Accordo tra Apple e Fisco Italiano: Cupertino dovrà pagare 318 milioni di euro

Accordo tra Apple e Fisco Italiano: Cupertino dovrà pagare 318 milioni di euro

Apple è accusata di mettere a bilancio in Irlanda il fatturato scaturito dalle vendite realizzate in Italia, stornando i ricavati in un paese in cui deve garantire aliquote irrisorie.

di pubblicata il , alle 10:03 nel canale Apple
 

Non è certo l'unico colosso del mondo della tecnologia a portare avanti pratiche del genere, ma è quello su cui il Fisco Italiano si è concentrato per primo per via delle forti vendite realizzate nel nostro territorio. Apple Italia ha dovuto versare infatti 318 milioni di euro all'Agenzia delle Entrate a margine di una lunga trattativa tra Cupertino e istituzioni italiane.

Già a marzo erano stati recapitati avvisi di garanzia sia ad Apple Italia che ad Apple Sales International, la società irlandese che Apple utilizzava per fatturare le vendite realizzate in Italia. L'accusa parla di "omessa dichiarazione dei redditi" dal 2008 al 2013: secondo i magistrati si tratta di oltre 880 milioni di euro di Ires evasa, ovvero l'imposta sui redditi delle società.

Apple ha versato esattamente la cifra richiesta dal nostro Fisco, accettando tutti i rilievi delle ispezioni e creando un precedente importante, visto che è accusata di pratiche simili anche in altri paesi dell'Unione Europea.

Già in passato Apple era stata accusata di versare solamente 8 milioni di euro al Fisco Italiano per quanto riguarda il 2013, sfruttando appunto il regime fiscale più morbido dell'Irlanda. Ma, secondo gli inquirenti, Apple Sales International è "struttura svincolata" rispetto alle attività commerciali di Apple in Italia.

La posizione di tre manager di Apple rimane ancora delicata, visto che l'accordo raggiunto con il Fisco non cancella la loro condizione processuale. Si tratta di Enzo Biagini, amministratore delegato di Apple Italia; di Mauro Cardaio, direttore finanziario; e di Micheal O'Sullivan, direttore di Apple Sales International.

L'Agenzia delle Entrate sta trattando con altri colossi d'oltreoceano legati al mondo della tecnologia, e in particolare con Google. La società di Mountain View è accusata di aver evaso quasi un miliardo di euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vash8430 Dicembre 2015, 10:10 #1
hanno evaso 800 milioni e ora si accordano solo per 318 ? direi che hanno fatto bene.. Però non capisco perché loro si accordano per pagare meno del 40% della multa quando se io mi dimentico di pagare il bollo mi arriva un multa del DOPPIO..
Unrue30 Dicembre 2015, 10:43 #2
Secondo me per stroncare questo fenomeno si dovrebbe far pagare le tasse in base al paese di provenienza del compratore non della società stessa. Voglio dire, che importa dove la società risiede? Ormai con la globalizzazione ed internet ha poca importanza. Se un tizio delle Filippine (paese a caso) acquista da Apple, Amazon o quello che è, la società deve pagare le tasse allo stato delle Filippine, non per dove ha la sede, almeno per quanto riguarda le vendite online.
blobb30 Dicembre 2015, 10:50 #3
Originariamente inviato da: Vash84
hanno evaso 800 milioni e ora si accordano solo per 318 ? direi che hanno fatto bene.. Però non capisco perché loro si accordano per pagare meno del 40% della multa quando se io mi dimentico di pagare il bollo mi arriva un multa del DOPPIO..


Perché lo stato è forte con i deboli, e debole con i forti
Therinai30 Dicembre 2015, 11:06 #4
Originariamente inviato da: Vash84
hanno evaso 800 milioni e ora si accordano solo per 318 ? direi che hanno fatto bene.. Però non capisco perché loro si accordano per pagare meno del 40% della multa quando se io mi dimentico di pagare il bollo mi arriva un multa del DOPPIO..


accumula anche tu 800 milioni di debito e poi fai un discorso del tipo: mo se volete ve ne do 300, se no non vi do un caXXX e continuo ad accumulare debito. Non fa una piega
omihalcon30 Dicembre 2015, 11:18 #5
Ma tu pico pallino qualsiasi non ti permettono di arrivare a quella cifra ti vengono a cercare prima chiedendoti il triplo (EQUITALIA) a condizioni da usura mentre i soliti noti hanno sconti regalo.
Pagassero loro tutte le tasse che gli aspetta avremmo meno deficit, anzi ci vorrebbe il multone visto che sanno i trucchetti del mestiere e guarda un po' ci cascano sempre.
Raghnar-The coWolf-30 Dicembre 2015, 12:25 #6
Originariamente inviato da: omihalcon
Ma tu pico pallino qualsiasi non ti permettono di arrivare a quella cifra ti vengono a cercare prima chiedendoti il triplo (EQUITALIA) a condizioni da usura mentre i soliti noti hanno sconti regalo.
Pagassero loro tutte le tasse che gli aspetta avremmo meno deficit, anzi ci vorrebbe il multone visto che sanno i trucchetti del mestiere e guarda un po' ci cascano sempre.


Beh guarda che anche per le PMI c'è la ritrattazione e la ridistribuzione del debito neh, assieme a fondi imprese e affini...

Che paghino poco meno della metà è quasi normale, l'importante è che paghino giusto da ora in avanti e assieme a loro anche Amazon, Google e compagnia ed sarebbe una grande vittoria per il fisco!
Korn30 Dicembre 2015, 12:58 #7
Originariamente inviato da: Vash84
hanno evaso 800 milioni e ora si accordano solo per 318 ? direi che hanno fatto bene.. Però non capisco perché loro si accordano per pagare meno del 40% della multa quando se io mi dimentico di pagare il bollo mi arriva un multa del DOPPIO..


e perchè con rossi che hanno fatto? è l'ennesima dimostrazione che in italia conviene delinquere...
adaant30 Dicembre 2015, 12:59 #8
Dal titolo sembra che paghi la città e non la Apple
Raucedine30 Dicembre 2015, 13:07 #9
Un bel regalo di Natale a quei poverelli della mela mentre il paese boccheggia. "Solo" il 60,25 % di sconto ad una azienda che ha fatto 250 miliardi di dollari di utili. Perché non abbonargli l'intero importo a quei morti di fame? Ora mi spiego cosa intendevano col detto STAY ANGRY.
mauriziogl30 Dicembre 2015, 13:31 #10
Per tutti quelli che parlano a caso, in caso di multe da parte del fischio ( e non la multa del vigile urbano della propria città, è possibile trattare e pagare circa il 40% del valore iniziale..nel caso "si dimenticassero" di pagare entro i termini allora scatterebbe la mora.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^