Anche Pegatron coinvolta nella produzione del prossimo iPad

Anche Pegatron coinvolta nella produzione del prossimo iPad

Apple avrebbe commissionato una piccola partita di ordini a Pegatron per la produzione degli iPad di prossima generazione, che sembrano destinati ad approdare sul mercato nel mese di marzo

di pubblicata il , alle 14:06 nel canale Apple
AppleiPadPegatron
 

Il sito web Appleinsider pubblica alcune indiscrezioni riportate dal quotidiano taiwanese Far East secondo le quali il produttore contract Pegatron avrebbe ricevuto un piccolo volume di ordini da parte di Apple per avviare la produzione della terza generazione di soluzioni iPad che, secondo i rumor degli ultimi giorni, sarà lanciata sul mercato nel corso del mese di marzo.

Secondo le fonti citate dal quotidiano taiwanese, vicine ai fornitori di componenti, Apple avrebbe deciso di variare la propria strategia di outsourcing in maniera tale da avere Pegatron impegnata con la produzione delle prossime generazioni di iPad, mentre Foxconn si concentrerà principalmente sulla produzione degli iPhone. Nel corso del 2013 Pegatron potrà servire come produzione ausiliaria per i prodotti iPhone e viceversa Foxconn potrà produrre piccoli quantitativi di iPad.

Intanto sono circolate altre voci di corridoio secondo le quali Foxconn avvierà la produzione di un nuovo iPad nel corso del mese corrente, per passare alla produzione di larga scala durante il mese di febbraio. Come accennato poco sopra sono sempre più insistenti (e pare anche piuttosto attendibili) le voci che vogliono un nuovo iPad al debutto per il mese di marzo, con caratteristiche di rilievo quali una risoluzione di 2048 x 1536 e un processore più performante, verosimilmente targato "A6".

L'arrivo del nuovo iPad, se dovesse corrispondere a realtà, potrebbe inoltre portare una novità nell'organizzazione del catalogo della Mela, con la differenziazione della linea iPad in due famiglie destinate al mercato mid-range (magari con l'iPad attualmente in commercio) ad un prezzo più accessibile rispetto ai listini attuali, e una destinata alla fascia alta del mercato con la nuova generazione. Un'ipotesi di cui abbiamo avuto già modo di parlare in questa notizia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
paolox8611 Gennaio 2012, 14:39 #1
Mai avuto un iPad, ma stavolta ho l'impressione che proverò l'esperienza
frankie11 Gennaio 2012, 14:49 #2
Io mi chiedo come possano due aziende diverse produrre per una terza lo stesso prodotto identico, scambiandosi anche la produzione. E non stiamo parlando di tubolari di ferro pieno da 1m diametro 10mm ma roba un po' più complessa.
coschizza11 Gennaio 2012, 15:04 #3
Originariamente inviato da: frankie
Io mi chiedo come possano due aziende diverse produrre per una terza lo stesso prodotto identico, scambiandosi anche la produzione. E non stiamo parlando di tubolari di ferro pieno da 1m diametro 10mm ma roba un po' più complessa.


semplice lo scopo di queste aziende è produrre quindi non importa cosa basta che ci sia il giusto compenso.
Se pensi la samsung ha fatto la cpu dell'ipad per la apple, le 2 aziende sono in guerra totale ma gli affari sono affari, se io ho le fabbriche e tu il prodotto ben venga che sia io a produrlo.
=KaTaKliSm4=11 Gennaio 2012, 15:32 #4
Originariamente inviato da: coschizza
semplice lo scopo di queste aziende è produrre quindi non importa cosa basta che ci sia il giusto compenso.
Se pensi la samsung ha fatto la cpu dell'ipad per la apple, le 2 aziende sono in guerra totale ma gli affari sono affari, se io ho le fabbriche e tu il prodotto ben venga che sia io a produrlo.


Capire le domande no eh!?

Ha chiesto come fanno due aziende DIVERSE a produrre lo STESSO prodotto identico in tutto e per tutto ad una terza azienda (Apple).

Hanno stessi macchinari?Stessi processi produttivi?Un team di persone in comune che dirige i lavori?

Questo era il senso della domanda....
coschizza11 Gennaio 2012, 15:40 #5
Originariamente inviato da: =KaTaKliSm4=
Capire le domande no eh!?

Ha chiesto come fanno due aziende DIVERSE a produrre lo STESSO prodotto identico in tutto e per tutto ad una terza azienda (Apple).

Hanno stessi macchinari?Stessi processi produttivi?Un team di persone in comune che dirige i lavori?

Questo era il senso della domanda....


ho capito

basta che dici ad un azienda di farti un componente uguale all'altro e stai certo che lo fanno perche sei tu che gli dai i parametri su come deve essere quindi alla fine non conta chi li fa perche iil prodotto alla fine è identico (tranne errorri di produzione si intende)
coschizza11 Gennaio 2012, 15:41 #6
doppio post
wolfm0111 Gennaio 2012, 15:47 #7
Innanzitutto sono meri assemblatori quindi le linee di montaggio vengono allestite e il personale formato secondo i voleri di Apple. I componenti confluiscono nei loro stabilimenti e li si procede con l'assiemaggio. Se i componenti sono gli stessi il prodotto è identico.
!fazz11 Gennaio 2012, 17:57 #8
Originariamente inviato da: frankie
Io mi chiedo come possano due aziende diverse produrre per una terza lo stesso prodotto identico, scambiandosi anche la produzione. E non stiamo parlando di tubolari di ferro pieno da 1m diametro 10mm ma roba un po' più complessa.


calcola che è un mero assemblaggio di componenti

una volta che si usa lo stesso schematico e la stessa bom il risultato è assolutamente identico indipendentemente da chi fà la produzione

immagina come se io e te lavorassimo in una linea di assemblaggio pc con il compito di montare cpu e ram sulle mobo

se a me e a te arrivano le stesse identiche mobo, le stesse identiche cpu e le stesse identiche ram non ci sono differenze

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^