VIA e SiS: chip per supporto al Serial ATA

VIA e SiS: chip per supporto al Serial ATA

Presentato un nuovo chip da parte di VIA e SiS per la gestione della nuova interfaccia Serial ATA

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
 
Digitimes riporta la notizia della presentazione da parte di VIA e SiS di nuovi chip, da integrare nel South Bridge, per il supporto al Serial ATA.

Via integrerà le specifiche nel south bridge VT8237, mentre SIS introdurrà il 180 (codename) e nel secondo trimestre lancerà il south SiS 964, le cui produzioni in volumi sono programmate per il mese di marzo.

Ricordiamo che nello stesso periodo dovrebbe debuttare Intel con Springdale.

Tutto fa pensare ad un imminente presentazione dei dischi supportanti tale interfaccia, evento atteso ormai da un anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OverClocK79®16 Gennaio 2003, 12:43 #1
il VT8237 potrebbe essere quello del KT400A magari......

era ora che iniziassero a svilupparlo per bene e aumentarne la diffusione

BYEZZZZZZZZZZ
T_M_P16 Gennaio 2003, 13:40 #2
Beh, io spero solo che facciano in fretta!!! E' già standardizzato il Serial ATA 2 e ancora non c'è in giro l'1...
Blaze16 Gennaio 2003, 20:13 #3
Effettivamente è tanto che se ne parla ma, di dischi con questa interfaccia ancora niente.
T_M_P20 Gennaio 2003, 15:54 #4
Però, come mi hanno fatto giustamento notare l'incremento sulle prestazioni degli HD è nullo..

Vedremo per il resto..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^