ricarica senza fili in wireless.

Per quanto riguarda invece il terzo incomodo ossia l'iPhone Xr ecco Apple potrebbe decidere di inserire nel proprio listino un device dalle specifiche leggermente inferiori agli altri e soprattutto con una sola cam al posteriore ma con un prezzo più basso e diverse colorazioni. Il nuovo iPhone, che potrebbe venire chiamato iPhone Xr, vedrebbe la presenza di un aspetto estetico simile agli altri ma con dimensioni del pannello anteriore pari a 6,1 pollici con una matrice LCD e non OLED.


Clicca per ingrandire

Presente il Face ID e dunque la notch superiore per lo sblocco con il riconoscimento del volto mentre a livello hardware, Apple, potrebbe procedere con una versione diversa del suo processore A12 oppure posizionare un rivisto A11 Bionic presente sugli attuali device. La RAM dovrebbe essere di 3GB mentre al posteriore sarà presente una sola fotocamera con sensore maggiorato in dimensioni per scatti ancora più performanti.

Per quanto riguarda la disponibilità ecco che con una presentazione fissata per il 12 settembre potrebbe essere possibile un pre-ordine immediato per il 14 settembre con addirittura una vendita nei negozi stabilità al 21 settembre salvo problematiche.

I prezzi di questi nuovi iPhone al momento non sono chiaramente noti ma un'indiscrezione ha permesso di valutare la possibilità di avere dei prezzi in linea con quelli attuali per iPhone X. Nello specifico ecco che:

  • iPhone Xr (con display da 6.1'' LCD) versione 64GB al prezzo di 799€ (in Italia 839€)
  • iPhone Xs versione 64GB al prezzo di 909€ (in Italia 949€)
  • iPhone Xs Max versione 64GB al prezzo di 1.149€ (in Italia 1.189€)

Apple Watch Serie 4

All'appello della presentazione ci sarà probabilmente anche lui: il nuovo Apple Watch serie 4. Una nuova generazione dell'ormai famoso orologio digitale e multifunzione dell'azienda di Cupertino il quale non dovrebbe modificare il proprio aspetto ma dovrebbe implementare un nuovo hardware e soprattutto ampliare il display con una maggiore risoluzione.

Il nuovo Apple Watch Serie 4, infatti, secondo le ultime notizie rimarrà fedele al design del passato ossia con uno schermo ancora squadrato dalle identiche dimensioni attuali per la corona ma con un pannello più grande del 15% rispetto ad ora. A tutto questo si potrebbe aggiungere una batteria maggiorata anche se di poco e quindi un microfono aggiuntivo per le chiamate.


Clicca per ingrandire

Apple Watch Serie 4, infatti, potrebbe addirittura raggiungere la risoluzione di 384x480 pixel.Questo chiaramente permetterebbe di avere oltre ad una maggiore definizione anche un maggiore spazio di visualizzazione e dunque sul quadrante la possibilità di mostrare molti più elementi rispetto a prima. Le novità di questa risoluzione arrivano direttamente dalla nuova Beta di watchOS e poste a confronto con le attuali di Apple Watch Serie 2 e 3 (risoluzione di 312x390 pixel) effettivamente permettono di ottenere una maggiore visibilità degli elementi.

In questo caso la disponibilità del nuovo Apple Watch serie 4 potrebbe essere la medesima degli iPhone Xs e Xs Max ossia il 21 settembre nei negozi. Vista la presenza del modello LTE già con la serie 3 è palese che sarà da vedere se Apple deciderà di importarlo anche in Italia.

iPad Pro da 11 pollici

Non è chiaro se Apple deciderà di presentare oltre agli iPhone e alla quarta serie di Apple Watch anche un nuovo iPad Pro. Le indiscrezioni come anche le conferme su iOS 12 non fanno che parlare da tempo della possibilità che l'azienda di Cupertino molto presto immetta sul mercato una nuova versione dei suoi iPad.

Le novità per questi device sono quelle di riprendere in qualche modo le ultime novità degli iPhone in arrivo. Ecco che in molti vociferano la scomparsa del pulsante Home con Touch ID per ridurre le cornici al massimo e dunque rendere anche il tablet made in Cupertino un dispositivo "borderless". A livello tecnico le indiscrezioni sono quelle della possibilità di un nuovo iPad Pro da 11 pollici al posto dell'attuale 10,5'' capace di aumentare le sue potenzialità appunto con cornici ridotte e il Face ID per lo sblocco con il volto.

Come detto non è chiaro se l'azienda deciderà di presentarlo direttamente nell'evento del 12 settembre o se invece, come spesso è accaduto, proporrà al proprio pubblico un nuovo evento specifico per il mese di ottobre in modo da differenziare l'offerta.

AirPower

AirPower è la base di ricarica wireless presentata da Apple durante lo scorso anno proprio in concomitanza con il nuovo iPhone X. Da allora tante le indiscrezioni su di una data ufficiale di messa in vendita ma ad oggi purtroppo nessun AirPower è ancora entrato in commercio e nessuna notizia è arrivata da Cupertino. Probabile che la base congiunta di ricarica per iPhone, Apple Watch e AirPods possa finalmente entrare in commercio con i nuovi iPhone Xs magari in concomitanza con la presentazione della nuova tecnologia alla base della ricarica veloce per i nuovi smartphone della Mela.

