Apple: cosa aspettarsi dall'evento del 10 settembre oltre agli iPhone 11

Apple: cosa aspettarsi dall'evento del 10 settembre oltre agli iPhone 11

Mancano davvero poche ore alla presentazione dei nuovi iPhone 11. Il keynote di domani alle 19 sarà l'occasione anche per vedere cosa altro ha in mente di portare sul mercato Apple. Ecco cosa potremmo vedere.

di pubblicata il , alle 18:21 nel canale Apple
AppleiOSmacOSiPhoneMacBook
 

Nella giornata di domani, 10 settembre, Apple presenterà ufficialmente i nuovi prodotti che ci accompagneranno per tutto il prossimo 2020. L'attesa è veramente forte visto che tante sono state le indiscrezioni sulle caratteristiche dei nuovi iPhone i quali ancora risultano in parte avvolti dal mistero se non per il design almeno per le caratteristiche e funzionalità che possederanno.

L'appuntamento a Cupertino però non è solo quello di scoprire effettivamente se quelli visti nei mesi scorsi saranno i veri iPhone di nuova generazione. Apple dovrebbe presentare altri dispositivo quali Apple Watch serie 5 ma anche i nuovi sistemi operativi di cui ormai conosciamo molto e chissà cosa ancora con il "One More Thing" ancora vivo nei cuori degli utenti fedeli alla Mela.

Vediamo allora di capire effettivamente quali novità potranno essere presentate domani durante la conferenza capitanata da Tim Cook che salirà come sempre sul palco dello Steve Jobs Theater di Cupertino.

iPhone 2019

Saranno senza alcun dubbio i veri protagonisti della conferenza. Gli iPhone serie 2019 di certo non potranno passare inosservati non tanto per quel design ancora simile agli attuali iPhone Xs e Xs Max oltre ad iPhone Xr ma soprattutto per quel comparto fotografico che si arricchirà di una terza fotocamera capace di grandi cose. Almeno si spera.

I nuovi iPhone del 2019 saranno ancora tre e si differenzieranno, almeno secondo le indiscrezioni, per dimensioni ma anche per specifiche tecniche. Da una parte si partirà con un iPhone 11 (questo il possibile nominativo al momento più gettonato) pronto a prendere le redini dell'iPhone Xr e dunque possibile una serie di colorazioni a differenziarlo proprio come fatto lo scorso anno. iPhone 11 dovrebbe possedere le medesime dimensioni di iPhone Xr con un pannello da 6.1 pollici quindi una doppia fotocamera al posteriore e un display LCD classico con notch al superiore per l'uso del Face ID.

Diversi invece gli iPhone pronti a prendere il posto di iPhone Xs e Xs Max. Qui il nome potrebbe cambiare ed Apple potrebbe chiamarli iPhone Pro e Pro Max. Le differenze con il passato? Tantissima potenza con il nuovo chip Apple A13 Bionic pronto a scatenarsi soprattutto nell'impiego della Realtà Aumentata e chissà magari anche per alimentare i nuovi Apple Glass. Dimensionalmente dovremmo avere le medesime diagonali del display chiaramente OLED che saranno dunque da 6,5 e 5,8 pollici anche se alcune fonti dichiarano la volontà di modificare quest'ultimo con un 6,1 pollici.

A livello di design i nuovi iPhone Pro non differiranno molto dagli iPhone Xs e dunque avranno una cornice in acciaio inossidabile ed un retro in vetro anche se leggermente lavorato in modo diverso da quello attuale. Al posteriore inevitabile sarà non osservare la struttura imponente della fotocamera a tre sensori che farà parlare di se per qualità ma anche per funzionalità.

Curiosità quella dello spostamento della Mela morsicata al posteriore in una posizione più centrale rispetto all'altezza dello smartphone. Questo per rendere possibile, a detta di molti, il riconoscimento della posizione giusta per posizionare eventuale altro smartphone o accessorio (come gli AirPods 2) per essere ricaricati. Sì secondo alcuni, Apple, implementerà nei nuovi iPhone da ricarica "reverse" ossia si potrà caricare qualsiasi altro device o accessorio direttamente poggiandolo sulla backcover dell'iPhone.

Apple Watch serie 5

Si è parlato poco della possibilità che Apple possa presentare anche quest'anno durante il Keynote di settembre una uova serie di Apple Watch ossia dello smartwatch capace di annoverare vendite di livello. Le specifiche come anche le caratteristiche di design non sono state affrontate dalle fonti solite anche se questo non implica automaticamente che l'orologio non possa venire presentato.

