GPRS, dovrà imparare dal WAP

GPRS, dovrà imparare dal WAP

Il GPRS potrà affermarsi solamente se sarà in grado di correggere gli errori commessi durante il lancio del WAP

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
 

La società britannica Analysys ha condotto uno studio secondo il quale il GPRS potrà prendere piede verso la fine del prossimo anno solamente se i gestori di telefonia mobile europea saranno in grado di imparare dagli "errori" commessi con il lancio dei servizi WAP.

Katrina Bond, una delle autrici del rapporto, dichiara: "Sebbene siamo oggi in grado di registrare una crescita di mercato per i servizi GPRS, gli operatori devono assolutamente imparare dall’esperienza del WAP”. Gli errori sono da ricercare non tanto nella tecnologia in se, ma piuttosto nelle strategie di marketing.

A tal proposito la Bond ha affermato: "Gli operatori mobili devono riuscire ad entusiasmare i clienti riguardo ai benefici del GPRS. Infine, devono rivedere attentamente il linguaggio che utilizzano per promuovere questi servizi, nonché abbandonare i riferimenti puramente tecnici come GPRS, WAP e altri, stimolando invece l’immaginazione del consumatore"

Secondo lo studio, gli operatori non sono ancora stati in grado di offrire servizi veramente interessanti ai clienti, anche a fronte di una mancato od insufficiente canale di comunicazione con il cliente. Secondo Analysys la carta vincente sarà quella di riuscire a spostare il target dei clienti verso il grande bacino degli utenti prepagati.

Fonte: Gsmbox

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^