Apple A9 di Samsung e TSMC, testate le differenze di batteria fra iPhone 6S

Apple A9 di Samsung e TSMC, testate le differenze di batteria fra iPhone 6S

Il sito Ars Technica ha analizzato le differenze di autonomia operativa fra due iPhone 6S apparentemente identici, uno con chip Samsung e l'altro con chip TSMC. Ecco quali sono i risultati

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Apple
AppleiPhone
 

I differenti chip integrati all'interno di iPhone 6S apparentemente identici nel modello e nel taglio di storage hanno causato un grosso polverone sul web. Apple vende i nuovi melafonini con SoC sia di Samsung che di TSMC, con parecchi utenti che sembrerebbero insoddisfatti dalle prestazioni e dall'efficienza del chip Samsung. Fra i due, infatti, quest'ultimo sembra essere meno parco nei consumi, con Apple che si è trovata costretta ad intervenire sulla vicenda con un comunicato ufficiale. Ed è subito #chipgate.

La società sostiene che le differenze di autonomia operativa fra iPhone 6S con diversi chip siano intorno al 2/3%, e che i test utilizzati dai parecchi utenti sul web e sui social sono spesso fuorvianti circa la reale esperienza d'uso degli smartphone. Se da una parte non possiamo che sottoscrivere quanto dichiarato da Apple, risulta comunque interessante quantificare il gap che c'è fra i due diversi processori nell'ambito dell'efficienza energetica, prendendo come riferimento i nuovi test effettuati da ArsTechnica.

iPhone 6S, differenze di autonomia tra la versione con chip Samsung e quella con chip TSMC

In redazione abbiamo un iPhone 6S con chip Samsung e un iPhone 6S Plus con chip TSMC. Sul piano prestazionale non abbiamo avuto modo di verificare differenze tangibili, con differenze nell'ordine di pochissimi punti percentuali spesso a vantaggio del prodotto Samsung. Nell'uso quotidiano le differenze sono assolutamente impercettibili. E, stando ai test di ArsTechnica, le differenze fra iPhone 6S con chip differenti potrebbero essere del tutto irrisorie anche per quanto concerne la durata della batteria.

In tre test su quattro le differenze sono nell'ordine di pochi punti percentuali, mentre l'unico in cui si verifica un gap sospetto è Geekbench 3, quello che più fra tutti vessa il comparto CPU. A differenza dei primi test apparsi sul web, che avevano l'obiettivo di provare l'efficienza della CPU minimizzando i consumi di tutte le restanti componenti elettroniche integrate, quello condotto da ArsTechnica simula in maniera più certosina l'uso di tutti i giorni da parte di un utente vero e proprio.

Nel test di navigazione web, effettuato impostando la luminosità a 200 nit e togliendo qualsiasi SIM dal vano relativo, le differenze sono di pochi minuti, così come nel test WebGL e su GFX Bench, che interessano soprattutto il lato GPU. Più evidente il gap su Geekbench, con Ars Technica che conclude dicendo che "ci sono in effetti circostanze in cui lo smartphone con processore TSMC può durare di più dello stesso modello con processore Samsung".

"Ma non è un problema universale", sottolinea la testata statunitense. Questo perché comunque i test verificano il comportamento in circostanze ben precise in cui la CPU è quasi sempre a carichi particolarmente elevati. Uno smartphone, di contro, nell'uso normale si trova in condizioni di idle per la maggior parte del tempo, ed in questo caso i due processori hanno consumi decisamente paragonabili, con un'autonomia operativa che probabilmente si discosta di una manciata di minuti nel computo di una giornata di utilizzo in condizioni reali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jappino14713 Ottobre 2015, 13:02 #1
sarebbe interessante anche la comparazione tra 2 modelli con lo stesso chip....
credo che qualche punto percentualle di differenza sull'autonomia ci possa essere su qualsiasi modello,dovuto alle piccole differenze in fase di realizzazione di chip,batterie,ecc ecc
gd350turbo13 Ottobre 2015, 13:52 #2
I differenti chip integrati all'interno di iPhone 6S apparentemente identici nel modello e nel taglio di storage hanno causato un grosso polverone sul web.

Che secondo me è ESATTAMENTE quello che voleva fare apple !

Ricordatevi sempre la regola base:

Parlatene bene...
Parlatene male...
Ma parlatene !

