Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Recensione Oppo Find X3 Neo, il migliore nella sua fascia di prezzo?
Recensione Oppo Find X3 Neo, il migliore nella sua fascia di prezzo?
OPPO Find X3 Neo si candida per essere il migliore smartphone nella sua fascia di prezzo, risultando - specifiche tecniche alla mano - il più completo e versatile. Nelle nostre prove ci ha letteralmente spiazzato la velocità di carica, elevatissima, ma in realtà lo smartphone ci ha sorpreso positivamente in molti ambiti di utilizzo
Sabre RGB Pro: il miglior mouse gaming per Corsair
Sabre RGB Pro: il miglior mouse gaming per Corsair
Abbiamo provato il nuovo Corsair Sabre RGB Pro, un nuovo mouse gaming che unisce le principali recenti tendenze del settore: ergonomia aggressiva e peso ultra-leggero in primis, ma anche una versione di iCUE completamente nuova
Trust Iris, un sistema di videoconferenza 4K aziendale a prezzi contenuti
Trust Iris, un sistema di videoconferenza 4K aziendale a prezzi contenuti
Un sistema per la videoconferenza con un'ottima motorizzata che inquadra sempre chi parla o, a scelta, zooma automaticamente per riprendere tutti i partecipanti alla riunione. L'array d microfoni integrato registra voci sino a 5 metri di distanza; per le sale più grandi sono disponibili ulteriori microfoni USB per estendere ulteriormente il campo di azione
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 07-04-2021, 11:01   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75178
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/scienz...ale_96769.html

L'International Renewable Energy Agency (IRENA) ha diffuso un rapporto che tira le somme circa la realizzazione di nuovi impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nel 2020

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 11:07   #2
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
pare che sia circa il 10% del totale mondiale la quota green nel mondo
il che dovrebbe far riflette su quanto poco fanno fuori dall'Europa per questo settore
in Europa abbiamo percentuali che superano spesso il 30% del totale mentre in nazioni come la Cina...

"È certo in ogni caso che l’obiettivo della carbon neutrality richieda una trasformazione radicale dell’economia cinese: attualmente le fonti fossili rappresentano l’85% del mix energetico del Paese e le rinnovabili il 15%. La Cina è il maggior consumatore di carbone al mondo, con una quota pari al 50,2%. Una percentuale straordinaria, se si considera che il secondo consumatore è l’India, con l’11,3% sul totale mondiale, cui seguono gli USA con una quota dell’8,3%. In effetti il carbone è ancora fondamentale per l’economia cinese: rappresenta il 58% del totale dei consumi energetici del Paese e il 66% della produzione elettrica. "

beh non male direi.. solo il 66% dell'energia consumata nel 2020 era dal carbone.. e poi stressano qua in europa con il green e tutti a comprare produzione cinese..
pannelli fotovoltaici prodotti bruciando carbone.. etica ecologica.. d'altro canto loro li vendono a noi mica li usano.. anche perchè in quel 15% di rinnovabile il grosso lo fanno le dighe da loro e non il FV o l'Eolico che sono frazioni
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 11:26   #3
io78bis
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2019
Messaggi: 326
La Cina ha così tante zone dove l'eolico rende meglio del fotovoltaico?
io78bis è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 11:40   #4
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
la Cina ha tanto carbone e vuole tenere i costi bassi per cui non ha investito molto sul costoso green.. ha creato dighe cambiamo il flusso dei fiumi e la natura attorno ma per il resto avrebbe un sacco si spazio per mettere eolico a nord verso la mongolia ma costa e il carbone lo trova facile come il petrolio.. per cui non ha mai spinto per ridurre l'inquinamento

maggio 2020 +5% emissioni inquinanti Cina su maggio 2019.. tanto per dirne una..
la Cina è il primo paese per inquinamento nel mondo e hanno piani ambiziosi per la riduzione dell'inquinamento .. ma dopo che hanno fatto i soldi con il resto del mondo non oggi

a Dicembre 2020 hanno dichiarato che presenteranno il loro piano per il futuro.. intanto:

