Recensione di 3 hard disk SCSI

Recensione di 3 hard disk SCSI

Tom's Hardware pubblica la recensione di 3 hard disk SCSI ultra 320

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:10 nel canale Uncategorized
 
Tom's Hardware ha pubblicato la recensione di 3 hard disk SCSI da 10.000 giri Ultra 320: Fujitsu MAP, Maxtor Atlas 10K e Seagate Cheetah 10K.6.

Il vincitore della comparativa risulta essere il Maxtor Atlas 10K IV, anche se qualche dubbio personalmente ci rimane. A nostro avviso è stato dato troppo peso ai risultati Winbench, sottovalutando un po' quello che dice il test I/Ometer:

Bench


Nella conclusioni si legge:
Fujitsu really wipes the floor with its competitors in potential I/O performance. Our two test profiles simulate query patterns for standard file and Web servers. The MAP series leaves the competition in the dust for both low and high command queue depths - a clear sign that it was heavily optimized for server applications.

Seagate and Maxtor are roughly on a par in this discipline. While the Atlas 10K IV reacts a touch faster for short command queue depths, the Seagate comes into its own with high command queue depths.

All in all, one thing is clear: Maxtor attains the best raw and application performance, while Fujitsu is able to flex its muscles in server applications, among other areas.

Il grafico riportato, che monitorizza pacchietti da 1 a 256K, mostra chiaramente la superiorità del disco Fujitsu anche in situazioni di carico scarso.

Noi avremmo basato il nostro giudizio più su questo aspetto che su altri, ritenendolo più indicativo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Si_Vis_Pacem_Para_Bellum21 Luglio 2003, 09:19 #1

Carissimo Bordin....

OT: A proposito di I/O meter... ho provato a testare il mio Maxtor IV 15K con I/O Meter ma non ho capito... ci mette 2 ore a fare i test? Poi tra l'altro mi sembra di aver usato una versione + nuova (2003.05.xx) di quella che usate in redazione, ma l'unico risultato è stato quello di avermi creato un file di 12 GB sul disco.
Octane21 Luglio 2003, 10:04 #2

I/O meter

Comparare i disci fissi non e' mai facile, in particolare quelli per server, dove i fattori che possono influenzare il risultato sono molti sia dal punto di vista hardware che software (numero e tipo di processori, tipo di controller, bus di connessione, so, applicativi usati..). Concordo con Alessandro Bordin che l'I/O meter e' forse il test piu' completo e quello che puo' dare una risposta su quale possa essere il disco piu' adatto (non da una risposta assoluta) alle necessita' del proprio server.

Ciao
Si_Vis_Pacem_Para_Bellum21 Luglio 2003, 10:16 #3
X Octane...

ok.. ho capito..

Ma è davvero così lungo il test completo di I/O Meter?

Tra l'altro dopo circa 40 minuti ho interrotto perchè mi ero stufato, ma il riepilogo dei test che aveva completato è diverso come forma da quello che la redazione propone nei sui articoli...

Forse è la versione che ho usato io...
Diadora21 Luglio 2003, 11:12 #4
Io di Tom's Hardware mi fido poco...
Octane21 Luglio 2003, 11:22 #5
X Si_Vis_Pacem_Para_Bellum

Quanto al tempo impiegato, si e' lungo da far girare; per la forma dei risultati, dev'essere proprio una versione diversa.
Quanto al file di 12 GB, non ho idea, dopo i test in genere rifaccio le partizioni (oppure l'array) senza nemmeno guardare cio' che aveva fatto

Byez
KAISERWOOD21 Luglio 2003, 12:05 #6

Diadora

idem
JoJo21 Luglio 2003, 12:12 #7
Zio Tom's "si vende" al miglior offerente... ormai è risaputo
V|RuS[X]21 Luglio 2003, 18:40 #8
..che monitorizza pacchietti da..



Ale, deformazione professionale?
ph03nixsk21 Luglio 2003, 20:09 #9
qualcuno sa dirmi dove posso scaricarmi l'I/Ometer?!?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^