Apple, ancora un trimestre da record grazie ai nuovi iPhone

Apple, ancora un trimestre da record grazie ai nuovi iPhone

La Mela fa segnare il record della sua storia per quanto riguarda utili e fatturato. La Cina diventa un mercato di importanti dimensioni, e a fronte di vendite in crescita per iPhone e Mac, iPod continua a calare

di pubblicata il , alle 08:51 nel canale Apple
Apple
 

Apple ha annunciato nella serata di ieri i risultati del primo trimestre dell'anno fiscale 2015, che si è concluso il 27 dicembre 2014: rientrano pertanto nel periodo in esame le vendite effettuate durante il periodo delle festività natalizie. Nel trimestre la Mela raccoglie un fatturato di 74,6 miliardi di dollari ed un utile netto di 18 miliardi di dollari, corrispondenti a 3,06 dollari per azione diluita. Si tratta di un record per l'azienda, sia in termini di fatturato, sia in termini di utile. Apple supera così non solo le previsioni degli analisti, ma anche quelle elaborate da essa stessa nello scorso trimestre, quando per il trimestre attuale anticipò la possibilità di raccogliere un fatturato compreso tra i 63,5 miliardi di dollari e i 66,5 miliardi di dollari.

Confrontando i dati con quelli registrati nello sesso trimestre di un anno fa, si evidenzia una crescita del 30% per quanto riguarda il fatturato (che nel primo trimestre 2014 fu di 57,6 miliardi di dollari) e del 38% per l'utile (che fu di 13,1 miliardi di dollari). Cresce anche il margine lordo, al 39,9% rispetto al 37,9% del medesimo trimestre dello scorso anno. Le vendite internazionali (cioè al di fuori del mercato domestico degli USA) costituiscono il 65% del fatturato trimestrale.

Tim Cook, CEO di Apple, ha commentato: "Vorremmo ringraziare i nostri clienti per un trimestre incredibile, che ha visto la domanda per i prodotti Apple salire a livelli mai raggiunti prima. Il nostro fatturato è cresciuto del 30 percento rispetto allo scorso anno, raggiungendo 74,6 miliardi dollari, e l'esecuzione dal nostro team per raggiungere questi risultati è stata semplicemente fenomenale".

Analizzando la suddivisione territoriale delle vendite si osserva come il mercato cinese inizi a rappresentare un bacino particolarmente importante per Apple, con un fatturato di ben 16,1 miliardi di dollari, di pochissimo inferiore ai 17,2 miliardi di dollari fatti registrare dal mercato europeo. Il mercato statunitense continua invece continua ad essere quello di riferimento con un fatturato di ben 30 miliardi di dollari.

Passiamo quindi ad osservare le prestazioni dei vari prodotti della Mela, con iPhone che ovviamente gioca la parte del leone: 74,4 milioni di pezzi venduti per un fatturato complessivo di 51,1 miliardi di dollari con una crescita del 46% nei volumi di vendita e del 57% nel fatturato rispetto al primo trimestre 2014. Buon comportamento anche per i sistemi Mac, con un volume di vendita di 5,5 milioni di pezzi, in crescita del 14% rispetto allo scorso anno, ed un fatturato di 6,9 miliardi di dollari, in crescita del 9%. Continua invece il calo di iPad, che con 21,4 milioni di unità vendute e 8,9 miliardi di dollari di fatturato, registra una contrazione del 18% e del 22%, rispettivamente, per entrambe le voci.

Per la prima volta Apple non offre più il dettaglio delle vendite di iPod, che viene raggruppato assieme a tutti gli altri accessori e prodotti hardware nella categoria "Altri prodotti", la quale fa segnare un fatturato di 2,6 miliardi di dollari, con una flessione del 5%. Molto bene invece il giro d'affari legato ai servizi (iTunes, App Store, Apple Care e via discorrendo) che registra un fatturato di 4,8 miliardi di dollari, in crescita del 9%.

"I nostri risultati eccezionali hanno generato una crescita del 48% nell'utile per azione rispetto allo scorso anno, e 33,7 miliardi di dollari in flusso di cassa operativo nel corso del trimestre, record di sempre. Abbiamo speso oltre 8 miliardi di dollari per il nostro programma di ritorno del capitale, portando l'ammontare complessivo del ritorno di capitale ai nostri investitori a quasi 103 miliardi di dollari, di cui oltre 57 miliardi di dollari negli ultimi 12 mesi" ha commentato Luca Maestri, CFO di Apple.

