Apple: 91% di market share in USA per PC oltre i 1000 Dollari?

Apple: 91% di market share in USA per PC oltre i 1000 Dollari?

Voci per ora non confermate da documenti ufficiali parlano di un market share strepitoso per Apple, riferito al mercato USA e relativo alle macchine dal costo superiore ai 1000 Dollari USA.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:27 nel canale Apple
Apple
 

Il punto di domanda che trovate nel titolo è indice di una certa diffidenza, poiché mancano per ora dati certi e alcune risposte ad interrogativi legittimi. Intanto la notizia, riportata da Betanews e ripresa da molte testate on-line, in maniera più o meno completa: Apple al 91% di market share nel mercato statunitense retail, nella fascia delle macchine oltre i 1000 Dollari.

NPD, azienda specializzata in ricerche di mercato, avrebbe comunicato in via ufficiosa questa notizia, facendo riferimento ai dati di vendita del mese di giugno. Secondo NPD, il prezzo medio per tutti i PC venduti (indipendentemente dal sistema operativo o brand) si assesterebbe intorno ai 701$, nel dettaglio 690$ per i desktop e 703$ per i portatili. L'argomento diventa interessante facendo distinzione fra PC con sistema operativo Microsoft Windows ed Apple.  Se per il PC equipaggiati con Windows il prezzo medio è di $515, sempre in giugno, prendendo in considerazione macchine del mondo Apple la cifra sale a ben $1,400.

Nel dettaglio:  i PC "Windows" di tipo desktop vengono venduti mediamente a 489 Dollari USA, mentre la clientela spende per un Mac, sempre desktop, 1,398 Dollari . Qualcosa di simile anche per quanto riguarda i portatili: 520 Dollari il prezzo medio per un portatile Windows, 1400 Dollari per un Mac. Sia chiaro, si parla del prezzo medio pagato dal consumatore per una macchina, non della presenza o meno nei listini di prodotti di prezzo inferiore o superiore a questi valori. La fonte aggiunge poi altre informazioni, comprendenti pareri del redattore sulle motivazioni che spingono ad acquistare un PC con differente piattaforma, basandosi anche sulle campagne pubblicitarie USA e sulle quali non ci soffermeremo.

Ci preme, per non cadere in facile disinformazione, sottolineare alcune importanti lacune della notizia che potrebbe portare a facili e fuorvianti conclusioni. Nella stessa news, ad esempio si cita come Microsoft ed i produttori OEM calcolino il market share in unità vendute, una prospettiva che proietta Microsoft stessa oltre il 90% del venduto, contro l'8,7% di Apple, dati confermati da Gartner, altra agenzia di analisi di mercato.

Veniamo ora ai punti che ci lasciano delle perplessità. Innanziutto premettiamo che non è assolutamente nostra intenzione difendere, sminuire o enfatizzare un valore rispetto all'altro, siano essi a favore o contro le aziende interessate. Diversi i dati fondamentali per capire davvero il significato di questi dati. Il primo è che NPD ha riportato il dato di vendita retail, fatto che in teoria esclude aziende del calibro di Dell e realtà più o meno affermate in ambito e-commerce USA. Potremmo sbagliarci, ma in mancanza dell'indagine completa siamo costretti a leggere fra le righe e dare alle poche parole rese note tutto il peso delle considerazioni conseguenti.

Dall'altro nessuno dice, sia NPD che Gartner, quanti PC sul totale ricadano nella fascia sotto e sopra la soglia dei 1000 Dollari. Se nel totale del venduto nel mercato retail ci fossero il 95% di macchine al di sotto dei 1000 Dollari USA, quel 91% che trovate nel titolo ne uscirebbe un po' ridimensionato. Se le vendite delle macchine retail sopra e sotto i 1000 Dollari USA fossero ripartite secondo un 30%-70%, il significato sarebbe differente. Da qui la scelta di mettere un punto di domanda alla fine del nostro titolo, poiché di fatto sono troppe le incognite che mancano per arrivare al risultato dell'equazione.