Apple ha portato ad un livello decisamente superiore il suo smartwatch con la passata serie 4. Un device di altissimo livello che ha visto aumentare e di molto l'autonomia grazie ad una batteria leggermente maggiorata ma soprattutto grazie ad un sistema operativo sempre più ottimizzato. In questo caso Tim Cook potrebbe presentare davvero un Apple Watch serie 5 magari con un display OLED migliorato, alcune caratteristiche sull'impermeabilità o sull'altoparlante migliorate ed una batteria maggiorata.

Il resto potrebbe farlo un watchOS ancora più ottimizzato con nuove funzionalità e soprattutto un sistema che possa permette nuove sfide sportive per molti utenti e nuovi aiuti nel quotidiano per altri utenti.

MacBook Pro 16 Pollici

Apple potrebbe a sorpresa presentare una nuova versione dei suoi MacBook Pro. In questo caso non un upgrade delle vecchie versioni da 13 o 15 pollici bensì proprio un nuovo tipo di categoria di notebook con monitor da 16 pollici e caratteristiche diverse dagli attuali. Alcune fonti dichiarano che il nuovo MacBook potrebbe essere pronto a "cacciare" di casa gli attuali 15 pollici preferendo un pannello più grande ma con cornici ancora più ridotte e dunque evitando un aumento delle dimensioni fisiche del prodotto.

Potrebbe cambiare anche il design del notebook pronto per inizializzare una nuova era da questo punto di vista per Apple e i suoi portatili. Cambiamenti anche hardware con una nuova tastiera non più a farfalla ma bensì a forbice in modo da renderla più resistente e più comoda. Non solo perché il pannello che secondo molti monterà il nuovo MacBook Pro 16 potrebbe risultare con una risoluzione pari a 3.072 x 1.920 pollici alimentato da processori Intel di nona generazione capaci di arrivare anche al più potente i9 a 8 Core.

Apple TV 2019

Da un bel po' Apple non rinnova la sua Apple TV e durante il Keynote di domani l'azienda potrebbe effettivamente svelare un nuovo strumento per la visione dei contenuti streaming Apple TV+ in arrivo proprio entro l'anno. Una Apple TV più potente capace di aumentare le possibilità di visione anche in 4K e soprattutto con supporto all'HDR+ e chissà cosa ancora.

A livello di design potrebbe cambiare di poco magari affinandosi leggermente in spessore ma mantenendosi comunque come un classico set top box da abbinare appunto alla propria TV. Al suo interno potrebbe posizionare l'attuale Apple A12 Bionic come processore per avere un vantaggio anche nei giochi con il nuovo servizio Apple Arcade in arrivo proprio in queste settimane.

iOS 13 e iPadOS 13

Si parlerà e molto anche di loro che non sono effettivamente dei device ma comunque posseggono una rilevante importanza proprio come sistemi operativi dei futuri iPhone e iPad. Parliamo chiaramente dei nuovi iOS 13 e iPadOS 13 che debutteranno proprio domani (anche se il rilascio ufficiale potrebbe arrivare tra una settimana). Tante le novità che Apple ha inserito nei due sistemi, uno oltretutto di nuovissima concezione che tende a separare le funzionalità da usare su di un iPad rispetto a quelle di un iPhone.

Sarà l'anno del "Tema Scuro" che tutti volevano da tempo e che Apple finalmente rilascerà agli utenti permettendo di cambiare scurendo le interfacce grafiche andando non solo a risparmiare batteria con il display OLED ma rendendo diverso iOS. Novità lato sicurezza per entrambi con un rafforzativo in tal senso e dunque la volontà di difendere gli utenti in ogni modo dai pericoli del web.

iPadOS 13, come detto, sarà il sistema operativo solo per gli iPad. Questo permetterà di diversificare le funzionalità rispetto a quelle degli iPhone. Si avrà un multitasking ancora più professionale, più ampio e capace di far lavorare su iPad come se si stesse lavorando su di un Mac. Un sistema rivoluzionato e soprattutto creato a tavolino per girare sui tablet dell'azienda.