"Inoltre, la crescita economica cinese degli ultimi 40 anni ha provocato seri danni all’ambiente, tra cui deforestazione, desertificazione, erosione del suolo e inquinamento dei fiumi. La Cina è abitata dal 22% della popolazione mondiale ma dispone solo del 7% delle terre coltivabili del pianeta. In più, il 40% di quelle della Repubblica Popolare è degradato. A ciò si aggiunga che nel 2016, il ministero delle Risorse idriche cinese ha ammesso che l’80% dell’acqua nel sottosuolo del paese è inquinato. I danni all’ambiente attanagliano i principali nuclei geopolitici cinesi: il bacino del Fiume Giallo, dove si trova Pechino; il delta dello strategico Yangtze, lungo cui è sita Shanghai; il delta del Fiume delle Perle, in prossimità del quale sono ubicate la turbolenta Hong Kong, la più mite Macao e la produttiva Shenzhen."

hanno avvelenato il sottosuolo cinese per la corsa nell'industrializzazione e adesso devono sistemare il problema perchè sono il primo esportatore mondiale per la maggior parte del cibo che mangiamo in europa... dalle Angurie ai Meloni ai Pomodori (e questo fa ridere..) etc etc..
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 13:51   #5
Giouncino
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2003
Messaggi: 567
Grazie @Notturnia, le cose che hai scritto nei tuoi due post non le sapevo, sono molto interessanti ed estremamente preoccupanti....
Meriterebbero sicuramente un articolo dedicato anche qui su Hwupgrade, perchè la tecnologia non prescinde il rispetto per il Pianeta.
Giouncino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 14:30   #6
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
La tecnologia ci da le informazioni ma la finanza non ha il buonsenso..
La Cina vuole raggiungere gli standard delle nazioni più evolute e lo vuole fare in fretta, ha una dittatura al comando e quindi una visione unica di intenti, ha i soldi grazie all’Occidente che ha ceduto i debiti alla Cina e agli occidentali che continuano a comprare di preferenza cinese per cui hanno carta bianca per fare come vogliono senza rischi di sanzioni.
L’europa sono due anni che riduce le emissioni in ambiente mentre la Cina non ha ancora iniziato.. hanno ridotto le emissioni per fatturato prodotto ma non le emissioni globali e si nascondono dietro al dito del fatto che sono in crescita e non possono rallentare o ridurre la loro competitiva perchè il mondo è cattivo
Noi non verifichiamo come producono e compriamo inquinato .. tutta la loro produzione passa via nave tanto per dirne una
Un conto sono i proclami cinesi un conto è quello che fanno. Milioni di veicolo elettrici non puliranno l’aria visto che usano il carbone per alimentarli ma spostano l’inquinamento visibile altrove.. la dove le tv non lo vanno a riprendere ma i satelliti si
Dai un occhio all’inquinamento visto da satellite
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 14:48   #7
Kenichi80
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 16
Ricordate sempre l'equivalenza più eolico e fotovoltaico = più centrali a carbone/gas o quel cavolo che volete (ma sempre fossile) per fare il carico quando non c'è il vento/sole. La generazione "green" non esiste o meglio può esistere ma solo per l'ambito dove era stata pensata (generazione ad isola dove il costo di portare i cavi supera lo svantaggio dell'aleatorietà).
Facendo l'esempio classico del rifugio di montagna questo può avere i pannelli fotovoltaici ma ha sempre il suo bravo generatore diesel per non rimanere senza corrente nei casi di:
- notte;
- neve sui pannelli;
- siamo in inverno con luce non perpendicolare ai pannelli (con perdita del rendimento);
- bassa carica delle eventuali batterie (che pesano/costano, vanno cambiate ogni tot anni a seconda della loro tecnologia)
- varie ed eventuali.
Kenichi80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 14:49   #8
Giouncino
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2003
Messaggi: 567
lo farò sicuramente, grazie!
Giouncino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 15:15   #9
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
@kenchi80 certo.. ma si puo' fare a metano.. o nucleare (che la cina ha) o idro ( che la cina ha)
lavoro nel settore da tre generazioni e non amo il fotovoltaico perchè è solo stata (e sarà) fonte di guai tecnici ed economici) ma il green si puo' fare in modo intelligente (non in Italia pare)

