Apple, campagna di riparazione a pagamento per il Touch Disease di iPhone 6 Plus

Apple, campagna di riparazione a pagamento per il Touch Disease di iPhone 6 Plus

Apple ha indetto una campagna di riparazione per gli iPhone 6 Plus affetti da Touch Disease. Le operazioni di sostituzione del display sono però a carico del cliente

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Apple ha lanciato un nuovo programma di riparazione per gli iPhone 6 Plus che soffrono il problema noto come "Touch Disease". Il difetto si manifesta sul display dello smartphone, che non risponde più ai comandi riproducendo una piccola barra grigia lampeggiante nella parte superiore dello schermo. Parlavamo del problema ad agosto, quando iFixit lo aveva affrontato in seguito alle lamentele apparse sui forum ufficiali secondo cui Apple non lo riconosceva come un difetto e si rifiutava di sostituire il dispositivo nel caso in cui fosse fuori garanzia.

Touch Disease su iPhone 6 Plus

Con il nuovo programma di riparazione Apple dà finalmente una risposta ufficiale dichiarando che riparerà tutte le unità difettose ad un prezzo arbitrario di 167,20€ in Italia. Sulla pagina ufficiale della campagna di sostituzione la compagnia scrive: "Apple ha stabilito che alcuni iPhone 6 Plus possono presentare problemi di visualizzazione o sul multi-touch dopo essere caduti più volte su superfici dure, e quindi dopo aver subito stress ulteriore". La società non lo considera quindi un problema di produzione, ma qualcosa dovuto ad incuria da parte del possessore.

Apple, inoltre, contatterà gli utenti che hanno in precedenza pagato cifre superiori per le riparazioni offrendo loro il rimborso con la giusta differenza, incoraggiando tutti gli altri che credono che il proprio modello sia affetto da Touch Disease a rivolgersi alla società per effettuare le riparazioni. L'operazione può essere richiesta in qualsiasi centro di riparazione autorizzato Apple o in Apple Store, oppure è possibile contattare il supporto tecnico online e spedire lo smartphone che ha presentato il problema. Sarà da vedere l'accoglienza da parte del pubblico.

Apple ha ricevuto infatti una serie di class action che avevano come perno proprio l'ormai famigerato "Touch Disease", ma è chiaro che con la nuova campagna di riparazione la società non ha alcuna intenzione di venire a patti con i propri utenti. Secondo la compagnia il problema deriva da un uso improprio del dispositivo e quindi i costi di riparazione non sono in alcun caso coperti da garanzia e devono essere osservati dallo stesso utente. Chi volesse saperne di più sul modo in cui contattare la compagnia può informarsi sul sito di supporto Apple ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor18 Novembre 2016, 10:11 #1
qualche miliardo di euro di multa a Apple e passa la paura
Simonex8418 Novembre 2016, 10:17 #2
chissà perchè solo i Plus, ho letto che ne era affetti anche i 6 normali, mah...

Speriamo che quello della moglie tenga duro, con tutti i voli che fa quotidianamente è un buon candidato
Phoenix Fire18 Novembre 2016, 10:19 #3
Originariamente inviato da: Simonex84
chissà perchè solo i Plus, ho letto che ne era affetti anche i 6 normali, mah...

Speriamo che quello della moglie tenga duro, con tutti i voli che fa quotidianamente è un buon candidato


quindi incuria dell'utente più materiali economici/troppo delicati o ho capito male?
Paganetor18 Novembre 2016, 10:21 #4
Apple tempo fa rifiutava la riparazione di alcuni dispositivi perché il sensore di umidità interno segnalava che il telefono era finito in acqua (anche quando si trattava semplicemente di un problema di umidità nell'aria).
Secondo me qui è la stessa cosa: ha un problema? Colpa dell'utente! Lo avrà immerso in un liquido, oppure lo impugnerà male (successo anche questo con il discorso delle antenne), oppure gli sarà caduto.
gd350turbo18 Novembre 2016, 10:24 #5
Apple dà finalmente una risposta ufficiale dichiarando che riparerà tutte le unità difettose ad un prezzo arbitrario di 167,20€ in Italia.

Bè dopo che gli hai dato un millino per il telefono, cosa vuoi che siano...
Korn18 Novembre 2016, 10:29 #6
ah solo 167 euri, la qualità apple paga sempre, ad apple
Giouncino18 Novembre 2016, 10:30 #7
pure i 20 cent...
che rabbini!
maxsy18 Novembre 2016, 10:36 #8
La famosa qualitá di Assistenza apple post vendita
Simonex8418 Novembre 2016, 10:42 #9
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
quindi incuria dell'utente più materiali economici/troppo delicati o ho capito male?


Io sapevo che il problema si verifica perchè alcune saldature sono fatte col se l'iPhone rimane sotto una teca di cristallo non succede nulla per secoli, ma se finisce per terra saltano in un attimo, però ovviamente la colpa è della caduta
domthewizard18 Novembre 2016, 10:43 #10
"Apple ha stabilito che alcuni iPhone 6 Plus possono presentare problemi di visualizzazione o sul multi-touch dopo essere caduti più volte su superfici dure, e quindi dopo aver subito stress ulteriore".

non capisco: se solo alcuni iphone possono presentare, e quindi non la globalità degli ip6+, significa che solo una partita di telefoni monta componenti soggetti a quel difetto, no?


che poi un telefono non debba continuamente cadere per terra mi sembra scontato, capita quando c'è troppo benessere e non si fanno sacrifici per avere quella cosa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^