Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop in VR
Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop in VR
Oculus Rift S è l'evoluzione di Oculus Rift: parliamo di un visore che, tramite il collegamento al PC Desktop, offre grafica avanzata, e potenzialmente fotorealistica, in Realtà Virtuale. Ecco il nostro parere dopo averlo provato con una serie di giochi
I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019
I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019
Abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i giochi presentati all'E3 che più faranno parlare di sé nei prossimi mesi. All'interno trovate immagini, filmati, caratteristiche di gioco e tutto quanto è stato mostrato durante l'evento videoludico più importante dell'anno
Leica Q2: primo contatto con la  full frame da taschino da 47,3 megapixel
Leica Q2: primo contatto con la full frame da taschino da 47,3 megapixel
Facile innamorarsi di Leica Q2: l'ergonomia e la facilità d'uso del primo modello con un nuovo sensore full frame da 47,3 megapixel che lavora in accoppiata all'ottica Summilux 28mm f/1.7: eccola alla prova nel centro di Milano per un primo contatto
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 20-06-2018, 16:01   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75180
Link alla notizia: https://auto.hwupgrade.it/news/tecno...0-v_76631.html

Secondo la presentazione della State Grid Corporation of China (SGCC), citata dall'Assemblea Generale CHAdeMO, la Cina sta sviluppando una nuova versione dello standard di ricarica rapida locale GB/T

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 16:14   #2
CapoHorn
 
Messaggi: n/a
Sti cazzi...io mi cago addosso quando devo ricaricare le lipo da 3,7v 50W del mio drone e questi parlano già di potenze simili.
  Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 16:21   #3
TheDarkAngel
Senior Member
 
L'Avatar di TheDarkAngel
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Pavia
Messaggi: 23699
Mi sembra un pelo brutale come ricarica rapida
In questo caso l'efficienza di ricarica della batteria diventa un punto non poco, ogni % sono 9kwh da smaltire con l'auto parcheggiata.
__________________
//\\ Vendo => Corsair HX1200i

Ultima modifica di TheDarkAngel : 20-06-2018 alle 16:24.
TheDarkAngel è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 16:41   #4
Dumah Brazorf
Senior Member
 
L'Avatar di Dumah Brazorf
 
Iscritto dal: Oct 2002
Città: Brescia provincia
Messaggi: 27900
Non mi meraviglierei se durante la ricarica partissero getti d'acqua contro il fondo dell'auto per non mandare a fuoco le batterie.
__________________
WE WANT YOU!!!
Dumah Brazorf è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 16:47   #5
TheDarkAngel
Senior Member
 
L'Avatar di TheDarkAngel
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Pavia
Messaggi: 23699
Quote:
Originariamente inviato da Dumah Brazorf Guarda i messaggi
Non mi meraviglierei se durante la ricarica partissero getti d'acqua contro il fondo dell'auto per non mandare a fuoco le batterie.
O anche una placca raffreddata a liquido posta a contatto con il fondo dell'auto o un ventilatore stile hovercraft davanti all'auto
__________________
//\\ Vendo => Corsair HX1200i
TheDarkAngel è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 17:16   #6
phmk
Junior Member
 
Iscritto dal: Dec 2017
Messaggi: 61
Sai quante ne scoppieranno?
E poi cavi come "bracci di Hulk" per gestire quegli amperaggi...
Per non parlare della "revisione" dei trasformatori, ci vorranno cabine elettriche grandi come case quando molte auto di questo tipo dovranno essere ricaricate contemporaneamente...