e i cavi vanno bene.. hanno perdite risibili se ben dimensionati e per lunghe distanze si uta l'altissima tensione o la AC/DC/AC se proprio
il problema è non far finta che la produzione green sia la fine dei problemi
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 15:34   #10
Kenichi80
Junior Member
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 16
@Notturnia chiaro, la tua (e la mia) posizione coincidono perfettamente.
No a fotovoltaico e eolico perchè aleatorie, provocano sbilanciamenti paurosi nella generazione e inquinanti sul lungo periodo (vanno smaltite e durano poco)
Si a nucleare a fissione, magari con gli EPR (ad Olkiluoto stanno facendo il caricamento delle barre) oppure con gli SMR in maniera ampia e veloce (per quanto possibile) e all'utilizzo dell'idro che abbiamo (di più in Europa non possiamo farne).

Con l'esempio di prima volevo solo intendere che ogni tecnologia ha la sua nicchia di utilizzo, pervertirla provoca solo danni (tanti). Come l'Energiewende ha ormai fatto vedere (un bagno di sangue economico senza abbassamento nel tenore della Co2).
Kenichi80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 15:49   #11
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
l'eolico sarebbe molto buono se fatto dove c'è vento ma richiede comunque dei backup.
il Solare (fotovoltaico o solare a concentrazione) si possono fare ma devono rimanere una quota minimale per la scarsa possibilità di programmazione.
il dispacciamento costa, chiede centrali, è oneroso e dipende da tutte le fonti non programmabili che si usano.. più si eccede con fotovoltaico ed eolico e peggio si è messi.
noi in italia puntiamo ad essere i più cretini al mondo con una percentuale folle di energia non programmabile purtroppo

ma se avessimo 15% max di FV+eolico e un 20% di idro sarebbe bello e gestibile
abbiamo già una buona produzione a basso impatto
ma insistere con il fotovoltaico ci obbligherà a comprare le pile al litio e relativo smaltimento.. e non basterà perchè per fare 300 TWh green non ho idea di che disastri dovremo fare.. senza contare l'avvento delle auto a pile.. altro macello.. e dietro l'angolo l'abolizione del metano per uso domestico con passaggio a pompe di calore e piani ad induzione.. e via a salire di potenza e consumi.. alla fin fine una casa normale necessita di circa 10-15 mila kWh/anno per funzionare e stare al caldo/freddo.. oggi lo facciamo con 2-3 mila kWh elettrici e altri 20 mila kWh termici
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 15:58   #12
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
p.s. anche io sono a favore del nucleare visto il rischio limitato e la possibilità di farla in sicurezza. non deve essere una questione di costi nel breve ma di disponibilità di potenza/energia in modo da non avere problemi a livello di uso dell'energia in Italia.. non si puo' fare una politica ecologia miope a meno di non voler devastare il nostro stato rendendoci impossibile vendere la produzione nazionale
già siamo massacrati di tasse e non ne andiamo fuori.. quando leggi che gli USA alzano le tasse dal 8,9% al 10,9% penso al nostro 40 e rotti.. li fanno una rivoluzione per l'11% e noi zitti a pagare fino al 73% in tasse e ammennicoli..
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 16:37   #13
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
non da ultimo..

https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/energia/2021/04/06/bitcoin-sempre-piu-energivori-in-cina-picco-nel-2024_e288f07a-379e-4c5f-889d-e3af386cb851.html

e qua si parla della sola cina che da qua al 2024 non avrà messo ancora in piedi molto .. 300 TWh per il mining per il 60% da carbone.. d'altro canto è mining :-D
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 20:30   #14
marcellinobono
Member
 