Un gioco pericoloso, quello delle cifre prese in modulo ed estrapolate da un contesto chiaro. Le aziende interessate non aiutano: Apple ad esempio ha venduto davvero molti sistemi, si parla di 2,6 milioni di sistemi Mac nell'ultimo trimestre, ma non esiste un dettaglio su modelli o prezzo medio. Con Microsoft le cose non vanno meglio, poiché anche qui si fa di tutta l'erba un fascio, definendo "unità venduta" sia il netbook da 200 Dollari che la macchina da gaming. Restando in attesa di un comunicato ufficiale per meglio capire come stanno le cose, invitiamo a leggere sempre fra le righe e con attenzione i comunicati finanziari e le indagini di mercato, cercando sempre di contestualizzare, ove possibile, i dati forniti.

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

99 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Malek8624 Luglio 2009, 10:33 #1
Dall'altro nessuno dice, sia NPD che Gartner, quanti PC sul totale ricadano nella fascia sotto e sopra la soglia dei 1000 Dollari.


Che poi sarebbe ciò che conta sapere in questo caso. Senza, questi dati non vogliono dire granchè. Significano solo che la Apple si è creata un'immagine importante fra quelli che vogliono spendere molti soldi sul loro computer, ma penso la avesse già.
pabloski24 Luglio 2009, 10:36 #2
perchè tanta meraviglia?

i pc supercostosi sono un lusso e Apple è il marchio di lusso

se dicessi che BMW e Mercedes dominano nel mercato delle macchine sopra i 40.000€ vi meravigliereste?

e poi tra i pc di lusso chi altro c'è? alienware? certo vende ma è molto di nicchia....sony con i vaio? ma l'utente di pc preferisce comprare l'utile non il dilettevole

!fazz24 Luglio 2009, 10:37 #3
91% è tantissimo, mai avrei pensato questo share
atomo3724 Luglio 2009, 10:40 #4
sarà anche sovrastimata, cmq non mi aspettavo cifre del genere.
Mparlav24 Luglio 2009, 10:43 #5
Col "caldo" di oggi ci mancava solo questa news
khelidan198024 Luglio 2009, 10:44 #6
bhe in usa si vedono solo apple in giro,sarà che notavo solo quelli bho,comunque non mi meraviglia la cifra,ben diverso se la cifra fosse stata mondiale
Asterion24 Luglio 2009, 10:47 #7
Originariamente inviato da: !fazz
91% è tantissimo, mai avrei pensato questo share


Io sì, però vorrei sapere quanti sono in percentuale i computer sopra i 1000$.
!fazz24 Luglio 2009, 10:51 #8
Originariamente inviato da: Asterion
Io sì, però vorrei sapere quanti sono in percentuale i computer sopra i 1000$.


non tanti ma neanche troppo pochi se pensi a tutti i modelli professionali in commercio dai toughbock alle mobile workstation soprattutto la serie nw di hp che è usatissima nelle aziende (almeno in italia non c'è una riunione dove qualcuno non ha un pc di questa serie e ho fatto riunioni dove tutti avevano questo modello di macchina )
Gurzo200724 Luglio 2009, 10:53 #9
be non c'è da stupirsi...il mercato americano è quell ocentrale per apple...dove fa il suo fatturato maggiore nel settore pc...considerando ke praticamente tutti i suoi pc sono compresi nella fascia dei 1000$ a salire...mi sembra normale questo risultato
gioggio24 Luglio 2009, 10:53 #10
Dall'altro nessuno dice, sia NPD che Gartner, quanti PC sul totale ricadano nella fascia sotto e sopra la soglia dei 1000 Dollari. Se nel totale del venduto nel mercato retail ci fossero il 95% di macchine al di sotto dei 1000 Dollari USA, quel 91% che trovate nel titolo ne uscirebbe un po' ridimensionato.


rimarrebbe sempre il 91% della fascia più profittevole del mercato USA (quella caratterizzata dai margini più alti)...

si possono legittimamente avere tutte le perplessità del mondo sulla fondatezza dei dati, ma l'affermazione rimane un non-senso matematico...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^