Ed è ESATTAMENTE quello che sta succedendo, ovvero un quantità inimmaginabile di pubblicità gratuita e mirata !
Simonex8413 Ottobre 2015, 14:01 #3
Siccome Apple avrà dato dei requisiti ben precisi, da rispettare ai due produttori, sarei curioso di sapere se Apple è stata di manica larga nell'accettare i chip Samsung, oppure se è stata TSMC a creare un chip migliore delle specifiche date da Apple.

Io comunque fossi stato un capoccia della Apple, considerando che ogni minimo "problema" su iPhone diventa una tragedia greca, avrei via SW taroccato l'autonomia del TSMC facendoli spegnere quando in realtà hanno ancora autonomia, in modo da avere risultati identici ai chip Samsung.

Però potrebbe anche essere come dice il buon il gd350turbo, anche la pubblicità negativa va benissimo
gd350turbo13 Ottobre 2015, 14:07 #4
Però potrebbe anche essere come dice il buon il gd350turbo, anche la pubblicità negativa va benissimo


Appurato che sono praticamente uguali, appurato che al 99% degli acquirenti, non frega nulla che chip ci sia, direi che sia un ipotesi con un suo fondamento !
Simonex8413 Ottobre 2015, 14:11 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo

Appurato che sono praticamente uguali, appurato che al 99% degli acquirenti, non frega nulla che chip ci sia, direi che sia un ipotesi con un suo fondamento !


Però è una mossa sporca, poco Apple-Style.

Secondo me con iOS 9.1 una toppa come quella che ho scritto prima la mettono e poi si inventano che il problema non era dato da una differenza HW ma da un bug SW
gioloi13 Ottobre 2015, 14:12 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Che secondo me è ESATTAMENTE quello che voleva fare apple !

Ormai ne sono convinto anch'io.

Antennagate.
Bendgate.
Chipgate.
Staminc***gate.

Ogni volta si sparano titoloni assurdi, come se Apple avesse fatto la toppata del secolo, e dopo qualche approfondimento regolarmente la notizia si sgonfia derubricandola a episodio minore/trascurabile.

Nel frattempo, però, si è parlato su tutti i media, compresi quelli generalisti, dei nuovi prodotti della Mela, a costo zero.

E chiamali scemi.
GTKM13 Ottobre 2015, 14:24 #7
Originariamente inviato da: Simonex84
Però è una mossa sporca, poco Apple-Style.

Secondo me con iOS 9.1 una toppa come quella che ho scritto prima la mettono e poi si inventano che il problema non era dato da una differenza HW ma da un bug SW


Polverone, tra l'altro, basato sul nulla.

Ora dovrei credere che la gente, quando va a comprare un qualsiasi smartphone, si mette a chiedere la scheda tecnica del SoC. Già è tanto se guardano la risoluzione del display.

A questo punto, non capisco come non si pretenda di avere pure i datasheet dei transistor, oltre ad analisi complete del Si utilizzato per la produzione.

Comunque, anch'io credo che rattopperanno via SW, e bye bye alle polemiche.
gd350turbo13 Ottobre 2015, 14:43 #8
sisi, una volta sgonfiato l'ennesimo *gate, si patcherà per rimettere a posto le cose !

E chiamali scemi.


Nono, sono tutt'altro che scemi !
I markettari che lavorano per apple, potrebbero vincere le olimpiadi intergalattiche del marketing solo iscrivendosi !

Raven13 Ottobre 2015, 18:44 #9
Originariamente inviato da: gioloi
Ormai ne sono convinto anch'io.

Antennagate.
Bendgate.
Chipgate.
Staminc***gate.

Ogni volta si sparano titoloni assurdi, come se Apple avesse fatto la toppata del secolo, e dopo qualche approfondimento regolarmente la notizia si sgonfia derubricandola a episodio minore/trascurabile.

Nel frattempo, però, si è parlato su tutti i media, compresi quelli generalisti, dei nuovi prodotti della Mela, a costo zero.

E chiamali scemi.


Questo mi è stato riportato da un collega (tel. aziendale) OGGI... dopo 15 (QUINDICI) giorni di utilizzo!

Link ad immagine (click per visualizzarla)

http://i.imgur.com/SrQstT9l.jpg

Per fortuna abbiamo la kasko...
nicolati13 Ottobre 2015, 19:10 #10
Direi che è del tutto normale, perché, se Samsung rispetta i parametri assegnati, è nel mercato.
La differenza può stare benissimo nel processo delle due società.
Bisogna vedere con che processo sono stati creati i due chip e bisogna anche vedere di che lotto fanno parte quelli sotto test.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^