Fotografie anche per NTT

Fotografie anche per NTT

Parte il servizio i-shot, che consente di inviare e ricevere fotografie anche per gli utenti i-mode

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
 

Con il lancio sul mercato del nuovo cellulare mova SH251i, che è dotato di una macchia fotografica digitale integrata, NTT DoCoMo ha introdotto il nuovo servizio i-shot che permette di inviare le immagini catturate con la macchia fotografica digitale in un modo simile a quanto avviente con gli MMS.

La foto viene inviata come un attachement e-mail tramite il cosiddetto "i-shot center". Altri utenti "i-shot" possono accedere alla foto tramite un indirizzo URL generato in automatico, mentre gli utenti di PC posso downloadare la foto direttamente sul proprio computer.

Il costo per trasmettere una foto è di circa 10 Yen, per la ricezione dell'URL si dovrà pagare circa 3 Yen mentre il costo per il download di una foto è di 17 Yen.

Il cellulare mova SH251i supporta due formati di foto: 120 x 120 (3-5Kb) e 288 x 352 (15-20Kb). Oltre al display principale da 65,536 colori, il terminale è dotato anche di un piccolo display a 256 colori che funge da supporto per la macchia fotografica. Il prodotto sarà in vendita per il mercato giapponese a partire dal primo di giugno ad un costo di 6300 Yen.

Fonte: Infosync

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^