Acquisti in-app, Apple rimborsa una coppia per 1700 sterline

Acquisti in-app, Apple rimborsa una coppia per 1700 sterline

Il figlio della coppia ha acquistato una ventina di contenuti in-app del gioco Zombies vs Ninjia per un totale di 1700 sterline. Apple, dopo un rifiuto iniziale, ha acconsentito a rimborsare la coppia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:01 nel canale Apple
Apple
 

Greg e Sharon Kitchen, una coppia del Regno Unito vittima di un piccolo incidente con la funzionalità In-App Purchase di iOS, ha ottenuto il pieno risarcimento di oltre 1700 sterline da Apple, la quale aveva inizialmente rifiutato la richiesta di rimborso.

Il figlio della coppia, Danny, un bambino di 5 anni, ha infatti acquistato in rapida successione 19 contenuti da 70 sterline l'uno assieme ad alcuni altri elementi del gioco per iPad Zombies vs Ninja. L'acquisto è avvenuto nella finestra temporale dei 15 minuti dopo che Greg Kitchen aveva inserito la password per il download del gioco.

La coppia ha iniziato a ricevere le ricevute di iTunes via email, inizialmente ignorate poiché ritenute un errore dal momento che nessun movimento era stato contabilizzato sul conto associato all'account. Dopo qualche tempo la coppia è stata però contattata dalla banca, la quale ha voluto assicurarsi che "19 transazioni da 70 sterline l'una fossero una cosa normale". La spesa complessiva è infine risultata essere di 1700 sterline circa.

Dopo aver inizialmente rifiutato la possibilità di un risarcimento, la Mela ha in seguito inviato un comunicato alla coppia:

"Un acquisto in-app continene un contenuto o un servizio dall'interno dell'applicazione che è già stata acquistata. Si tratta di miglioramenti a pagamento disponibili all'interno del gioco. Cose come armi, oggetti, vite extra e altri miglioramenti sono tipi di acquisti in-app che spesso cadono in questa categoria e in alcuni casi sono acquistati in maniera non intenzionale. In questo caso, dal momento che gli acquisti sono chiaramente non intenzionali, siamo lieti di rimborsarvi completamente".

Apple aveva inizialmente risposto alla coppia osservando come il sistema operativo iOS sia provvisto di una serie di contromisure atte a prevenire eventi di questo tipo, come il sistema di parental control e le finestre di dialogo per la conferma dell'acquisto e del prezzo. Con il rilascio di iOS 4.3 a marzo 2011 Apple ha inoltre rimosso la finestra temporale che permetteva di continuare ad acquistare contenuti fino a 15 minuti dopo l'inserimento della password. Presumibilmente la coppia non ha mai aggiornato la versione di iOS installata sul dispositivo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw01 Marzo 2013, 10:06 #1
Ok il rimborso ci sta tutto, pero i genitori che regalano un ipod un ipad mini ecc ad un figlio possono tranquillamente inibire una serie di funzionalità di iOS andando in impostazioni-->generali-->restrizioni. In quel menu puoi togliere l'icona app store, inibire l'installazione o cancellazione di app, oppure aggiungere amici da game center, disabilitare facetime, disabilitare la fotocamera, eliminare linguaggi espliciti in SIRI, insomma un mucchio di opzioni disponibili.

Ps.
Ancora piu semplicemente basta creare un Apple ID senza associarlo ad una carta di credito e far scaricare solo contenuti gratuiti.
marezza01 Marzo 2013, 10:32 #2
Molto piu probabilmente era ipad del padre e per farlo stare buono lo han messo a giocare...e poi non tutti sono smanettoni like us...quelli probabilmente non sanno nemmeno fare la O con il bicchiere...
Bighi01 Marzo 2013, 10:32 #3
Ecco grazie delle info, ora ci darò un'occhiata.

Spesso ho mio figlio di 4 anni che si prende l'ipad per cazzeggiare con mappe ed orologi o che ne so per divertirsi a scrive (i giochi li ho cancellati se no non lo mollava mai )
Mi son già trovato alcune app cancellate, ma niente di grave.
Ho sempre temuto che si mettesse a comeprare roba per sbaglio, anche se la carta inserita è una ricaricabile.
Darkon01 Marzo 2013, 10:35 #4
pero i genitori che regalano un ipod un ipad mini ecc ad un figlio possono tranquillamente inibire una serie di funzionalità di iOS andando in impostazioni-->generali-->restrizioni.


