Rassegna dal web: 14 alimentatori ATX in roundup

Rassegna dal web: 14 alimentatori ATX in roundup

L'importanza della scelta del corretto alimentatore è responsabile di un sistema stabile, anche con le più recenti ed esigenti periferiche

di pubblicata il , alle 16:40 nel canale Uncategorized
 

Storagereview ha analizzato, in questo articolo, le revision più aggiornate di 3 popolari hard disk in commercio: Hitachi Deskstar 7K400, Seagate Barracuda 7200.7 e Western Digital Caviar WD2500JD.

Alla ricerca della più veloce scheda video per quest'estate? Il debutto di Doom 3, del resto, è questione di pochi giorni ancora. Xbitlabs ha pubblicato una dettagliata analisi delle soluzioni video top della gamma, a questo indirizzo.

Un paio di articoli in italiano per l'edizione odierna della rassegna dal web: Hardware 4 you ha analizzato il masterizzatore DVD LITE-ON DVD-RW SOHW 812S, mentre su AMDplanet è stata recensita la scheda video Abit Radeon 9600XT-VIO, soluzione AGP 8x.

Come raffreddare al meglio la propria scheda video minimizzando il rumore generato dalle ventole di raffreddamento? Zalman propone, con il ZM80D-HP GPU Cooler, la propria soluzione: grosso dissipatore heatpipe con abbinata una ventola da 8 cm di diametro, a bassa velocità di rotazione. Se è invece un sistema di raffreddamento per processori quello che cercate, la recensione dei modelli Gigabyte GH-PCU31-VH 3D Cooler Ultra GT e GH PCU31-SD Cooler Ultra pubblicata a questo indirizzo dal sito Trusted Reviews può fare al caso vostro.

Come aggiornare il proprio PC? PC Review pubblica una interessante guida in materia, a questo indirizzo.

Nell'ottica di una superiore differenziazione dei propri prodotti video, Sapphire ha lanciato lo scorso mese di Giugno la serie di schede video Toxic. A questo indirizzo il sito Rage 3D ha pubblicato l'analisi della versione Radeon X800PRO di questa nuova famiglia di prodotti.

14 alimentatori ATX sotto test, grazie all'analisi del sito madshrimps: ben 5000 watt di potenza complessiva, ovviamente non utilizzabili contemporaneamente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jappilas02 Agosto 2004, 16:41 #1
...peccato solo che i fortron FSP in prova sono solo i modelli con pfc passivo ...
avrei voluto vedere come si comportano quelli con pfc attivo di wattaggio maggiore, rispetto ai rinomati Enermax...
stesio5402 Agosto 2004, 17:16 #2
il link al sito xbitlab è sbagliato....
è stato inserito http://http://
si prega di correggere...con solo
http://www.xbitlabs.com/articles/vi...cards-2004.html
Muppolo02 Agosto 2004, 18:15 #3
Come al solito i migliori sono gli Antec.
moonwolf02 Agosto 2004, 19:21 #4

OT x CORSINI

Paolo, si potrebbe fare un indice delle sole rassegne web?
dotlinux02 Agosto 2004, 19:49 #5
Ogni prova di alimentatori é una truffa, con 20 € andate in un negozietto di elettronica e ve lo fate fare.
Altro che quelle truffe da oltre 100€, e pensare che c'é chi li compra o li comprava (me).
enjoymarco02 Agosto 2004, 19:50 #6
Originariamente inviato da Muppolo
Come al solito i migliori sono gli Antec.


E' vero, direi insieme agli Enermax... cmq in questa review IMHO il miglior rapporto prezzo/prestazioni appartiene all' Aspire AS500W da €60 che ha degli amperaggi fuori dal comune:

# + 3.3V - 28 A
# + 5V - 50 A
# + 12V - 34 A
# + 5VSB - 2 A

e non fatemi paragoni con i q-tec, perchè credo che qui dovremmo essere proprio su un altro pianeta
jappilas02 Agosto 2004, 20:23 #7
Originariamente inviato da dotlinux
Ogni prova di alimentatori é una truffa, con 20 € andate in un negozietto di elettronica e ve lo fate fare.
Altro che quelle truffe da oltre 100€, e pensare che c'é chi li compra o li comprava (me).


intendi "vi prendete" o è "ve lo fate fare" nel senso di costruire l' alimentatore ?

perchè (imho eh , potrei anche sbagliarmi) ho l' impressione che un alimentatore atx non si possa improvvisare ...
non con i requisiti che le moderne cpu pongono alle tensioni erogate dall' alimentatore ...
adesso come adesso tolleranze, fluttuazioni , sono sempre meno accette.. se si vuole avere un sistema che funzioni come si deve ovviamente

non nego che alcuni modelli abbiano anche troppi "frilli" e siano sovrapprezzati,e a volte una spesa superiore non assicura al 100% di una qualità davvero superiore (anche se spesso si paga il marchio, come per molte altre cose, però non penso che un certo "brand" possa scendere sotto un certo livello - ci sarà una reputazione da mantenere) ma quella è un altra faccenda che prescinde dall' importanza che l' alimentatore sia almeno di buona qualità
Amurabi02 Agosto 2004, 20:49 #8

Finalmente posso dire la mia..

Ciao a tutti
interessante la prova degli alimentatori, ma per chi come me necessita di una protezione della linea elettrica mi chiedo... che UPS dovrei comprare per lavorare 5 min senza corrente? Sarebbe cosa gradita una prova congiunta degli ultimi modelli di alimentatori e Ups ...o no! Ciao
PS
Un gruppo di continuità è essenziale per assicurare tutti i soldi spesi nei componenti e cosa ancora + importante dei dati sull'Hd Ciao
biffuz02 Agosto 2004, 22:16 #9
Originariamente inviato da dotlinux
Ogni prova di alimentatori é una truffa, con 20 € andate in un negozietto di elettronica e ve lo fate fare.
Altro che quelle truffe da oltre 100€, e pensare che c'é chi li compra o li comprava (me).


beh, insomma... a me è capitato di trovare pc instabili a causa dell'alimentatore...
Mifune03 Agosto 2004, 05:11 #10

Come si spiega?

Scusate, qualcuno sa spiegare come mai, cliccando sul link sbagliato all'articolo di xbitlabs (http://http//www.xbitlabs.com/artic...cards-2004.html)
si arriva su www.microsoft.com??
Grazie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^