L'Avatar di marcellinobono
 
Iscritto dal: Jul 2006
Città: napoli
Messaggi: 244
Solo la fusione nucleare ci può salvare........
marcellinobono è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 22:25   #15
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
ci vuole pazienza per quella.. molta pazienza..
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 23:12   #16
blobb
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2009
Messaggi: 4270
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
La tecnologia ci da le informazioni ma la finanza non ha il buonsenso..
La Cina vuole raggiungere gli standard delle nazioni più evolute e lo vuole fare in fretta, ha una dittatura al comando e quindi una visione unica di intenti, ha i soldi grazie all’Occidente che ha ceduto i debiti alla Cina e agli occidentali che continuano a comprare di preferenza cinese per cui hanno carta bianca per fare come vogliono senza rischi di sanzioni.
L’europa sono due anni che riduce le emissioni in ambiente mentre la Cina non ha ancora iniziato.. hanno ridotto le emissioni per fatturato prodotto ma non le emissioni globali e si nascondono dietro al dito del fatto che sono in crescita e non possono rallentare o ridurre la loro competitiva perchè il mondo è cattivo
Noi non verifichiamo come producono e compriamo inquinato .. tutta la loro produzione passa via nave tanto per dirne una
Un conto sono i proclami cinesi un conto è quello che fanno. Milioni di veicolo elettrici non puliranno l’aria visto che usano il carbone per alimentarli ma spostano l’inquinamento visibile altrove.. la dove le tv non lo vanno a riprendere ma i satelliti si
Dai un occhio all’inquinamento visto da satellite
sono uno stato sovrano decidono loro cosa fare nel loro territorio, quando noi inquinavamo e loro no mica si sono lamentati del nostro inquinamento
blobb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-04-2021, 23:25   #17
damned6@tiscali.it
Junior Member
 
Iscritto dal: Jul 2018
Messaggi: 1
io casa con pompa di calore, pannelli solari e fotovoltaico e solare termico, ben isolata, niente gas, utilizzo annuale tra i 1200 e i 1700Kw all'anno, con spesa annuale di bollette di circa 100 euro..ditemi che cosa non funziona..
damned6@tiscali.it è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2021, 07:15   #18
ilariovs
Member
 
Iscritto dal: May 2010
Messaggi: 90
damned6@tiscali.it è tutto giusto è così che può essere sostenibile.

Ho letto di nucleare in questa discussione, quando invece la prima cosa da fare è quella che ha riportato damned6@tiscali.it cioè ISOLARE e miglirare la classe energetica delle case. In uno stato che non ha fonti primarie proprie di energia sufficienti la PRIMA regola è l'uso efficiente della stessa.

NON aumentare semplicemente la produzione. Perchè una cosa è scaldare una casa di classe energetica G, una cosa è scladare una classe C o addirittura una classe A.
Non tutto il paese è il zona climatica E, per cui una pompa di calore aria acqua nel sud, con +5° esterni nel mezzo dell'inverno. Quanto farà COP 3-4?

Mettici in combo un riscaldamento a pavimento ed un raffrescamento a tetto e con la stessa PDC fai estate ed inverno.

Il solare non è solo FV (che ci vuole perchè anche le PDC usano elettricità) ma anche termico e una cosa è portare l'acqua da 5° a 30° una cosa è portare la stessa acqua da 15° a 30°.

In Prov di Bolzano per rilasciare una nuova licenza edilizia (da anni è così) bisogna costruire almeno il classe C. Pensae se in tutta Italia da anni fosse così.
ilariovs è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2021, 10:52   #19
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 4443
Quote:
Originariamente inviato da damned6@tiscali.it Guarda i messaggi
io casa con pompa di calore, pannelli solari e fotovoltaico e solare termico, ben isolata, niente gas, utilizzo annuale tra i 1200 e i 1700Kw all'anno, con spesa annuale di bollette di circa 100 euro..ditemi che cosa non funziona..
ciao nuovo utente, tu la casa dove la hai ? che temperature raggiungi in inverno ? -10° ? -5° ? 0 ?
perchè le pompe di calore sotto gli 8° ambiente performano male e sotto lo zero hanno un COP/EER inferiore a 1 per cui per scaldare una casa normale con una pompa di calore da 3 kW elettriche a -5° ... ah no.. non puoi.. per quanto sia isolata non puoi..

e in estate che temperature hai in ambiente esterno ? 26° ? 30° ? 35° ?

l'isolamento RITARDA lo scambio termico con il mondo esterno non lo azzera..

