Apple annuncia i risultati del terzo trimestre fiscale 2006

Apple annuncia i risultati del terzo trimestre fiscale 2006

Apple fa segnare il secondo miglior trimestre nella storia della compagnia, che mette a tacere le pessimistiche previsioni degli analisti. Le stime per il prossimo trimestre restano ancora positive

di pubblicata il , alle 11:54 nel canale Apple
Apple
 

Apple Computer ha annunciato nella serata di ieri i risultati finanziari del terzo trimestre dell’anno fiscale 2006 conclusosi il 1 Luglio 2006. Nel periodo in esame Apple è riuscita a realizzare un fatturato di 4,37 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 472 milioni di dollari, pari a 0,54 dollari per azione diluita.

Si tratta del secondo migliore trimestre della compagnia in termini sia di fatturato, sia di utile, che si pone alle spalle dei risultati registrati nel primo trimestre fiscale 2006. La compagnia della mela mordicchiata smentisce così gli analisti, che nel corso della passata settimana avevano previsto un trimestre molto al di sotto delle aspettative.

Il confronto con il medesimo periodo dello scorso anno fa segnare una crescita del 24% per quanto riguarda il fatturato, che allora fu di 3,52 miliardi di dollari, e del 48% negli utili, attestatisi nel terzo trimestre fiscale 2005 a quota 320 milioni, ovvero 0,37 dollari per azione diluita.

“Siamo molto lieti di di annunciare il secondo miglior trimestrale in termini di fatturato e utile nella storia di Apple, che si traduce in una crescita di fatturato del 24% anno su anno e di una crescita di utile del 48% percento,” ha affermato Peter Oppenheimer, CFO di Apple.

Il margine lordo è stato del 30,3%, superiore rispetto allo 29,7% registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 39% del fatturato trimestrale.

I dati di vendita parlano di 1 milione e 327 mila sistemi Macintosh (desktop e notebook) che rappresentano un incremento del 12% rispetto al trimestre dello scorso anno e del 19% se si confrontano i dati con il secondo trimestre 2006. Le vendite dei computer hanno generato 1,87 miliardi di dollari di fatturato.

Piuttosto consistenti anche le vendite di iPod che giungono a quota 8 milioni e 111 mila unità. Il confronto con lo scorso anno fa segnare una crescita del 32% mentre rispetto al secondo trimestre dell'anno in corso si registra una lieve flessione del 5% circa. Le vendite di iPod hanno generato 1,50 miliardi di fatturato.

“Siamo entusiasti della crescita del nostro business legato ai Mac, e specialmente del fatto che il 75 percento dei Mac venduti questo trimestre utilizzassero processori Intel. Questa rappresenta la transizione più riuscita e indolore che abbiamo fatto,” ha dichiarato Steve Jobs, CEO di Apple. “Inoltre, gli iPod hanno continuato a guadagnare quote di mercato negli Stati Uniti, con oltre il 75 percento e siamo incredibilmente entusiasti dei futuri prodotti della linea iPod nella nostra pipeline.”

Il restante 1 miliardo di dollari di fatturato è stato generato dalla vendita di altri prodotti come software, periferiche, accessori e tutti i prodotti legati ai prodotti musicali, prevedibilmente quindi anche la commercializzazione dei brani musicali attraverso iTunes.

Rispetto al trimestre precedente calano del 14% le vendite dei sistemi desktop, ma crescono del 60% quelle dei portatili. Situazione che si verifica anche nel confronto col terzo trimestre 2005 che fa segnare una flessione del 23% nelle vendite dei sistemi desktop ma un incremento del 61% nelle vendite dei portatili.

Le previsioni per il prossimo trimestre sono ancora piuttosto ottimistiche:

“Guardando avanti al quarto trimestre dell’anno fiscale 2006, ci attendiamo un fatturato fra i 4,5 e i 4,6 miliardi di dollari. Ci attendiamo un utile per azione diluita GAAP fra i 0,46 dollari e i 0,48 dollari, dato che include l’impatto di una spesa stimata di 0,03 dollari per azione per compensazioni “non-cash stock-based”, che si traducono in un utile per azione non-GAAP di circa 0,49 - 0,51dollari.”

Ricordiamo che Apple è attualmente sotto indagine da parte di un consiglio indipendente per quanto riguarda alcune irregolarità relative all'emissione di stock option tra il 1997 ed il 2001, regolarità portate alla luce a seguito di un'indagine interna. La compagnia ha quindi comunicato che le informazioni finanziarie fornite oggi potrebbero essere oggetto di una rettifica nel caso in cui l'indagine esterna dovesse rivelare ulteriori irregolarità.

