Apple aggiorna i sistemi Xserve

Apple aggiorna i sistemi Xserve

Apple annuncia la disponibilità di nuovi sistemi Xserve basati sui recenti processori Xeon della serie 5500 lanciati da Intel la scorsa settimana

di pubblicata il , alle 09:48 nel canale Apple
AppleIntel
 

Nel corso della giornata di ieri Apple ha annunciato la disponibilità dei sistemi Xserve equipaggiati con i nuovi processori Intel Xeon della serie 5500 lanciati la scorsa settimana, e della quale abbiamo parlato estensivamente in questo speciale.

I nuovi sistemi Xserve sono disponibili in versioni a singolo e doppio socket con processori Intel Xeon Quad-Core da 2,26GHz, 3GB di memoria DDR3 ECC a 1066 MHz e hard disk Serial ATA da 16GB a 7200 giri al minuto. Apple propone le soluzioni Xserve ad un prezzo iniziale di 2899 Euro per la versione single-CPU e a 3469 Euro per la versione a doppio socket.

Apple permette di configurare i sistemi Xserve con processori Xeon fino a 2,93GHz di frequenza operativa e di equipaggiare fino a 12GB o 24GB di memoria DDR3 nel caso, rispettivamente, delle varianti single-socket e dual-socket. Sul versante storage è possibile scegliere soluzioni a stato solido da 128GB oppure tradizionali dischi meccanici da 7200rpm e fino ad 1TB di capienza.

Ogni Xserve è commercializzato con un numero illimitato di Leopard Server client edition, offrendo supporto per client Mac, Linux e Windows senza costi aggiuntivi di licenze di accesso client. Il nuovo Xserve si unisce agli ultimi prodotti hardware di Apple nel fissare nuovi standard per il design rispettoso nei confronti dell’ambiente. Xserve utilizza cavi e componenti interni senza PVC e ritardanti di fiamma non brominati e include un sistema di alimentazione con una efficienza energetica media dell'89 per cento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
daywatch8508 Aprile 2009, 10:10 #1
Beh come prezzo è abbastanza normale...ottime le licenze illimitate per i client.
Ovviamente non è paragonabile a un server windows, per i differenti utilizzi a cui sono indirizzati...
Spero appunto per questo motivo che non inizieranno inutili flame...tipo "eh ma un server windows costa meno", che poi non è vero, motivo in piu per non dire scemenze.
MadMax of Nine08 Aprile 2009, 10:16 #2
Riprendo il mio commento di un altra news, come assistenza come sono seguiti questi sistemi ? Che opzioni di servizi da Apple ?
Il_Baffo08 Aprile 2009, 10:26 #3
io non capisco i dischi 7.2K SATA al posto dei 10K SAS ...
poi nel caso di un RAID SSD il SATA 2 reggerebbe l'ampiezza di banda ?
daywatch8508 Aprile 2009, 10:45 #4
@il baffo

Perchè ha solo 3 slot per Hdd e poi ciò che importa di piu in questi sistemi è lo spazio per lo storage.
Infatti se guardi sul sito vengono indicati programmi come Final Cut, Adobe...ecc...per la condivisione e sincronizzazione sull'intera rete Mac dei lavori e dei dati. Mi pare che addirittura da diversi Mac in contemporanea si possa manipolare in tempo reale lo stesso lavoro. Sul sito è spiegato meglio.
daywatch8508 Aprile 2009, 10:47 #5
Poi c'è anche questo comunque:

http://www.promise.com/apple/
Il_Baffo08 Aprile 2009, 10:51 #6
@daywatch85
comprendo che questo non è un file-server tantè che non mi riferivo alla dimensione dei dischi ma alle performance (seek time per quel che riguarda gli RPM e transfer rate per il canale SATA2/SAS).
per non parlare poi dell'affidabilità.
il fatto che non sia un file-server si evince anche dalla proposta degli SSD che come sappiamo non raggiungono ancora capacità adeguate al prezzo dei dischi tradizionali ma hanno ottime prestazioni (che probabilmente sono limitate dal canale SATA)
teo_08 Aprile 2009, 11:30 #7
Originariamente inviato da: Il_Baffo
@daywatch85
non mi riferivo alla dimensione dei dischi ma alle performance (seek time per quel che riguarda gli RPM e transfer rate per il canale SATA2/SAS).


Puoi farti un’idea qui http://www.apple.com/it/xserve/performance.html
Il_Baffo08 Aprile 2009, 13:02 #8
Originariamente inviato da: teo_


in questi dati non vedo nulla di nuovo sinceramente...

SAS and SATA Throughput - Iometer megabytes per second:
- SAS Drive 450GB 15,000-rpm 163 MB/s
- SATA Drive 1TB 7200-rpm 102 MB/s
- Solid-State Drive 128GB 104 MB/s

SAS and SATA Throughput - Average seek time in milliseconds (shorter is better):
- SAS Drive 450GB 15,000-rpm 3.4 ms
- SATA Drive 1TB 7200-rpm 7.8 ms
- Solid-State Drive 128GB 0.16 ms

SAS Rimane migliore di SATA (ovviamente con dischi a 15k rpm)

Ripeto che avrei optato per dischi SAS a 15K piuttosto che SATA a 7.2K
macfanboy08 Aprile 2009, 13:10 #9
Ma serve tutta 'sta potenza? Cioè COSTANO quei dischi, vale la pena?
Avete visto i server di Google? Bellissimi!! Ahah
(notare la batteria: la cosa più interessante).

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Il_Baffo08 Aprile 2009, 13:15 #10
Originariamente inviato da: macfanboy
Ma serve tutta 'sta potenza? Cioè COSTANO quei dischi, vale la pena?


Certo, dipende dalla disponibilità economica, ma su un server così mi sembrano sprecati dei SATA.

Farebbero da collo di bottiglia per la quantità di dati che il processore è in grado di elaborare.

Altrimenti basta prendere un sistema meno potente e i SATA sono adeguati.

IMHO

EDIT:
Originariamente inviato da: macfanboy
Avete visto i server di Google? Bellissimi!! Ahah
(notare la batteria: la cosa più interessante).

Link ad immagine (click per visualizzarla)


I server di google sono nominalmente meno potenti perchè sono Taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^