Wind aiuta le organizzazioni umanitarie

Wind aiuta le organizzazioni umanitarie

E' partito un servizio di Wind che permetterà alle organizzazioni umanitarie di ricevere il ricavato scaturito dal traffico telefonico

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
WIND
 

Wind ha lanciato un servizio di SMS il cui ricavato sarà devoluto interamente alle organizzazioni umanitarie come Emergency, Medici Senza Frontiere, AIRC e Amnesty International.

Il servizio prevede che si possano scegliere delle frasi, aventi come tema la Pace, ed inviare via SMS ad amici e conoscenti. In particolare sono stati attivati due servizi:

-Loghi non profit: offre la possibilità di scaricare i loghi delle associazioni che hanno preso parte all'iniziativa devolvendo, in questo modo, il costo del logo (circa 900 lire) all'associezione corrispondente

-Dediche no profit: offre la possibilità di scegliere frasi celebri di alcuni autori storici come Leonardo Da Vinci, Lao Tze, Sallustio e Tito Livio. In questo caso sarà la stessa Wind a decidere a quale associazione devolvere il ricavato.

I servizi sono fruibili nella sezione Eureka del sito web di Wind oppure telefonando dal fisso Wind e dal mobile al numero 43.88.43 (0,77 € cent al secondo IVA compresa) oppure ancora dal fisso Telecom al numero 166 19 58 19 (€ 1,57 IVA compresa al minuto + scatto alla risposta di 7,9 cent IVA inclusa).

Fonte: Portel

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^