Ultima modifica di phmk : 20-06-2018 alle 17:23.
phmk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 17:20   #7
igiolo
Senior Member
 
L'Avatar di igiolo
 
Iscritto dal: Mar 2001
Città: Reggio Emilia
Messaggi: 5031
la domanda resta sempre una...
come la producono e distribuiscono tutta quella energia...
__________________
..frengaaa..dov'è l'asciugamano FRENGA!!??..hihi..
Ah ecco..
igiolo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 17:34   #8
Giouncino
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2003
Messaggi: 466
c'è scritto "liquid cooled cable"....quindi trasferiscono tutta quella putenza con cavi raffreddati a liquido, mai vista una roba del genere!
Giouncino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 18:01   #9
TheDarkAngel
Senior Member
 
L'Avatar di TheDarkAngel
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Pavia
Messaggi: 23699
Quote:
Originariamente inviato da igiolo Guarda i messaggi
la domanda resta sempre una...
come la producono e distribuiscono tutta quella energia...
Produrre e distribuire corrente in cina è proprio l'ultimo dei problemi, costruiscono centrali atomiche, dighe, campi fotovoltaici ed eolici come se piovessero.
Distribuire in alta tensione non è un grande problema, il problema è far entrare 600A in un'auto
__________________
//\\ Vendo => Corsair HX1200i
TheDarkAngel è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 22:29   #10
Ago72
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2009
Messaggi: 317
Quote:
Originariamente inviato da Giouncino Guarda i messaggi
c'è scritto "liquid cooled cable"....quindi trasferiscono tutta quella putenza con cavi raffreddati a liquido, mai vista una roba del genere!
In ambito industriale è una tecnologia usata da decenni, come ad esempio nei forni fusori elettrici (EAF).

Esempio a caso
Ago72 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2018, 23:38   #11
Zenida
Senior Member
 
L'Avatar di Zenida
 
Iscritto dal: Dec 2010
Messaggi: 1504
Beh immagino che le celle di un'auto non siano in serie ma in tanti piccoli gruppi paralleli. Quindi è possibile che la potenza erogata venga suddivisa per ricaricare le celle in parallelo.

L'unica parte sensibile dell'auto sarebbe, quindi, il connettore d'ingresso prima degli splitter, ma non le celle che in teoria dovrebbero sostenere una potenza ridotta.
Zenida è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 06:37   #12
Qarboz
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2017
Città: Emilia
Messaggi: 356
Quote:
Originariamente inviato da Zenida Guarda i messaggi
Beh immagino che le celle di un'auto non siano in serie ma in tanti piccoli gruppi paralleli. Quindi è possibile che la potenza erogata venga suddivisa per ricaricare le celle in parallelo.

L'unica parte sensibile dell'auto sarebbe, quindi, il connettore d'ingresso prima degli splitter, ma non le celle che in teoria dovrebbero sostenere una potenza ridotta.
In ogni caso caricare una batteria in 15 minuti significa "pompare" una corrente almeno 4 volte la capacità della batteria stessa (4C), e ciò, IMHO, non rende le celle felici di subire tale trattamento...


Io, invece, mi chiedo come facciano a gestire, a livello di rete di distribuzione, gli sbalzi di richiesta di potenza che provocano queste stazioni di ricarica; cioè mi immagino almeno una decina di questi "distributori" in una piccola città che richiedono 900kW di potenza alla rete per ogni auto in ricarica. Ad esempio, in un certo momento potrebbero collegarsi 5-6 auto (ma potrebbero essere molte di più) in una o più "colonnine", e la rete dovrebbe essere in grado di erogare circa 5MW in più senza fiatare...
__________________
Trattative concluse positivamente con:
Irina, Olga, Tatiana, Erika, Samantha, Sarah, Cecilia, Rebecca, La Mulata, Ramona, Jessica
Qarboz è online   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 08:13   #13
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6583
Lavorare con tensioni sopra i 400V in italia mi sembra francamente inverosimile, soprattutto per sicurezza.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 08:14   #14
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6583
Quote:
Originariamente inviato da Qarboz Guarda i messaggi
In ogni caso caricare una batteria in 15 minuti significa "pompare" una corrente almeno 4 volte la capacità della batteria stessa (4C), e ciò, IMHO, non rende le celle felici di subire tale trattamento...


