Il CEO di ATi indagato per operazioni finanziarie illegali

Il CEO di ATi indagato per operazioni finanziarie illegali

Il CEO della società Canadese sarebbe stato a conoscenza del colpo finanziario del 24 Maggio 2000

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
ATI
 

Il CEO di ATi Technologies, K.Y. Ho, la propria consorte e 4 impiegati dell'azienda canadese sono stati accusati la scorsa settimana di Insider Trading (compravendita di titoli di una società da parte di un membro, generalmente facente parte del consiglio di amministrazione della stessa società ) illegale dalla Ontario Securities Commission.

Scondo l'OSC, infatti, il signor Ho e gli altri indagati erano a conoscenza del fatto che nella giornata del 24 Maggio 2000 l'azienda avrebbe subito un duro colpo finanziario e che hanno svelato le notizie solamente in quella data e nel periodo precedente al 24 Maggio avrebbero venduto o donato parte delle proprie quote per evitare perdite ingenti.

Ho è stato accusato di aver venduto 240.900 azioni da un conto a nome della moglie prima che il prezzo di queste crollasse a 10$ guadagnando, in questo modo, circa 2.2 milioni di dollari in più. La commissione afferma, inoltre, che Ho e la moglie hanno donato, sempre nel periodo precedente al 24 Maggio, circa 254.000 azioni, ottenendo un maggiore sgravio fiscale.

Nel caso le accuse vengano provate, Ho perderebbe la propria posizione nella compagnia e potrebbe essere aperta un'inchiesta per tutti coloro i quali hanno acquistato quote di ATi nel periodo antecedente al 24 Maggio 2000.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cionci25 Gennaio 2003, 09:16 #1
Aiaiaiaiai
Che questo faccia crollare le azioni di ATi ?
Pinco Pallino #125 Gennaio 2003, 09:32 #2
Credevo che NVidia fosse costretta a comprare ATI... invece ha adottato una tattica ancora migliore.
Cr4z3325 Gennaio 2003, 09:35 #3
Uellah, com'è che postate news di sabato? Hanno acceso più ceri del solito in chiesa?
Eugeni BERZIN25 Gennaio 2003, 09:47 #4
Caspiterina
dmb25 Gennaio 2003, 10:14 #5
Ho acquistato una raddy 9700........
Sarò indagato anche Io ????

Pauraaaa ;-))

(outsider trading ? :-P )

Ps:
Ma quel giudice non è X caso il cugino di Huang ???

Cya All
bejita25 Gennaio 2003, 10:33 #6
tanto c'è la cirami
overclock8025 Gennaio 2003, 10:39 #7
l'Insider Trading è comunque illegale, ed il reato non è tale solo se compiuto da un membro della società ma da chiunque sfrutti informazioni riservate per effettuare operazioni di compravendita di titoli sul mercato.

L'ipotesi più frequente è che di informazioni riservate venga a conoscenza chi lavora all'interno della società, ma non è l'unico caso possibile.

Il reato è comuqnue molto difficile da dimostrare.
DST25 Gennaio 2003, 10:51 #8
chissà quanto sborserà il ceo di ati per corrompere la giuria canadese....
Shadrac25 Gennaio 2003, 11:11 #9

Mha

che sia un'altra mossa Nvidia :P

strano però che salti fuori tutto ora ......

proprio all'uscita della FX...

lo so lo so son tutte illazioni ma capitemi ero un felicie possessore 3Dfx e quando Nvidia invece di risollevarla la ha distrutta bhe mi sono un pochetto icavolato con Nvida.....

l'unica cosa da riconoscerle è che ha fatto un chipset (Nforce2) davvero ottimo... altro che Via
DST25 Gennaio 2003, 11:24 #10
strano che se ne siano accorti solo ora vorrai dire...
questa notizia circolava su guru3d e digit times già da un paio da 3 settimane...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^