A questo indirizzo è disponibile il resoconto dettagliato di fatturato, utili e vendite del terzo trimestre fiscale di Apple Computer. Per gli interessati, l'annuncio è disponibile anche in webcast.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diabolik198120 Luglio 2006, 12:11 #1
Leggendo i dati finanziari una cosa balza all'occhio, il core business non è più il comparto informatico ma quello musicale.
oatmeal20 Luglio 2006, 12:19 #2
Originariamente inviato da: diabolik1981
Leggendo i dati finanziari una cosa balza all'occhio, il core business non è più il comparto informatico ma quello musicale.


diversificazione abbinata ad un pò di lungimiranza
Bulfio20 Luglio 2006, 12:22 #3
Originariamente inviato da: diabolik1981
Leggendo i dati finanziari una cosa balza all'occhio, il core business non è più il comparto informatico ma quello musicale.


Se avessi letto meglio, avresti visto che:
*le vendite di iPod hanno generato 1,50 miliardi di fatturato.
*le vendite dei computer hanno generato 1,87 miliardi di dollari di fatturato.

E' ovvio che è più facile vendere un prodotto che costa 150$ piuttosto di un prodotto da 2500$, ma questo non significa che il core business debba o sia cambiato, anzi è proprio grazie a iPod che Apple è venuta fuori dalla sua crisi.
Usque20 Luglio 2006, 13:18 #4
Il core buisness di apple è OsX.
Fx20 Luglio 2006, 13:33 #5
a giudicare da quello che apple vi investe in R&D, mac os x è l'ultima ruota del carro

bulfio: nella musica mettici anche l'indotto (le vendite dal music store, gli accessori venduti da apple, eccetera) - così come nell'hardware eh
spannocchiatore20 Luglio 2006, 14:18 #6
il core business della apple era, è e sarà sempre il comparto informatico, su questo non ci sono dubbi..un altro conto se accanto a questo v'è l'attività "musicale" (intendendo tutto ciò che ruota attorno alla musica, come ipod e itunes) che riporta risultati paragonabili, però tutto parte, come giusto che sia, dal mac. tolto ipod ti rimane apple, tolto mac ti rimane un'altra cosa che sicuramente non è apple.
Bulfio20 Luglio 2006, 14:58 #7
Originariamente inviato da: Fx
bulfio: nella musica mettici anche l'indotto (le vendite dal music store, gli accessori venduti da apple, eccetera) - così come nell'hardware eh

Per la musica, il guadagno su singola canzone si aggira intorno alla decina di centesimo di dollaro dovendo dare la magior parte alle major; quindi iTunes sembra più un plus per favorire le vendite di iPod piuttosto che una fonte di guadagno.
A occhio, senza dati alla mano purtroppo, secondo me anche gli accessori puntano verso i computer che verso l'iPod, per lo stesso motivo: i margini di guadagno.
Un paio di cuffie apple costano circa 50$, mentre una scheda per collegamenti in fibra per il powermac ne costa 650..

In ogni caso, Apple principalmente fa computer. Se poi può arrotondare con iPod, meglio per loro. Se così non fosse, i vari passaggi di architettura, i vari Mac Os, non avrebbero motivo di esistere.
Fx20 Luglio 2006, 15:19 #8
non è proprio che "arrotonda", si parla di arrotondare quando le proporzioni sono 1 a 10, non quasi 1 a 1...

comunque, per capire qual è il core business di apple è semplice, basta vedere quanto investe in R&D nell'uno e nell'altro segmento, ho cercato i dati nella relazione del 2005 ma l'unica cosa che ho trovato è che dal 2003 al 2005 gli investimenti in R&D si sono ridotti, percentualmente rispetto al fatturato e anche agli utili, in modo consistente; ho trovato che lo sviluppo di phanter è costato (vado a memoria, l'ho letto 10 min fa ma già non me lo ricordo più ) c.ca 15 milioni di dollari mentre quello di tiger circa il doppio; non ho trovato però la suddivisione degli investimenti sul comparto computer e sul comparto musica

se qualcuno ha info a riguardo, è interessante =)


ps: una cosa che non avete considerato è che il fatturato determinato dall'ipod cresce con un ritmo molto più sostenuto dei mac
ally20 Luglio 2006, 18:50 #9
...ciao...

...interessanti le politiche apple...

...ciao...
manuelmagic20 Luglio 2006, 19:58 #10
Originariamente inviato da: ally]...ciao...

...interessanti le politiche [URL=http://news.google.it/news?hl=it&
apple[/URL]...

...ciao...


come del resto quella di ogni azienda. cos'è tutta la roba che hai addosso, gli elettrodomestici che usi ecc. sono "made in italy"? E' una vergogna certo, ma almeno apple ha risposto in modo concreto da subito per cercare di migliorare le cose, a differenza di molte aziende che in risposta non fanno niente e stanno zitte.
se hai postato solo per accendere un bel flame.... beh, fatti furbo va.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^