Al via il programma di beta pubblica su iOS: 9 versioni previste solo in estate

Al via il programma di beta pubblica su iOS: 9 versioni previste solo in estate

Secondo voci non ancora confermate, Apple potrebbe espandere il suo programma di beta pubblica anche su iOS, dopo un fortunato lancio su Yosemite

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:21 nel canale Apple
iOSApple
 

Apple espanderà il suo programma di beta pubblica anche su iOS con la prossima versione 8.3 che gli sviluppatori regolarmente iscritti al Dev Center possono già mettere alla prova. La Mela aveva riesumato il programma di testing pubblico con Yosemite, e la sua trasposizione anche sulla piattaforma mobile sembra un passaggio più che naturale e avverrà nei prossimi mesi.

Apple iOS 8

Questo almeno secondo 9ToMac, la pubblicazione statunitense che ha svelato le novità citando "molteplici fonti informate sui piani". L'obiettivo del programma sarà quello di eliminare il più possibile bug di sicurezza e di stabilità sulla piattaforma prima del lancio pubblico, sfruttando i feedback di un numero di "beta tester" ben più corposo e non solo limitato agli addetti ai lavori.

Il programma di testing pubblico sarà lanciato, come scrivevamo poco sopra, con iOS 8.3 e seguirà anche l'arrivo di iOS 9, versione naturalmente più cruciale che la società di Cupertino svelerà probabilmente a giugno durante l'annuale WWDC. Un numero superiore di tester aiuterà senza dubbio ad eliminare le vulnerabilità della piattaforma, tuttavia su iOS Apple vuole imporre delle limitazioni.

Avevano partecipato circa 1 milione di utenti al beta test pubblico di Yosemite, mentre la Mela vuole restringere la possibilità di accedere alle versioni meno stabili di iOS a soli 100 mila utenti. Raggiunta tale soglia varranno le regole utilizzate in precedenza, laddove era necessario abilitare il proprio UDID per poter partecipare alla closed beta delle versioni preliminari di iOS, procedura che poteva effettuare solo uno sviluppatore.

Bisogna specificare che anche ad oggi le beta di iOS vengono provate in anteprima da un numero particolarmente consistente di utenti che non partecipano attivamente al Dev Center. Si tratta di utenti che vogliono provare sin da subito le novità delle versioni in arrivo e che spesso - ma non sempre è necessario - utilizzano servizi illeciti per registrare a pagamento il proprio dispositivo e renderlo idoneo all'installazione delle versioni beta.

iOS 8.3 beta è già disponibile agli addetti ai lavori insieme ad iOS 8.2 beta 5, tuttavia la prima versione pubblica potrebbe arrivare a metà marzo con supporto a Wireless CarPlay, una tastiera aggiornata per le Emoji e una nuova voce per Siri in lingua inglese, tutte novità che già sono implementate in via embrionale sulla versione attualmente disponibile per tutti gli sviluppatori iOS.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simonex8423 Febbraio 2015, 11:38 #1
Con quello che pago i loro prodotti non ci penso neanche a fare la cavia gratis, che poi lo fanno già che le versioni .0 che buttano fuori, io aspetto almeno le .1 prima di aggiornare sia iOS che OSX
gd350turbo23 Febbraio 2015, 12:25 #2
...utilizzano servizi illeciti per registrare a pagamento il proprio dispositivo e renderlo idoneo all'installazione delle versioni beta.


Azz...
Esistono davvero persone che, oltre ad aver pagato il telefono, pagano anche per provare versioni beta di ios ?

