Apple acquisisce il team di Workflow, celebre app per l'automazione

Apple acquisisce il team di Workflow, celebre app per l'automazione

Non si conoscono ancora i dettagli finanziari dell'operazione, ma Apple avrebbe acquistato il team alla base di un'app di automazione piuttosto celebre, Workflow

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Apple
Apple
 

Apple ha acquisito il team alla base della celebre app di automazione Workflow per una cifra non ancora ufficializzata. A riportare la notizia è stato il sito TechCrunch, senza riuscire ad ottenere ulteriori dettagli per quanto riguarda l'aspetto finanziario dell'operazione.

Rilasciata nel 2014, Workflow è un tool di automazione che può eseguire diverse tipologie di operazioni, ovvero creare flussi di lavoro (come dice lo stesso nome) per portare a compimento attività come la creazione di una GIF da una serie di foto, recuperare le immagini da una pagina web, tradurre un articolo, pubblicare foto sui social con un unico tap, calcolare una mancia sulla base dell'importo versato, e moltissime altre attività all'interno di un'unica applicazione.

Workflow integra una pagina principale in cui è possibile lanciare diverse attività o creare pattern di automazione personalizzati. Nel team dell'app ormai acquisito dalla Mela sono da menzionare principalmente Ari Weinstein, Conrad Kramer e Nick Frey, che faranno parte di Apple.

"Siamo entusiasti di unirci ad Apple", ha dichiarato Winstein. "Abbiamo collaborato da vicino con Apple sin dagli inizi, da quando lanciavamo la compagnia da studenti partecipando alla WWDC per sviluppare e lanciare Workflow, notando il suo straordinario successo su App Store. Non vediamo l'ora di portare il nostro lavoro al successivo livello in Apple, contribuendo allo sviluppo di prodotti che coinvolgono le persone in tutto il mondo".

Anche Apple ha confermato pubblicamente l'acquisizione del nuovo team, il quale - lo ricordiamo - ha ricevuto un Apple Design Award nel 2015 per le feature dell'app legate all'accessibilità. Solitamente le app acquisite da Apple scompaiono da App Store, tuttavia nel caso di Workflow la situazione sembra differente: l'app è infatti ancora disponibile e da adesso è gratis, con il team di sviluppo che continuerà ad aggiornarla con cadenze regolari.

Non è ancora chiaro quale sarà il destino di Workflow e quali siano le intenzioni di Apple per il prossimo futuro o, ancora, se la Mela abbia intenzione di integrare le tante funzioni dell'applicazione nativamente su iOS e macOS. Workflow potrebbe essere la base di nuove funzionalità integrate su Siri, con l'assistente virtuale che di fatto potrebbe guadagnare in un sol colpo innumerevoli funzionalità aggiuntive.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^