Nuovo appuntamento con Tecnologie da Sogno

Nuovo appuntamento con Tecnologie da Sogno

Lithium pubblica un nuovo articolo della serie "Tecnologie da sogno" che tratta della realizzazione di chip complessi

di pubblicata il , alle 09:09 nel canale Uncategorized
 

Sul sito web Lithium è stato pubblicato un articolo della serie Tecnologie da Sogno. In questo appuntamento si parla di uno degli integrati più avanzati oggi disponibile sul mercato: l'FPGA Virtex-II Pro di Xilinx.

L'articolo illustra in maniera chiara quali sono le basi di partenza per la progettazione di un chip, facendo riferimento al già pubblicato articolo riguardante le basi della computazione, già segnalato a questa news.

Consigliamo la lettura dell'articolo, pubblicato a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bulfio08 Aprile 2003, 10:09 #1
Che bei ricordi... FPGA, Xilinx e il VHDL...quello si che è stato un bell'esame... certo era una FPGA un po' più semplice, ma il succo è quello..
manuele.f08 Aprile 2003, 14:16 #2
anch'io....
ora sto facendo vhdl!!!
sanchez08 Aprile 2003, 19:35 #3

Curiosità:

ma a ke facoltà si danno questi esami?
Phantom II08 Aprile 2003, 19:38 #4
Non per polemizzare gli articoli di Lithium, ma si parla tanto di innovazioni nelle cpu, gpu ecc e poi in computer da 2000€ e passa ci ritroviamo ancora il lettore floppy
Giouncino08 Aprile 2003, 22:45 #5
per sanchez

Io ho studiato VHDL alla facolta di Ingegneria Elettronica e precisamente l'esame era: Elettronica dei sistemi digitali.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^