puoi aver isolato per inerzia e scambio ma se fuori ci sono 10 giorni a zero gradi la casa perde calore lo stesso e dopo un po' devi scaldare e scaldare una casa anche in classe A non consuma niente.. oltre che per portare una casa degli anni 60-70 in classe A ci vogliono un qualche centomila euro..

quindi tornando a noi.. in che zona hai la casa visto che con un fotovoltaico (da quanti kW ?) e un solare (da quanti kWp ? e altri 1700 kWh (hai scordato una h) riesci a farcela ?

suvvia non facciamo di tutta l'erba un fascio pensando che la vostra situazione sia identica per tutti.. prova a fare un cappotto in centro storico .. o mettere un fotovoltaico su un condominio di 12 piani.. che vi resta 1 kWe a testa ?.. che ci fai con un 1 kWe ??

etc etc...

l'Italia non è "casa vostra", le problematiche sono un filino più variegate.
si puo' fare molto in Italia per migliorare le cose ma il problema resta sempre che serve più energia elettrica più tempo passa

da quando bastava un frigo e una lampadina in cucina ad oggi i consumi sono lievitati e continueranno a farli
mettere pannelli sul tetto non riduce la potenza necessaria in Italia anzi aumenta la richiesta delle UVAM e del dispacciamento in genere peggiorando il sistema elettrico perchè la potenza serve e in inverno quando ci si vuole scaldare con la pompa di calore e il fotovoltaico non funziona e il solare termico non funziona serve l'energia elettrica delle centrali.. o si sta al freddo
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-04-2021, 11:25   #20
dany-dm
Senior Member
 
L'Avatar di dany-dm
 
Iscritto dal: Oct 2003
Città: Pordenone
Messaggi: 488
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
ciao nuovo utente, tu la casa dove la hai ? che temperature raggiungi in inverno ? -10° ? -5° ? 0 ?
perchè le pompe di calore sotto gli 8° ambiente performano male e sotto lo zero hanno un COP/EER inferiore a 1 per cui per scaldare una casa normale con una pompa di calore da 3 kW elettriche a -5° ... ah no.. non puoi.. per quanto sia isolata non puoi..
cut
COP inferiore a 1??? sarà da 20 anni che non vedo una situazione simile.

se guardi i panasonic aquarea (per fare un esempio) a -7° esterni e acqua a 35° hanno un cop > 2.5
dany-dm è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Recensione Oppo Find X3 Neo, il migliore nella sua fascia di prezzo? Recensione Oppo Find X3 Neo, il migliore nella s...
Sabre RGB Pro: il miglior mouse gaming per Corsair Sabre RGB Pro: il miglior mouse gaming per Corsa...
Trust Iris, un sistema di videoconferenza 4K aziendale a prezzi contenuti Trust Iris, un sistema di videoconferenza 4K azi...
Smart Home: ecco come l'ecosistema Philips Hue si adatta alle nostre abitudini Smart Home: ecco come l'ecosistema Philips Hue s...
Recensione DOOM Eternal: The Ancient Gods - Parte 2, la resa dei conti Recensione DOOM Eternal: The Ancient Gods - Part...
Sony: probabile il remake di The Last of...
Microsoft Edge sempre più usato, supera ...
Microsoft Flight Simulator: come registr...
TV arrotolabili: mercato in crescita, ma...
Black Desert Online: l'MMO è grat...
Nuove versioni per Sony A7R III e A7R IV...
Alibaba: multa record da 2,3 miliardi di...
Presentato il nuovo Samyang AF 24mm F1.8...
Ecco i 10 smartphone più venduti ...
Supercomputer cinesi nella lista nera Us...
GE sta sviluppando un sensore per rileva...
Amazon, tutti gli sconti del weekend: po...
E-Mobility Taiwan cerca le startup innov...
Xupermask: ecco la mascherina di Will.i....
Spot: il cane robot di Boston Dynamics '...
Mozilla Thunderbird 78
EVGA Precision X1
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
Chromium
ZoneAlarm Antivirus free
IObit Uninstaller
The GIMP
SiSoftware Sandra Lite
HWiNFO
Process Lasso
OCCT
Google Chrome Portable
Opera 75
Core Temp
NTLite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 19:33.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1