Nuovi desktop ThinkCentre da IBM

Nuovi desktop ThinkCentre da IBM

IBM ha presentato il nuovo modello desktop ThinkCentre A51p, una soluzione di fascia alta dedicata ovviamente all'utenza aziendale.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:40 nel canale Uncategorized
IBM
 

IBM ha presentato il nuovo modello desktop ThinkCentre A51p, una soluzione di fascia alta dedicata ovviamente all'utenza aziendale.

Il desktop ThinkCentre A51p è dotato del nuovo chipset Intel 915G Express, del processore Pentium 4 con tecnologia hyper-threading, di una scheda standard Gigabit Ethernet, del nuovo bus grafico PCI Express e del supporto alle memorie di tipo DDR2.

Anche per questo modello non mancano ovviamente le Think Vantages, ovvero tutte quelle tecnologie messe in atto da IBM per rendere semplice e rapida l'amministrazione e manutenzione del pc.
I modelli ThinkCentre sono inoltre studiati per garantire interventi hardware estremamente semplici e, nei limiti del possibile, senza attrezzi.

"Da sempre il nostro obiettivo è quello di rispondere alle diverse esigenze in fatto di desktop; il nuovo IBM ThinkCentre A51p è la risposta a tutti coloro che desiderano un sistema dalle prestazioni avanzate a costi accessibili", ha dichiarato Paolo Degl'Innocenti - Direttore della Divisione PCD IBM, South Region. "IBM continua a innovare tecnologicamente i sistemi desktop e a sviluppare le ThinkVantage Technologies con l'obiettivo di ridurre ulteriormente il Total Cost of Ownership (TCO), facilitando l'utilizzo dei PC".

Oltre al desktop A51p, IBM ha annunciato anche il nuovo ThinkCentre A50, un desktop dotato di chipset Intel 865G o 865GV, di processori Celeron o Pentium 4 con tecnologia hyper-threading e di uno chassis accessibile senza l'uso di attrezzi.

Similmente al modello A51p, il desktop A50 è caratterizzato dalla presenza di porte USB 2.0 anteriori maggiormente distanziate per consentire l'applicazione delle memory key più diffuse e migliorare l'accesso a tutte le componenti. Tra le altre funzionalità spiccano la soluzione IBM Rescue and Recovery, un innovativo "caddy" che circonda l'hard disk consentendone la rimozione senza l'uso di attrezzi, e che grazie a speciali profili gommati riduce drasticamente le vibrazioni e il rumore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Balrog08 Luglio 2004, 15:02 #1

Non male

Non male questi pc aziendali ibm.
Sono ormai 5 anni che installo desktop e server ibm e devo dire che anche se sono un po cari al momento dell'acquisto ,la cura costruttiva e i tools di gestione rendono questi prodotti un buon investimento.
Chiaramente non sono pc da smanettoni ma per uso aziendale con tutti i pregi e difetti del caso...
lucusta08 Luglio 2004, 15:09 #2
concordo, sono 100 volte meglio degli altri prodotti "equivalenti".
Balrog08 Luglio 2004, 15:36 #3

linux

I pc e i server ibm sono tutti certificati suse linux e redhat.
Non è una novità che ibm sta spingendo tantissimo questo sistema operativo...chissà se riuscirà a dar noia al vecchio bill.Chi vivrà vedrà
M4st3r08 Luglio 2004, 15:39 #4
Bello quel case
cagnaluia08 Luglio 2004, 16:00 #5
ottimi per l'ufficio

