AntiSec pubblica un milione di codici UDID di dispositivi Apple

AntiSec pubblica un milione di codici UDID di dispositivi Apple

Il collettivo hacker è entrato in possesso di una lista di codici identificativi di iPad e iPhone, trafugati da un portatile dell'FBI. Ne sono stati pubblicati 1 milione, ma la lista ne contiene dodici volte tanto

di pubblicata il , alle 17:23 nel canale Apple
AppleiPhoneiPad
 

Il collettivo hacker AntiSec ha pubblicato una lista di un milione di codici identificativi unici (UDID) di iPhone ed iPad, recuperati da un laptop compromesso di un agente FBI. Secondo le informazioni in circolazione, tuttavia, la lista di UDID pubblicata da AntiSec sarebbe solamente una piccola parte dei codici trafugati, che ammonterebbero a circa 12 milioni. Gli UDID sono codici unici di 40 caratteri assegnati a quei dispositivi iPhone o iPad con connettività cellulare.

Questo il messaggio pubblicato dagli hacker AntiSec:

"Durante la seconda settimana di marzo 2012 un notebook Dell Vostro usato dal Supervisor Special Agent Christopher K. Stangl dell'FBI Regional Cyber Action Team e del New York FBI Office Evidence Response Team è stato compromesso usando la vulnerabilità Java AtomicReferenceArray e durante la sessione di shell alcuni file sono stati scaricati dalla cartella Desktop. Tra questi un file denominato "NCFTA_iOS_devices_intel.csv", scoperto essere una lista di 12,367,232 dispositivi Apple iOS che include UDID, nomi utenti, nome del dispositivi, tipo del dispositivo, Apple Push Notification Service token, zipcode, numeri di telefono, indirizzi, eccetera".

AntiSec osserva come in questa lista vi siano molti UDID associati a diversi dati, alcuni solamente ad informazioni di base del terminale relativo, mentre altri comprensivi di numeri di telefono ed indirizzi completi. Nell'elenco parziale pubblicato dal collettivo hacker sono stati rimossi tutti i dati e le informazioni personali, lasciando solamente gli identificativi dei dispositivi. E' opportuno osservare che alcune delle informazioni presenti nella lista trafugata sono comunemente accessibili dagli sviluppatori di app iOS, eccezion fatta per i dati privati come numeri ed indirizzi. Non molto tempo fa Apple ha avvertito gli sviluppatori di non impiegare l'UDID per compiere la profilazione degli utenti, pena la rimozione delle applicazioni sull'App Store.

Resta tuttavia da capire, qualora tutto ciò dovesse corrispondere a verità, per quale motivo sia presente su un computer di un agente FBI un documento simile, come sia stato ottenuto e per quale scopo possa essere impiegato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kattivo8705 Settembre 2012, 08:55 #1
Come se fosse una novità... Attraverso questi mezzi Mela Android.. Ecc.. Sanno tutto di noi.. !
E' come se tutti fossimo sotto controllo !

Tnx
ppower05 Settembre 2012, 09:14 #2

Solo questione di tempo...

Sicuramente qualcuno a breve scriverà un articolo per dirci cosa si può fare con tale tipo di informazioni.
Faster_Fox05 Settembre 2012, 09:14 #3
Originariamente inviato da: kattivo87
Come se fosse una novità... Attraverso questi mezzi Mela Android.. Ecc.. Sanno tutto di noi.. !
E' come se tutti fossimo sotto controllo !

Tnx


Il problema è prorpio questo...ora vorrei sentire dove sono tutti quelli che sparano a destra e a manca parole come "complottista" etc. E non voglio neanche sentire i tizi che dicono "bhè ma dov'è il problema? Io non ho niente da nascondere" questi sono ancora peggio...Ma vi rendete conto in che mondo viviamo? E stiamo ancora tutti fermi così, magari a trastullarci e grattarci gli zebedei....
Ciapal205 Settembre 2012, 09:16 #4

Non è la prima volta

... pensate veramente che i produttori si turino le orecchie di fronte alla ragion di Stato?
Probabilmente quesi dati servono all'intelligence per tenere sottocchio la sicurezza degli USA
Ciapal205 Settembre 2012, 09:18 #5

Jovanotti canta così nella canzone "Io Danzo"

Il testo di "Io Danzo" di Jovanotti è a tema:

Ci ascoltano al telefono.
Ci guardano i satelliti.
Ci intasano nel traffico.
Controllano gli artisti.
Ci rubano le password.
Ci frugano nel bancomat.
Ci irradiano.
Ci scannerizzano.
Ci perquisiscono.

Eppure non mi sono mai sentito così libero.
Eppure non mi sono mai sentito così libero.

Perché io danzo.
Perché io danzo.
Sulla frontiera.
Sulla frontiera.

Ci sommano le cellule
controllano i rifiuti.
Ci spiano le telecamere piazzate sui semafori.
Ci seguono col radar.
Ci usan per i calcoli.
Controllano le cose che guardiamo alla parabola.

Eppure non mi sono mai sentito così libero.
Eppure non mi sono mai sentito così libero.

Perché io danzo.
Perché io danzo.
Sulla frontiera.
Sulla frontiera.

Ci esaminano il sangue.
Ci prendono le impronte.
Ci scattano una foto quando attraversiamo il ponte.
cControllano le cose che si fanno la domenica.
Ci fanno propaganda elettorale nella predica.
Ci impongono censure sulle cose da sapere.
Ci danno indicazioni sulle fonti di piacere.
Ci dicon cosa bere.
Ci copiano lo stile.
Ci giudicano in base a quale zona uno vive.
Restiamo in fila ore per passare alla dogana.
Ci timbrano la mano per uscire dal locale.
Ci istigano ad essere nemici di qualcuno.
Ci insinuano sospetti sugli affari del vicino.

Eppure non mi sono mai sentito così libero.
Eppure non mi sono mai sentito così libero.
maxmax8005 Settembre 2012, 09:28 #6
bella canzone..

comunque se i dati personali di questi dispositivi (come di altri del resto) non sono poi tanto personali, perchè sono normalmente memorizzati all' interno del prodotto dall' utente stesso per mille motivi (tra cui l' identificazione in caso di smarrimento/blocco),

resta il fatto che il fenomeno del furto di dati sensibili è preoccupante..
dtreert05 Settembre 2012, 09:34 #7
Originariamente inviato da: Faster_Fox
Il problema è prorpio questo...ora vorrei sentire dove sono tutti quelli che sparano a destra e a manca parole come "complottista" etc. E non voglio neanche sentire i tizi che dicono "bhè ma dov'è il problema? Io non ho niente da nascondere" questi sono ancora peggio...Ma vi rendete conto in che mondo viviamo? E stiamo ancora tutti fermi così, magari a trastullarci e grattarci gli zebedei....


?? illuminaci!! non capisco proprio quelli che dicono ste frasi



quale è il problema? boh
Cfranco05 Settembre 2012, 09:35 #8
Originariamente inviato da: maxmax80
comunque se i dati personali di questi dispositivi (come di altri del resto) non sono poi tanto personali, perchè sono normalmente memorizzati all' interno del prodotto dall' utente stesso per mille motivi (tra cui l' identificazione in caso di smarrimento/blocco),

Che ce li abbia Apple è normale
Che stiano su un portatile FBI mica tanto, voglio dire quante c@##o di persone controllano ?
Sono tutti terroristi ?
dtreert05 Settembre 2012, 09:39 #9
ne basta uno di terrorista per giustificare il fatto di avere quel tipo di dati.
Jedi6905 Settembre 2012, 10:03 #10
A cosa credete che serva il 'Patriot Act'?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^