Gli operatori mobili lavorano male

Gli operatori mobili lavorano male

Da un'analisi condotta da Strand Consulting è emerso come gli operatori mobili europei stiano rischiando di decretare già ora la morte dei servizi 2,5G e 3G

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
 

Gli analisti della britannica Strand Consulting hanno redatto un rapporto secondo il quale gli operatori mobili europei puntano molto sul lancio di nuovi servizi (recente è il caso degli SMS Premium) ma si lasciano in secondo piano i contenuti.

Strand Consulting accusa gli operatori mobili di focalizzare eccessivamente i propri sforzi sui servizi tradizionali della seconda generazione, non curandosi delle prossime tecnologie GPRS e UMTS anche se in alcuni casi vi sono operatori, come quelli italiani, che stanno cercando di valorizzare i servizi MMS, naturali successori dell'SMS nel campo 2,5G.

L'analisi, condotta sulle strategie utilizzate da 28 operatori, ha messo in luce come gli operatori non possano ricorrere alla profitto generato dai servizi 2G per riuscire a coprire le spese fatte per la realizzazione delle infrastrutture per le prossime generazioni di telefonia cellulare. A tal proposito ha portato l'esempio di tre operatori sud-coreani i quali sono riusciti a far sviluppare rapidamente il 2,5G grazie a a modelli di revenue sharing e alla fornitura di contenuti importanti per gli utenti.

Gli operatori mobili devono capire che sono loro e non i terminali a guidare il mercato per i servizi mobili 2,5G e 3G. Ciò che traina questi mercati sono i contenuti di qualità che l'utente è disponibile a pagare e che dunque richiedono l'adozione di nuovi cellulari" è quanto detto dagli analisti di Strand Consulting.

Fonte: Punto Informatico

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^