peccato per alcune soluzioni obsolete

peccato per le verisoni base ancora con 256MB

silenziosissimi

brutti i middle-tower

economici
atomo3708 Luglio 2004, 16:33 #6
devo dire che ibm sta iniziando a velocizzare i tempi di adeguamento delle linee di prodotti alle nuove tecnologie!
bfg900008 Luglio 2004, 16:35 #7
i case IBM li ho sempre trovati bruttissimi
Manwë08 Luglio 2004, 17:20 #8
nell'azienda dove lavoro abbiamo dei p3 450mhz con 128mb di ram in vecchi case avorio by discount
per non parlare dei monitor 15" ad alta intensità radiativa.
infatti risparmiamo sulle lastre mediche.. facciamo da noi
canislupus09 Luglio 2004, 00:30 #9
Sarò uan voce fuori dal coro, ma spero che questo thinkcentre a51 siano decisamente migliori dei thinkcentre M50 che dei netvista m42 che abbiamo dove lavoro io. Io lavoro per conto dell'IBM presso una multinazionale (l'ho scritto + volte, ma lo ripeto per evitare equivoci) e vi assicuro che ho visto un casino di pc dektop con la sk madre rotta e/o l'HDD dopo pochissimi mesi e stiamo parlando di pc che erano stati usati pochissimo !!! Avete poi provato ad aprirli una volta ? All'interno i cavi sono molto disordinati e lo spazio interno per operare delle modifiche è ridicolo (anche per aggiungere un master, ti devi impiccare perchè l'alimentatore è fissato e quindi lo spazio di manovra è ridotto a qualcosa come 4/5 cm dall'ali stesso...).
Poi ho notato che hanno moltissimi problemi ad accettare 2 HDD sullo stesso canale (provato in configurazioni con il 2 HDD impostato come slave, master e cable).
Onestamente li consiglio solo per la silenziosità veramente elevata (non si sentono per nulla grazie al sistema di ritenzione degli HDD da 40 GB e alle ventole con i supporti in gomma), ma se volete dei pc affidabili vi assicuro che questi non lo sono (lo dico perchè io lavoro solo con pc IBM e ne vedo rientrare a tonnellate nell'HD di questa società e impazzisco quando vedo vedo pc con meno di 3 mesi di vita con la mobo già rotta !!!).
Datemi retta, al massimo se proprio volete prendete i laptop ibm, ma assolutamente se volete un desktop fatevi un assemblato perchè questi pc (silenzio quasi assoluto a parte) sono i pegiori pc sui quali abbia mai messo le mani (pensate che ci sono addirittura delle revision della mobo per le quali non si trovano neanche i driver per la sk ethernet sul sito della IBM !!! Tanto che sono stato costretto ad aggiungerne una su slot pci... ).

P.S. Siete liberi di non credermi, ma vi assicuro che lavorando nell'HD di questa società per conto di IBM ne ho viste di cose assurde (specie sui desktop).
Silver_198209 Luglio 2004, 05:02 #10
Sarò uan voce fuori dal coro, ma spero che questo thinkcentre a51 siano decisamente migliori dei thinkcentre M50 che dei netvista m42 che abbiamo dove lavoro io. Io lavoro per conto dell'IBM presso una multinazionale (l'ho scritto + volte, ma lo ripeto per evitare equivoci) e vi assicuro che ho visto un casino di pc dektop con la sk madre rotta e/o l'HDD dopo pochissimi mesi e stiamo parlando di pc che erano stati usati pochissimo !!! Avete poi provato ad aprirli una volta ? All'interno i cavi sono molto disordinati e lo spazio interno per operare delle modifiche è ridicolo (anche per aggiungere un master, ti devi impiccare perchè l'alimentatore è fissato e quindi lo spazio di manovra è ridotto a qualcosa come 4/5 cm dall'ali stesso...).
Poi ho notato che hanno moltissimi problemi ad accettare 2 HDD sullo stesso canale (provato in configurazioni con il 2 HDD impostato come slave, master e cable).
Onestamente li consiglio solo per la silenziosità veramente elevata (non si sentono per nulla grazie al sistema di ritenzione degli HDD da 40 GB e alle ventole con i supporti in gomma), ma se volete dei pc affidabili vi assicuro che questi non lo sono (lo dico perchè io lavoro solo con pc IBM e ne vedo rientrare a tonnellate nell'HD di questa società e impazzisco quando vedo vedo pc con meno di 3 mesi di vita con la mobo già rotta !!!).
Datemi retta, al massimo se proprio volete prendete i laptop ibm, ma assolutamente se volete un desktop fatevi un assemblato perchè questi pc (silenzio quasi assoluto a parte) sono i pegiori pc sui quali abbia mai messo le mani (pensate che ci sono addirittura delle revision della mobo per le quali non si trovano neanche i driver per la sk ethernet sul sito della IBM !!! Tanto che sono stato costretto ad aggiungerne una su slot pci... ).

P.S. Siete liberi di non credermi, ma vi assicuro che lavorando nell'HD di questa società per conto di IBM ne ho viste di cose assurde (specie sui desktop)..


......spero che il tuo commento sia convincente....per tutti quegli utenti che sono convinti della validità assoluta di un marchio senza se e senza ma.....e che da quella idea nn si schiodano......speriamo che dopo questo commento riflettano.......e che come dici te questo nuovo modello sia migliore del precedente.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^