Anthill si fa avanti per Blu

Anthill si fa avanti per Blu

Anthill non demorde e riparte all'attacco, questa volta appoggiata da una venture capitalist canadese

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Uncategorized
 

Nonostante quanto annunciato ieri riguardo la vicenda di Blu abbia fatto pensare ad una uscita di scena di Anthill, la realtà si presenta ben diversa: il consorzio di Matera ha, infatti, annunciato di aver ottenuto l'appoggio di una venture capitalist canadese, della quale Anthill non ha voluto precisare ulteriori particolari, disposta a sostenere Anthill fino alla spesa di 600 milioni di euro, ovvero la cifra offerta da Anthill per l'acquisto di Blu.

Nicola Picenna, presidente del consorzio di Matera, ha dichiarato: "Alla luce dei successi che la nostra iniziativa continua a riscuotere riteniamo opportuno cominciare a definire le linee guida del piano industriale per il recupero della Blu, che sarà comunque definito a seguito dell'accesso alla data room, finora non consentitoci".

Picenna ha poi aggiunto, riferendosi alle opposizioni incontrate per l'acquisto di Blu: "Riteniamo che la nostra posizione possa ora essere ripresa in considerazione; a chi voleva nomi e numeri questi sono stati forniti, ora attendiamo che la controparte faccia le sue mosse"

Fonte: CWW

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^