Dei genitori che regalano una cosa del genere a un figlio non sono normali di base. Specie se il figlio è così piccolo di età o di cervello da spendere 1700 sterline in un gioco.

Per quanto mi riguarda pur avendo un lavoro che mi permetterebbe di comprare qualsiasi smartphone i miei figli avranno sempre un modello da 20€ salvo che prendano e vadano a lavorare mentre studiano come feci io alla loro età.

E già gli andrebbe bene che adesso gli fanno fare cose soft come il cameriere... mi ricordo quand'ero ragazzino che per avere 2 soldi in tasca mi toccava andare nelle aziende agricole e lì si che ti spezzavi ma ho imparato il valore dei soldi e che nella vita niente è gratis.
aoaces01 Marzo 2013, 11:24 #5
Originariamente inviato da: Darkon
Dei genitori che regalano una cosa del genere a un figlio non sono normali di base. Specie se il figlio è così piccolo di età o di cervello da spendere 1700 sterline in un gioco.

Per quanto mi riguarda pur avendo un lavoro che mi permetterebbe di comprare qualsiasi smartphone i miei figli avranno sempre un modello da 20€ salvo che prendano e vadano a lavorare mentre studiano come feci io alla loro età.

E già gli andrebbe bene che adesso gli fanno fare cose soft come il cameriere... mi ricordo quand'ero ragazzino che per avere 2 soldi in tasca mi toccava andare nelle aziende agricole e lì si che ti spezzavi ma ho imparato il valore dei soldi e che nella vita niente è gratis.


Quoto tutto quello che hai scritto al 100%!
Devono capire che cosa significa guadagnare denaro e quali fatiche comporta.
sniperspa01 Marzo 2013, 11:25 #6

Mi sorge una domanda

Ma su Android è presente qualcosa del genere?...perchè io non ricordo nemmeno mi chieda password al momento dell'acquisto (la mia carta l'ho già inserita)

..mi ricordo male io o è effettivamente così semplice far acquisti su google play?
matrizoo01 Marzo 2013, 11:39 #7
Originariamente inviato da: Darkon
Dei genitori che regalano una cosa del genere a un figlio non sono normali di base. Specie se il figlio è così piccolo di età o di cervello da spendere 1700 sterline in un gioco.

Per quanto mi riguarda pur avendo un lavoro che mi permetterebbe di comprare qualsiasi smartphone i miei figli avranno sempre un modello da 20€ salvo che prendano e vadano a lavorare mentre studiano come feci io alla loro età.

E già gli andrebbe bene che adesso gli fanno fare cose soft come il cameriere... mi ricordo quand'ero ragazzino che per avere 2 soldi in tasca mi toccava andare nelle aziende agricole e lì si che ti spezzavi ma ho imparato il valore dei soldi e che nella vita niente è gratis.


ma il figlio li avrà spesi per sbaglio...vorrai mica che a 5 anni i bambini diano valore ai soldi, cosa vuoi che ne sappiano
poi se ti spaccavi il culo tu non mi pare un buon motivo per farlo spaccare ai tuoi figli.
Avatar001 Marzo 2013, 11:46 #8
70 sterline per UN contenuto di Zombies vs Ninja ??? Scherziamo ?

Questa si chiama truffa e circonvenzione di incapace. Ti stanno vendendo il nulla, spacciandotelo come necessario e utile.

Queste "micro"-transazioni idiote dovrebbero essere eliminate per legge.
Korn01 Marzo 2013, 11:52 #9
Originariamente inviato da: Darkon
Dei genitori che regalano una cosa del genere a un figlio non sono normali di base. Specie se il figlio è così piccolo di età o di cervello da spendere 1700 sterline in un gioco.

Per quanto mi riguarda pur avendo un lavoro che mi permetterebbe di comprare


si mi sa che non avete capito come funzionano i bambini, se hai una cosa in mano loro prima o poi te la prendono se poi fa pure suoni e robe colorate diventa loro
Willy_Pinguino01 Marzo 2013, 12:00 #10
magari eliminate no, ma limitate nel prezzo magari si... a me pare un assurdo che un contenuto in app costi più del programma stesso... e così finirebbe finalmente la riga di app gratuite inutili che diventano vagamente interessanti con un acquisto in app da decine di monetine.

meglio 1 demo ben fatta e una app completa a prezzo pieno che una app incompleta da aggiornare con mattoncini checostano un occhio, specie per i giochi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^