Travalica la mia capacità di compresione !
^Alex^23 Febbraio 2015, 12:41 #3
Originariamente inviato da: Simonex84
Con quello che pago i loro prodotti non ci penso neanche a fare la cavia gratis, che poi lo fanno già che le versioni .0 che buttano fuori, io aspetto almeno le .1 prima di aggiornare sia iOS che OSX


Questo vale per qualsiasi prodotto con firmware aggiornabile.
Adotto lo stesso sistema da anni per il mio NAS su cui riverso tutti i Backup.
Soltanto gli smanettoni incalliti aggiornano i loro prodotti con versioni beta.
Simonex8423 Febbraio 2015, 13:44 #4
Originariamente inviato da: ^Alex^
Questo vale per qualsiasi prodotto con firmware aggiornabile.
Adotto lo stesso sistema da anni per il mio NAS su cui riverso tutti i Backup.
Soltanto gli smanettoni incalliti aggiornano i loro prodotti con versioni beta.


ultimamente però è meglio tenersi alla larga anche dalle .0 ufficiali che in toeria non dovrebbero presnetare i problemi delle beta, invece...
^Alex^23 Febbraio 2015, 13:46 #5
Ambhè ovvio!
Io per beta intendo anche le .0...
Gylgalad23 Febbraio 2015, 14:43 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Azz...
Esistono davvero persone che, oltre ad aver pagato il telefono, pagano anche per provare versioni beta di ios ?

Travalica la mia capacità di compresione !


se uno è fissato..
embassy8124 Febbraio 2015, 09:08 #7
scusate l'ot... ma l'ultima versione di me*da (anzi le ultime due direi) hanno intenzione di sistemare qualcosa? ho cambiato telefono perchè il 4 nn era più reattivo... tempo due mesi.. e mi trovo un telefono già incriccato?
Lwyrn24 Febbraio 2015, 09:08 #8
Originariamente inviato da: Simonex84
Con quello che pago i loro prodotti non ci penso neanche a fare la cavia gratis, che poi lo fanno già che le versioni .0 che buttano fuori, io aspetto almeno le .1 prima di aggiornare sia iOS che OSX


Credo che oggigiorno sia impossibile poter "testare" un software per ogni condizione. Sopratutto per gli OS poi. Ci sono tante di quelle funzioni e tanti di quei software preinstallati che non credo sia possibile poter testare ogni singola funzionalità per ogni singola situazione ed ogni singola eventualità. Una cosa è testare una calcolatrice, un'altra è testare un software immenso! Ogni società dovrebbe assumere un milione di dipendenti che faccian un testing approfondito per un mese o piu
Simonex8424 Febbraio 2015, 09:27 #9
Originariamente inviato da: Lwyrn
Credo che oggigiorno sia impossibile poter "testare" un software per ogni condizione. Sopratutto per gli OS poi. Ci sono tante di quelle funzioni e tanti di quei software preinstallati che non credo sia possibile poter testare ogni singola funzionalità per ogni singola situazione ed ogni singola eventualità. Una cosa è testare una calcolatrice, un'altra è testare un software immenso! Ogni società dovrebbe assumere un milione di dipendenti che faccian un testing approfondito per un mese o piu


Lo so che testare SW è complicato, lo facico per lavoro quindi ci sbatto la testa tutti i giorni, però per esempio con iOS 7.0 e 8.0 ci siamo ritrovati dei bug che si notano smeplicemente accendendo l'iPhone e facendo o ricevendo una telefonata, io cose del genere non le posso accettare, soprattutto da Apple che scrive sistemi operativi per pochissime tipologie di HW diversi per di più creati da loro stessi
^Alex^24 Febbraio 2015, 11:06 #10
Originariamente inviato da: Gylgalad]se uno è


Io non ci trovo nulla di strano, sopratutto se tutto questo lo fa spendendo i suoi soldi....

[QUOTE=Simonex84;42181885]Lo so che testare SW è complicato, lo facico per lavoro quindi ci sbatto la testa tutti i giorni, però per esempio con iOS 7.0 e 8.0 ci siamo ritrovati dei bug che si notano smeplicemente accendendo l'iPhone e facendo o ricevendo una telefonata, io cose del genere non le posso accettare, soprattutto da Apple che scrive sistemi operativi per pochissime tipologie di HW diversi per di più creati da loro stessi


Se ti riferisci al ritardo nelle risposte, l'ho notato anche io.
Però, non vorrei che la cosa è voluta....Io quando avevo IOS 6 e il 4s notavo gli stessi problemi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^