tvOS - watchOS - macOS

Non mancheranno sul palco dello Steve Jobs Theater anche gli altri tre importanti sistemi operativi che Apple sviluppa per i vari device sul mercato. Da una parte macOS 10.15 Catalina che ha viste svelate le sue novità durante la scorsa WWDC 2019. Qui si trovano novità come il controllo vocale integrato, l'aggiunta di Sidecar ossia possibilità di usare l'iPad come secondo monitor, quindi Screen Time, sicurezza, iCloud e molto altro ancora su tutte le applicazioni integrate.

tvOS come detto potrebbe aggiornarsi in modo meno importante rispetto al passato con la volontà da parte di Apple di potenziare il sistema media con l'arrivo dei servizi di streaming Apple TV+. Infine watchOS che nella sua versione 6 introdurrà nuove watchface con maggiori informazioni e migliore personalizzazione quindi uno store di applicazioni interno e chiaramente molto altro ancora per la salute, il monitoraggio del sonno, dei passi ma anche dello sport.

One More Thing

Come detto in molti si attendono il famoso "One More Thing". Ideato da Steve Jobs non è altro che un prodotto speciale di quelli che rimangono all'ultima posizione nella presentazione che in qualche modo potrebbero far rimanere a bocca aperta gli utenti. Qui non è chiaro se effettivamente ci sarà o meno il "One More Thing" ma in molti lo vorrebbero e il prodotto che Apple potrebbe effettivamente presentare accanto a tutti gli iPhone ed Apple Watch potrebbero essere i nuovi Apple Glass.

Occhiali con Realtà Aumentata capaci di accoppiarsi agli iPhone e di proiettare nel futuro gli utenti Apple. Abbiamo visto proprio pochi giorni fa la comparsa su iOS 13.1 in versione Beta di alcuni comandi riconducibili effettivamente proprio a questo tipo di dispositivo di cui però non si sa molto. Apple dunque potrebbe davvero averli in cantiere e chissà che domani non sia arrivato il momento di farli vedere a tutti.

Non rimane che attendere e vedere domani, 10 settembre dalle ore 19 italiane, cosa effettivamente verrà svelato sul palco dello Steve Jobs Theater. L'appuntamento è con Hardware Upgrade che come sempre seguirà l'evento per potervi poi raccontare tutte le novità dell'azienda di Cupertino.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo09 Settembre 2019, 18:45 #1
nickname8809 Settembre 2019, 22:55 #2
Cosa aspettarsi ? UNO SCIPPO !
kean3d10 Settembre 2019, 08:01 #3
ecco cosa potremmo vedere invece da parte mia
Link ad immagine (click per visualizzarla)
al13510 Settembre 2019, 08:45 #4
mi son piaciuti sempre tutti come design... eppure stavolta sta fotocamera (quella tripla, la doppia è ok) dietro cosi...in foto non mi convince proprio.
dwfgerw10 Settembre 2019, 09:33 #5
Al di là delle solite tifoserie. Hanno un ecosistema molto robusto e completo che si è enormemente ingrandito negli ultimi 7/8 anni e viene aggiornato costantemente ogni 12 mesi, sia in hardware che software/servizi. Sono comunque una corazzata.
recoil10 Settembre 2019, 09:36 #6
Originariamente inviato da: al135
mi son piaciuti sempre tutti come design... eppure stavolta sta fotocamera (quella tripla, la doppia è ok) dietro cosi...in foto non mi convince proprio.


a me non piace più il design dai tempi del 6 e sarei contento se tornassero a qualcosa di più squadrato tipo gli ultimi iPad pro ma non penso accadrà quest'anno, magari il prossimo
per quanto riguarda il quadratone delle fotocamere mi interessa relativamente, sarebbe probabilmente più bello averle tutte in verticale ma immagino che in landscape diventerebbe quasi certo metterci un dito sopra, quindi penso che le alternative fossero spostare tutto nel mezzo o fare il quadrato

la cosa interessante potrebbero essere le piccole tile per ritrovare gli oggetti anche se conoscendo Apple costeranno un botto... però ce li vedo a rilasciare una cosa del genere perché è un altro modo per legarti al loro ecosistema
oatmeal10 Settembre 2019, 11:16 #7
il design più bello per me resta quello del 4 e 4S.
Volenti o nolenti restano comunque riconoscibili nel marasma generale in cui in molti hanno copiato anche le scelte opinabili.
Ma ormai credo che la stessa Apple voglia mettere fine allo "strapotere" in casa dell'IPhone puntando su molto altro.

Queste nuove Tile ad esempio sono tutte da scoprire sia nelle funzionalità sia nel costo. Qualcuno parlava anche di una sorta di abbonamento

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^