Fujitsu e algoritmi per la cifratura dati

Fujitsu e algoritmi per la cifratura dati

Fujitsu mette a punto un nuovo algoritmo a 2048 bit la cifratura dei dati

di pubblicata il , alle 14:47 nel canale Uncategorized
Fujitsu
 

Fujitsu ha sviluppato una nuovo algoritmo per la cifratura dei dati, che promette di essere il più sicuro al mondo. Stando a quanto riportato da The Inquirer, utilizzando il metodo della brute force (ovvero andando per tentativi provando tutte le combinazioni possibili), un super-computer attuale impiegherebbe circa 20 milioni di anni ad infrangere la barriera di sicurezza.

Tale algoritmo si basa sul criptaggio RSA comunemente usato, con la differenza costituita dal fatto che viene utilizzato un codice a 2.048 bit, ovvero il doppio rispetto agli standard attuali.

Strada aperta dunque alla commercializzazione della tecnologia per Fujitsu, che avrebbe già stretto diversi accordi con importanti aziende.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
brain07 Luglio 2004, 14:54 #1
Le forme corrette sono "la criptazione" o "la cifratura" ...criptaggio dei dati non esiste.

Cmq RSA con chiave 2048bit non è nulla di nuovo, lo standard lo prevede da anni...
immagino Fujitsu l'abbia utilizzato per la prima volta in qualche ambito applicativo particolare... quale? ...ah, le smartcard come dice il titolo su the inquirer
edivad8207 Luglio 2004, 15:03 #2
Originariamente inviato da brain

Cmq

non esiste "cmq", si scrive comunque
Scozia07 Luglio 2004, 15:13 #3

Hahahaha!

E pensare che per le transazioni bancarie usano una crittografia a 128bit!
Mah!
stbarlet07 Luglio 2004, 15:24 #4
il brute force potrebbe metterci 20 milioni di anni, ma per tentare ogni chiave, se la chiave scelta è nelle prime 10 provate dal brute force sarebbe inutle anche un codice a 2gbit... o sbaglio?
Duncan07 Luglio 2004, 15:27 #5

Re: Hahahaha!

Originariamente inviato da Scozia
E pensare che per le transazioni bancarie usano una crittografia a 128bit!
Mah!



Si, ma sono algoritmi a chiave privata... bastano meno bit pe avere un'ottima sicurezza...

Questo qui invece è a chiave pubblica
Duncan07 Luglio 2004, 15:28 #6
Originariamente inviato da stbarlet
il brute force potrebbe metterci 20 milioni di anni, ma per tentare ogni chiave, se la chiave scelta è nelle prime 10 provate dal brute force sarebbe inutle anche un codice a 2gbit... o sbaglio?



Si, giusto...

Infatti il tempo che viene dato se non mi ricordo male è il tempo medio ncessario
Crisidelm07 Luglio 2004, 15:34 #7
2048bit sono 256byte: devi beccare una chiave composta da un tale numero di byte. Se la chiave giusta è fra le prime 10 che scegli, dovresti allora anche riuscire a vincere al SuperEnalotto ogni settimana
Ikitt_Claw07 Luglio 2004, 15:38 #8

Re: Re: Hahahaha!

Originariamente inviato da Duncan
Si, ma sono algoritmi a chiave privata... bastano meno bit pe avere un'ottima sicurezza...
Questo qui invece è a chiave pubblica


In che senso scusa? La distinzione principale non e` simmetrico/asimmetrico (ovvero, per quest'ultimo, a chiave pubblica/privata)
Se l'algoritmo e` simmetrico servono piu` bit, perche` la chiave e` unica...
DioBrando07 Luglio 2004, 16:10 #9
Originariamente inviato da edivad82
non esiste "cmq", si scrive comunque


allora n esiste nemmeno lol ecc...

eddai


sei pure amministratore
Duncan07 Luglio 2004, 16:15 #10
Forse stiamo dicendo la stessa cosa... io chiamo gli algoritmi pubblici/privati, te asimmetrici/simmetrici

Comunque se l'algoritmo è simmetrico, cioè se la chiave per criptare è la stessa usata per descriptare, servono meno bit.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^