Per il secondo trimestre dell'anno fiscale 2015 Apple prevede un fatturato compreso tra i 52 e i 55 miliardi di dollari e un margine lordo tra il 38,5% ed il 39,5%. Il Consiglio di Amministrazione Apple ha inoltre dichiarato un dividendo cash di 0,47 dollari per azione delle azioni ordinarie dell’azienda. Il dividendo è pagabile il 12 Febbraio 2015 agli azionisti che risultano alla chiusura delle attività il 9 Febbraio 2015.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxyteo28 Gennaio 2015, 09:19 #1
Impressionante, ogni volta che fa una trimestrale record e si pensa che sia difficilmente superabile, voilà viene superata, e non di una risicata percentuale ma a suon di milioni di devices e decine di punti percentuali.
koni28 Gennaio 2015, 09:27 #2
51 b su 74 b vengono da iphone ormai la apple è solo iphone ....
AlexSwitch28 Gennaio 2015, 09:36 #3
Altra trimestrale da record assoluto.... Apple con iPhone è riuscita a conquistare il " suo " mercato cinese scalzando la concorrenza nella fascia alta di prezzo. Mercato che si dimostra sempre più decisivo e strategico per i produttori di dispositivi mobili.
Per quanto riguarda iPad il trend era già noto dall'ultima trimestrale, anche se, considerando l'ultimo quarto 2014, pare che ci sia una inversione di tendenza dovuta, probabilmente, alla sostituzione di modelli in odore di obsolescenza ( iPad2 e 3 ).
Degna di nota la crescita di Macintosh che piazza un +14% a livello globale rafforzando l'ecosistema di Cupertino la cui strategia lavora alla grande su tutti i fronti.
RaZoR9328 Gennaio 2015, 09:37 #4
Originariamente inviato da: koni
51 b su 74 b vengono da iphone ormai la apple è solo iphone ....
I rimanenti 23 miliardi equivalgono ad un trimestre Microsoft o al 50% in più di uno di Google.

Le vendite di Mac degli ultimi trimestri sono a livelli record, mentre l'anno scorso erano calate rispetto al 2012.. eppure non è cambiato molto.

Una piccola curiosità sul trimestre è che 18 miliardi di utile netto sono un record di sempre per ogni società pubblica, superando Gazprom http://en.wikipedia.org/wiki/List_o...ngs_of_all_time

L'elettronica rende di più del petrolio e del gas.
dav11728 Gennaio 2015, 09:40 #5
da fan dei prodotti della mela non posso che confermare la bontà e la qualità dei prodotti.

Però nel 2015 e già da un paio di anni la concorrenza è spietata specie nel settore smartphone, con hardware superiori e non di poco.

Lasciando stare che molti scelgono apple solo per il brand, l'unico valore aggiunto rimasto nei prodotti di cupertino è il software. iOS ha molti estimatori, per la sua semplicità d'uso, sicurezza, e la fluidità, cosa che con android non sempre è garantita specie per chi vuole un terminale facile da usare.

Sono contento per i mac, dove oltre ad OSX l'hardware è di tutto rispetto, anche se costosi, ma meno rispetto a prima.

iPad, peccato, ma il mercato è saturo e pochi cambiano l'ipad ogni anno.
GTKM28 Gennaio 2015, 10:14 #6
Originariamente inviato da: koni
51 b su 74 b vengono da iphone ormai la apple è solo iphone ....


E' solo mobile, sì, ma questo si sapeva già da prima. Ha dismesso da tempo la linea server, probabilmente, presto o tardi, dismetterà quella workstation, mentre il resto dei Mac credo sia lì giusto per far fare qualcosa agli ingegneri di quella divisione
Korn28 Gennaio 2015, 10:29 #7
risultati inquietanti
acerbo28 Gennaio 2015, 10:44 #8
Originariamente inviato da: koni
51 b su 74 b vengono da iphone ormai la apple è solo iphone ....


beh con la crisi nera del settore PC mi sembra pure abbastanza normale. Nonostante i maggiori produttori sono alla canna del gas questi i mac comunque li riescono a vendere lo stesso, non ai livelli di iphone, ma comunque hanno numeri e margini solidi.
koni28 Gennaio 2015, 11:14 #9
Originariamente inviato da: GTKM
E' solo mobile, sì, ma questo si sapeva già da prima. Ha dismesso da tempo la linea server, probabilmente, presto o tardi, dismetterà quella workstation, mentre il resto dei Mac credo sia lì giusto per far fare qualcosa agli ingegneri di quella divisione


si però se sbagliano con un nuovo modello di iphone falliscono .....
si lo so che apple anche se presenta un cesso di iphone i fedeli lo comprano lo stesso
Mory28 Gennaio 2015, 11:15 #10
il business di apple è sempre più incentrato solo su iphone che con la concorrenza sempre più spietata, il mercato sempre più saturo e la mancanza di vere novità la porteranno nei prox anni ad una bella revisione dei conti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^