150.000 iPhone 5 al giorno, parola di Foxconn

150.000 iPhone 5 al giorno, parola di Foxconn

In base ad alcune fonti taiwanesi, Foxconn Electronics avrebbe portato a 150.000 pezzi la produzione dei nuovi iPhone 5, al fine di garantire un adeguato magazzino in occasione del lancio

di pubblicata il , alle 09:36 nel canale Apple
iPhoneFoxconnApple
 

Appleinsider riporta una notizia riguardante i "lavori in corso" per quanto riguarda l'atteso iPhone 5 di Apple. In base alle fonti, fra cui quelle vicine ai produttori taiwanesi, Foxconn starebbe lavorando a pieno regime già in questi giorni, con un ritmo produttivo tale da garantire la realizzazione di 150.000 unità al giorno.

Lo scopo sarebbe quello, verosimilmente indicato da Apple, di produrre 5-6 milioni di unità per il mese di settembre, con una stima di produzione di 22 milioni di unità per l'intero quarto trimestre dell'anno. A fornire altri indizi vi sarebbe la piena attività delle aziende legate al progetto, come Largan Precision (lente della foto-videocamera), TPK Holding G-Tech e Optoelectronics (touch panel), oltre a Simplo and Dynapack, fornitori di batterie.

Anche Pegatron, sempre secondo indiscrezioni, dovrebbe farsi carico della produzione del 15% dei futuri iPhone 5, ma in teoria questo avverrà solo con l'anno 2012. Ricordiamo brevemente che, sebbene manchi una data ufficiale, è lecito attendersi la presentazione dell'attesissimo iPhone di quinta generazione all'inizio di ottobre. Un'indiscrezione che potrebbe trovare fondamento proprio nei ritmi di produzione delle aziende asiatiche.

Per quanto la strategia di Apple possa mantenere in segreto i dettagli principali della futura soluzione, più ci si avvicina alla potenziale data di lancio e più le indiscrezioni si fanno veritiere: iPhone 5 non dovrebbe essere così tanto lontano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
actarus_7708 Settembre 2011, 09:52 #1
Alla facciazza della crisi......
Ma tenetevi l'iphone 4 o il galaxy s o l'htc desire o altri che vanno alla grande.....
Oenimora08 Settembre 2011, 09:57 #2
Tutto bello. Poi penso a cosa vuol dire che Foxconn stia lavorando a pieno regime per quel ritmo produttivo:
http://www.youtube.com/watch?v=V3YFGixp9Jw
Gli schiavi dovranno lavorare ancora di più per i nostri aggeggi scintillanti? Un giro d'affari milionario, un lavoro quasi da schiavi, molti acquirenti che sborsano soldi, arricchendo pochi moltissimo. In più da noi le fabbriche chiudono. Preferirei che costassero di più e ne producessero meno, ma che i lavoratori facessero una vita migliore.
Ora che me ne rendo conto, quando guardo i miei computer e dispositivi elettronici, economici o costosi che siano, e penso a come sono arrivati, come sono stati prodotti i miei strumenti di lavoro o per farmi divertire con l'ultimo gioco, mi sento un po' una merda. E quando leggo che Foxconn mette la produzione a pieno regime, rabbrividisco.
gd350turbo08 Settembre 2011, 10:05 #3
Hai perfettamente ragione
Facciamo due conti:
150.000 al giorno sono circa 2 iphone al secondo 24 ore al giorno 7 giorni su 7
E la schiavitù sarebbe stata abolita ?
A quanto verrà venduto ?
5/600 euro ?
600 euro per 150.000 = 90.000.000 al giorno !



salvador8608 Settembre 2011, 10:06 #4

beh...

l'avido essere umano capirà quanto è una M**** troppo tardi....non c'è niente da fare
!fazz08 Settembre 2011, 10:13 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
Hai perfettamente ragione
Facciamo due conti:
150.000 al giorno sono circa 2 iphone al secondo 24 ore al giorno 7 giorni su 7
E la schiavitù sarebbe stata abolita ?
A quanto verrà venduto ?
5/600 euro ?
600 euro per 150.000 = 90.000.000 al giorno !


smettiamola con le solite sterili polemiche da quando una ditta che lavora su 3 turni è una ditta schiavista?

ammonizione
cristo197608 Settembre 2011, 10:18 #6
Beh sicuramente ci sono operai nel modno che se la passeranno meglio.
Comunque una cosa è certa: rimarrano sempre sterili polemiche in virtu del fatto che venderanno a palate un po ovunque...
calabar08 Settembre 2011, 10:22 #7
Mi pare rientri nei soliti numeri di vendita, siamo a circa un milione a settimana, il che mi pare abbastanza allineato alle vendite del primo periodo.

@Oenimora
Per tranquillizzarti posso avvisarti che foxconn sta già lavorando alla risoluzione del problema, ed è in atto una ristrutturazione atta a ridurre la quantità di lavoro umano. Click.
Raghnar-The coWolf-08 Settembre 2011, 10:23 #8
Originariamente inviato da: !fazz
smettiamola con le solite sterili polemiche da quando una ditta che lavora su 3 turni è una ditta schiavista?

ammonizione


Beh sembra ci siano denunce su denunce per quanto riguarda violazione dei diritti e sicurezza dei lavoratori da parte di Foxconn.

18 tentati suicidi in una ditta non è che siano così comuni d'altronde...
red5lion08 Settembre 2011, 10:28 #9

la foxconn produce elettronica da anni...

Se lavora per apple, però ecco pronte le immagini dei turnisti e poi il contrasto con i designer, jonathan ive, ecc.. ec....

Nessun riferimento al fatto che foxconn lavora anche per n altre ditte concorrenti ad apple...

Ma che strano... Ma che servizio equidistante...

Ho capito che apple è antipatica a molti, ma addirittura accusarla per le pratiche di un fornitore....

E' come se accusassi voi perchè comprate la roba alla coop....
Wawacco08 Settembre 2011, 10:28 #10
Originariamente inviato da: actarus_77
Alla facciazza della crisi......


La prima cosa che ho pensato, a quanto pare si rinuncia a molte cose ma a 500 euro di cellulare no

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^