Apple: brevetto per controller remoto touch-screen

Apple: brevetto per controller remoto touch-screen

La compagnia di Cupertino avrebbe depositato un brevetto riguardante un particolare dispositivo wireless con tecnologia touch-screen, in grado di interfacciarsi automaticamente con le periferiche presenti nel proprio raggio di azione

di pubblicata il , alle 13:38 nel canale Apple
Apple
 

Secondo le informazioni apparse sul sito Appleinsider, Apple Computer avrebbe recentemente sviluppato un sistema di controllo touch-screen in grado di riconoscere e comunicare con gli attuali e futuri prodotti consumer electronics e con i personal computer.

L'invenzione, attualmente chiamata "apparatus and method to facilitate universal remote control" è descritta in un brevetto di Aprile 2002 ed è categorizzata come dispositivo di controllo remoto universale in grado di comunicare senza fili con applicazioni per la cosiddetta "digital lifestyle" operative in un PC o in aggiunta a dispositivi consumer come televisioni Hi-Fi, VCR e DVD.

Un meccansimo di comunicazione wireless implementato nel nuovo dispositivo, permetterebbe all'apparecchio di rivelare automaticamente le applicazioni compatibili nel raggio di azione. Una volta che un'applicazione è stata rilevata, il controller remoto richiedera una set di controlli "user-interface" dall'applicazione e renderà questi controlli accessibili agli utenti che stanno utilizzando il controller, tramite il touch-screen incorporato.

Secondo le informazioni disponibili, ogni applicazione ha bisogno di essere rivelata solo una volta. Le applicazioni rilevate sono aggiunte ad un elenco di elementi controllabili dal dispositivo remoto. Quando un utente seleziona una specifica applicazione dal touch-screen, il set di comandi relativo all'applicazione appare automaticamente sullo schermo. Le applicazioni che dovessero risultare al di fuori del raggio di azione del controller remoto saranno inserite nell'elenco in un colore diverso da quello delle altre.

Al fine di automatizzare la rilevazione ed il trasferimento del set di comandi per le applicazioni di terze parti, il designer, tal Alberto Vidal di Los Gatos, ha impiegato una combinazione di tecnologia Bluetooth, linguaggi come XML e protocolli come HTTP. In un esempio fornito assieme al brevetto, il set di comandi è trasmesso dall'applicazione al controller tramite tag XML.

Apple ha fornito, assieme alla descrizione del dispositivo, una serie di disegni e diagrammi di flusso che aiutano a comprendere le funzionalità del prodotto. In ogni caso non sono state rivleate fotografie o immagini renderizzate del prodotto.

Fonte: Appleinsider

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Juspriss07 Luglio 2005, 13:43 #1

Carina come idea, vediamo che salta fuori!

JSP
sirus07 Luglio 2005, 13:46 #2
che palle con sti brevetti...ma non possono proprio evitarli né
DevilsAdvocate07 Luglio 2005, 14:02 #3
E' comica..... il fatto che l'han brevettato fara' si' che nessun costruttore dei
dispositivi comandabili si curi della compatibilita' (apple ha il brevetto, apple ci fa i
soldi).... e quindi risultera' inutile
Kanon07 Luglio 2005, 14:08 #4
Apple si porta avanti, brevetta il Telecomando v2.0 assicurandosi soldi a palate
Monoaural07 Luglio 2005, 14:12 #5
Penso che l'unica cosa alla quale porterà questo sia una bella scritta sul dispositivo che dice "Nomeprotocollo by Apple"

Ora non è che ogni volta che leggiamo "brevetto" dobbiamo pensare a Satana, alla Microsoft, alla morte, alle lobby e a tutti quei preconcetti legati all'ignoranza.
Bulfio07 Luglio 2005, 14:13 #6
A parte il fatto dei brevetti software, che è cosa diversa, se uno inventa una cosa mi sembra giusto che guadagni del suo lavoro..non vedo il problema. I brevetti, o si levano tutti, o rimangono.
Bulfio07 Luglio 2005, 14:17 #7
E' comica..... il fatto che l'han brevettato fara' si' che nessun costruttore dei
dispositivi comandabili si curi della compatibilita' (apple ha il brevetto, apple ci fa i
soldi).... e quindi risultera' inutile

Complimenti, questa invenzione quanto hai impiegato a farla?
Hai proprio ragione, infatti io non comando qualsiasi apparato elettronico con il mio cellulare (TV, vcr, dvd, stereo)...
Cosa ne sai quali dispositivi verranno implementati? O quale sarà lo scopo di questo oggetto? "apparatus and method to facilitate universal remote control" può essere qualsiasi cosa.
Spidernik8407 Luglio 2005, 14:31 #8
Ma la philips non ha (o aveva) in listino un telecomando universale con touchscreen retroilluminato, peraltro flop commerciale? Non mi pare ste gran novità...
ancheio07 Luglio 2005, 14:36 #9
Il brevetto è uno strumento giuridico essenziale per tutelare chi fa investimenti ingenti in ricerca e sviluppo: secondo voi quante aziende investirebbero miliardi di dollari sapendo che il giorno stesso in cui inventassero qualcosa di utile e remunerativo, chiunque potrebbe copiarlo e approfittarne legalmente? Vabbè, i cinesi quello lo fanno già, fetenti!
21307 Luglio 2005, 14:38 #10
Ma il 7 Luglio, ovvero oggi, Apple non doveva rilasciare delle importanti novità: sarebbero queste o devono ancora rilasciarlo???

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^