Apple boccia Samsung e Sharp per il display di iPhone 6?

Apple boccia Samsung e Sharp per il display di iPhone 6?

Fra i tre fornitori scelti da Apple per il display da 4,7" di iPhone 6 non compaiono i nomi di Samsung o Sharp, fornitori storici del colosso di Cupertino

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Apple
SamsungAppleiPhoneSharp
 

Secondo molteplici fonti, Apple potrebbe introdurre un nuovo iPhone da 4,7" entro la fine dell'anno, seguito da un modello con display oltre i 5 pollici. Nonostante si tratti di notizie mai comprovate dalla società, sono trapelate nuove informazioni da fonti taiwanesi riguardo ai fornitori a cui Apple avrebbe delegato il compito di produrre i fantomatici display.

iPhone 6 concept

Apple avrebbe già imbastito rapporti di collaborazione con LG Display (LGD) e Japan Display Corporation (JDI) relativamente al pannello da 4,7" di "iPhone 6", tuttavia la società ha concluso la sua ricerca solo di recente, in quanto due partner non sono sufficienti a soddisfare l'alta richiesta prevista per il prossimo smartphone della Mela.

Secondo la fonte, fra i papabili trovavamo Sharp e Samsung, che vantano molteplici collaborazioni passate con il colosso di Cupertino, e Innolux. È proprio quest'ultima la società ad aggiudicarsi il terzo posto come fornitore per iPhone 6, nonostante l'apparente "blasone" delle altre due società. I motivi della scelta da parte di Apple sono sia di natura commerciale che tecnica.

Samsung è un rivale forte nello stesso mercato di iPhone ed è da tempo che la Mela promette di annullare i rapporti di collaborazione con i sudcoreani, decisione maturata anche in seguito all'inizio di una lunga battaglia legale che non vede ancora una soluzione netta fra le due società. Per quanto concerne Sharp, invece, i pannelli visionati da Apple soffrirebbero di effetto moiré.

Innolux è inoltre parte della multinazionale cinese Foxconn e non è di certo nuova alla produzione di pannelli LCD. Nata nel 2003, fornisce da tempo display da installare su televisori, monitor, pannelli per notebook, telefoni cellulari e apparecchi medicali, con stabilimenti in Cina, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Taiwan.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala20 Maggio 2014, 11:21 #1
Perchè sei l'unico che fa titoli con punti di domanda?
qboy20 Maggio 2014, 11:58 #2
nino nino tvb
Armage20 Maggio 2014, 13:39 #3
in effetti i titoli col punto interrogativo alla fine sono la morte del giornalismo. Della serie "se non lo sai nemmeno tu che cosa mi frega di leggerti?"
massimo79m20 Maggio 2014, 21:24 #4
Originariamente inviato da: Armage
in effetti i titoli col punto interrogativo alla fine sono la morte del giornalismo. Della serie "se non lo sai nemmeno tu che cosa mi frega di leggerti?"


forse lui non lo sa e vuole che glielo diciamo noi!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^