Nuovo chip 3G

Nuovo chip 3G

Cellular 3G ha annunciato il lancio di un nuovo chip per i terminali di terza generazione

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
 

Cellular 3G ha annunciato di aver sviluppato un particolare chip in grado di fornire applicazioni (near-LAN) sui terminali 3G utilizzando solamente una piccola parte della potenza normalmente impiegata con le attuali tecnologie.

Warren Wilson, senior analyst, ha dichiarato: "Advanced wireless applications place heavy demands on processors and batteries. Companies like Cellular 3G are advancing the state of the art so that handsets can deliver these applications with a combination of good performance, low heat and good battery life."

TopHat, questo il nome del dispositivo, è il primo in grado di poter supportare pienamente gli standard 3GPP W-CDMA FDD e di offrire una particolare architettura in grado di incrementare notevolmente le prestazioni radio arrivando fino ad un transfert rate di 2Mbps in ricezione e trasmissione e limitando il consumo di energia.

"We set out in 1999 with the goal of building the most power-efficient baseband chip available and assembled a team with the expertise in all the necessary competencies to do so". "In just three years, we're realizing this goal with TopHat, a chip the size of a postage stamp with the power of a main frame - capable of enabling three simultaneous media conference sessions on a single palm device," sono state le parole di Menachem Kenan, CEO di Cellular 3G

Fonte: Cellular-News

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^