Aggiornamento di sicurezza 2007-005 per Mac OS X

Aggiornamento di sicurezza 2007-005 per Mac OS X

Apple rilascia un aggiornamento di sicurezza in Mac OS X che sistema una serie di inconvenienti. Risolto un bug che affliggeva iChat e avrebbe permesso l'esecuzione di codice arbitrario

di pubblicata il , alle 09:29 nel canale Apple
AppleMac OS X
 

Nel corso della notte Apple ha rilasciato un aggiornamento di sicurezza per il sistema operativo Mac OS X.

L'aggiornamento, contrassegnato con il codice 2007-005, ripara una serie di inconvenienti riscontrati nei seguenti componenti: bind, CarbonCore, CoreGraphics, crontabs, fetchmail, file, iChat, mDNSResponder, PPP, ruby, screen, texinfo e VPN.

L'aggiornamento è particolarmente consigliato in quanto sistema un problema riscontrato in iChat e nel componente mDNSResponder: tramite l'invio di un pacchetto appositamente realizzato, sarebbe stato possibile causare un problema di buffer overflow e dare luogo alla chiusura di applicazioni o all'esecuzione di codice arbitrario.

A questo indirizzo è possibile consultare le note di rilascio con il dettaglio di ogni componente interessato dall'aggiornamento.

L'aggiornamento di sicurezza 2007-005 è disponibile tramite il consueto sistema di "Aggiornamento Software" oppure tramite la pagina ufficiale del supporto di Apple, dove si trova in quattro versioni diverse: server e client e ciascuna per sistemi Intel o PPC.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
leo boss25 Maggio 2007, 11:19 #1
ma non ho capito una cosa: mio fratello ha un imac e ogni tanto gli scarico gli aggiornamenti recentemente gli ho scaricato e installato il 10.4.9 ppc ma questi aggiornamenti comprendono anche quelli x la sicurezza o devo scaricare pure quelli ed installargleli??
sam_8825 Maggio 2007, 11:32 #2
Quando installi gli aggiornamenti che ti escono in software update, includi anche tutti quelli precedenti, tra cui quelli di sicurezza. Lancia anche oggi software update e installa tutto ciò che ti esce..
ayrtonoc25 Maggio 2007, 13:13 #3
Siamo a maggio 2007-005 ... ormai siamo a livelli di uscita mensile in stile Microsoft... dove arriveremo?
Valexvts25 Maggio 2007, 14:10 #4
Originariamente inviato da: ayrtonoc
Siamo a maggio 2007-005 ... ormai siamo a livelli di uscita mensile in stile Microsoft... dove arriveremo?


sempre a lamentarsi ? ma lo sai creare te un os perfetto?

scusa tanto meglio che aggiornano e migliorano un os che qualcuno ha comprato o acquistato con un mac

diabolik198125 Maggio 2007, 15:50 #5
Originariamente inviato da: Valexvts
sempre a lamentarsi ? ma lo sai creare te un os perfetto?

scusa tanto meglio che aggiornano e migliorano un os che qualcuno ha comprato o acquistato con un mac



Ma questo non dovrebbe valere per tutti gli OS?
powerpc25 Maggio 2007, 17:06 #6
nemmeno il mac è più il mac di una volta (e non mi riferisco al bigMac )

Valexvts25 Maggio 2007, 19:59 #7
Originariamente inviato da: diabolik1981
Ma questo non dovrebbe valere per tutti gli OS?


certo io sono pro agli aggiornamenti anche continui
InteRhino26 Maggio 2007, 12:48 #8

allo sfascio

il punto è che prima dell' arrivo dei processori INTEL il MAC era la cosa più bella e pura che girava nel mondo dell' informatica, ora la vulnerabilità serve solo ad accordi tra produttori di componenti hardware e produttori di anti-virus e altre cose simili...

SIAMO NIENTE pensano e agiscono a comodi loro
Valexvts26 Maggio 2007, 13:08 #9
Originariamente inviato da: InteRhino
il punto è che prima dell' arrivo dei processori INTEL il MAC era la cosa più bella e pura che girava nel mondo dell' informatica, ora la vulnerabilità serve solo ad accordi tra produttori di componenti hardware e produttori di anti-virus e altre cose simili...

SIAMO NIENTE pensano e agiscono a comodi loro


si diciamo anche che prima dei processori intel i G4 facevano pena , e il G5 era un forno e solo nel powermac andava bene (forse)

e cmq gli aggiornamenti vengono rilasciati sia per la versione ppc che intel
SalgerKlesk28 Maggio 2007, 18:53 #10
La verità è che con il passaggio all'architettura Intel l'interesse cresce e quindi anche gli aggiornamenti vengono rilasciati a un ritmo più frequente per ovviare a problemi che rischierebbero di trasformare OSX in Windows. Che comunque non si può del tutto in quanto la gestione degli utenti e del root è presa pari pari da BSD (unix) ed è nettamente superiore a quello che c'è in windows.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^