Oltretutto si vocifera da tempo la possibilità che l'azienda possa introdurre finalmente anche la custodia per la ricarica wireless delle sue AirPods. In questo caso dovrebbe arrivare proprio il prossimo 12 settembre ed essere venduta separatamente dalle cuffie ad un prezzo probabile di 50€ mentre le AirPods con custodia wireless potrebbero costare intorno ai 200€.

iOS 12 - macOS 10.14 Mojave - watchOS 5 - tvOS 12

Apple durante la presentazione dei nuovi iPhone con ogni probabilità riprenderà il discorso sulle novità di iOS 12 che ricordiamo è già disponibile in versione Beta (anche pubblica) per gli sviluppatori da ormai qualche mese. Il sistema operativo per i device mobili come iPhone, iPad e iPod Touch verrà rilasciato con ogni probabilità con la messa in pre-ordine dei nuovi iPhone Xs e questo significa che entro il 19 settembre è più che mai probabile l'arrivo del sistema per tutti.

iOS 12, lo ricordiamo, non rivoluziona graficamente il sistema che rimane il medesimo ma pone grande importanza alla sicurezza come anche alla velocità. Ecco che soprattutto sui vecchi dispositivi il nuovo iOS 12 permetterà di ottenere un miglioramento nella fluidità del sistema. Non solo perché saranno presenti nuove notifiche finalmente raggruppate, un nuovo sistema di controllo parentale molto dettagliato e sicuro, quindi un nuovo sistema "non disturbare" e da non dimenticare anche nuove scorciatoie per Siri, ARKit 2.0 ma anche nuove Animoji e Memoji e molto altro ancora.

Per macOS 10.14 invece le novità sono minori ma non meno rilevanti. In questo caso non introdurrà funzioni straordinariamente evidenti dal punto di vista dell’interfaccia. Piuttosto, gli ingeneri della Mela preferiscono ottimizzare il codice, creare le condizioni per sfruttare nuovi servizi e migliorare l’integrazione tra dispositivi. Molteplici piccole novità in tanti punti come la completa modalità Dark, i cambiamenti nel Desktop e nel Finder, quindi la Gallery View, un nuovo Quick Look ma anche News, Memo vocali, Casa e Borsa passando per un miglioramento generale della sicurezza.

Infine per watchOS 5 le principali novità che potranno essere visualizzate sui vecchi device ma anche sui nuovi Watch Serie 4 sono dei nuovi allenamenti, il supporto Podcasts, le notifiche migliorate, nuove facce dell’orologio che saranno in grado di sfruttare la maggior superficie dello schermo.

Apple Event: come seguire l'evento il 12 settembre

Apple terrà una diretta dell'evento del prossimo 12 settembre alle ore 19 (italiane) che potrà essere seguita da chiunque. In questo caso basterà recarsi sulla pagina ufficiale di Apple che è apparsa qualche giorno fa direttamente nella Home e a questa si aggiungeranno chiaramente gli articoli e le news di resoconto che verranno sviluppate da noi di Hardware Upgrade durante l'intero evento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StePunk8108 Settembre 2018, 09:10 #1
speravo almeno XS fosse di taglia piccola
Ork08 Settembre 2018, 09:32 #2
Originariamente inviato da: StePunk81
speravo almeno XS fosse di taglia piccola


idem. cambierei il 10 solo per un SE a tutto schermo. Ma con il form factor (o comunque le dimensioni) dell'SE
Haverich08 Settembre 2018, 11:12 #3
Sembra che abbiano deciso di abbandonare i 4".
Staremo a vedere, questi per i miei gusti (e tasche) sono troppo grossi.
Gyammy8508 Settembre 2018, 11:43 #4
Originariamente inviato da: Haverich
Sembra che abbiano deciso di abbandonare i 4".
Staremo a vedere, questi per i miei gusti (e tasche) sono troppo grossi.


Ma oggi come oggi cosa potresti fare con un 4"? Sarebbe scomodissimo imho
Ork08 Settembre 2018, 11:47 #5
Originariamente inviato da: Gyammy85
Ma oggi come oggi cosa potresti fare con un 4"? Sarebbe scomodissimo imho


in tasca ho sempre il 10 e l'SE. faccio le stesse cose con entrambi solo che con l'SE lo fai con una mano. Non gioco e la navigazione è limitata alla ricerca di info.
Però parlo 4h al giorno al telefono, ascolto musica, invio email, fotografo e invio messaggi.
Sono un utente strano. Tendo a guardare video e navigare sul pc.
s0nnyd3marco08 Settembre 2018, 12:58 #6
Originariamente inviato da: Ork
in tasca ho sempre il 10 e l'SE. faccio le stesse cose con entrambi solo che con l'SE lo fai con una mano. Non gioco e la navigazione è limitata alla ricerca di info.
Però parlo 4h al giorno al telefono, ascolto musica, invio email, fotografo e invio messaggi.
Sono un utente strano. Tendo a guardare video e navigare sul pc.


Magari meno diffuso, ma non strano. Io ho le tue stesse esigenze e volevo rimanere con un display di dimensione ridotta. Poi alla fine mi sono arreso e passato ad un Mi A1. Rimpiango il mio vecchio Xperia p da 4 pollici. Anche i compact di Sony oramai sono sui 5 pollici e senza jack cuffie.
gino4608 Settembre 2018, 14:38 #7
Sempre più convinto che il notch sia la scelta peggiore di sempre, un compromesso di cui si poteva fare sicuramente a meno, in attesa di poter integrare display e lettore di impronte.
Haverich08 Settembre 2018, 17:45 #8
Originariamente inviato da: Gyammy85
Ma oggi come oggi cosa potresti fare con un 4"? Sarebbe scomodissimo imho


Leggere le mail? Usare le varie app dedicate?
Io l'unico caso dove vorrei avere un display più grande, è quando lo uso con il drone come schermo esterno.
Ma in quel caso per me è piccolo anche un 6,5".
franzgranata09 Settembre 2018, 08:53 #9
ma non doveva uscire anche una versione dual-sim?
marchigiano09 Settembre 2018, 13:38 #10
Originariamente inviato da: StePunk81
speravo almeno XS fosse di taglia piccola


buona questa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^