Io, invece, mi chiedo come facciano a gestire, a livello di rete di distribuzione, gli sbalzi di richiesta di potenza che provocano queste stazioni di ricarica; cioè mi immagino almeno una decina di questi "distributori" in una piccola città che richiedono 900kW di potenza alla rete per ogni auto in ricarica. Ad esempio, in un certo momento potrebbero collegarsi 5-6 auto (ma potrebbero essere molte di più) in una o più "colonnine", e la rete dovrebbe essere in grado di erogare circa 5MW in più senza fiatare...
Non è verosimile che la potenza al singolo punto sia sommabile per n punti. Molto probabile che sia la potenza di picco, e che la fornitura della stazione di ricarica sia non di molto superiore.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 08:54   #15
TheDarkAngel
Senior Member
 
L'Avatar di TheDarkAngel
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Pavia
Messaggi: 23699
Quote:
Originariamente inviato da Qarboz Guarda i messaggi
In ogni caso caricare una batteria in 15 minuti significa "pompare" una corrente almeno 4 volte la capacità della batteria stessa (4C), e ciò, IMHO, non rende le celle felici di subire tale trattamento...


Io, invece, mi chiedo come facciano a gestire, a livello di rete di distribuzione, gli sbalzi di richiesta di potenza che provocano queste stazioni di ricarica; cioè mi immagino almeno una decina di questi "distributori" in una piccola città che richiedono 900kW di potenza alla rete per ogni auto in ricarica. Ad esempio, in un certo momento potrebbero collegarsi 5-6 auto (ma potrebbero essere molte di più) in una o più "colonnine", e la rete dovrebbe essere in grado di erogare circa 5MW in più senza fiatare...
Dovrà necessariamente cambiare il concetto di "ricarica" dell'auto, non sarà più verosimile che lo si faccia in quel 5% di uso ma nel 95% di tempo che resta ferma.
Che tutti si mettano a caricare le batterie a 4C non è logico, si andrà a 0,1C o 0,05C e ricariche molto saltuarie tra 1C e 4C.
__________________
//\\ Vendo => Corsair HX1200i
TheDarkAngel è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 09:27   #16
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6583
ovviamente no, ma qui abbiamo un altro atteggiamento nei confronti della sicurezza.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 10:39   #17
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6583
Piacevole interloquire con te, sempre. Mamma mia.

Qui in italia credo che mai vedremo una presa a 1500V per caricare un'automobile, in cina invece c'è, fine.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 10:45   #18
TheDarkAngel
Senior Member
 
L'Avatar di TheDarkAngel
 
Iscritto dal: Jun 2001
Città: Pavia
Messaggi: 23699
Quote:
Originariamente inviato da +Benito+ Guarda i messaggi
Qui in italia credo che mai vedremo una presa a 1500V per caricare un'automobile, in cina invece c'è, fine.
Aspettiamo i nuovi tesla supercharger, adesso sono 400v per 120kw, il prossimo step che dovrebbe arrivare l'anno prossimo (?) andrà oltre per forza
__________________
//\\ Vendo => Corsair HX1200i
TheDarkAngel è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 11:18   #19
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6583
Il punto è che Enel fino a 120 kW può fornire in BT, oltre devi fare la cabina, che costa TANTI soldi e sposta il punto di pareggio della stazione di ricarica di anni.
E' vero che andare su una stazione da...5 punti?...non può andare bene con 120 kW, magari con 400-500 kW te la cavi. Però una stazione da 5 punti ha un giro d'affari che giustifica la cabina, una stazione da 2 punti con bilanciamento della potenza per un massimo di 120 kW no.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2018, 11:35   #20
+Benito+
Senior Member
 
L'Avatar di +Benito+
 
Iscritto dal: Feb 2002
Città: Ponte dell'Olio (PC)
Messaggi: 6583
Umh...non la vedo così. Questa è una fase di transizione. Le auto elettriche non sono, per principio, vincolate al trasporto del combustibile, per cui l'idea di ricaricare in un punto comune è anacronistica.
In ogni caso la rete di distribuzione dovrà essere stravolta, se si pensa che almeno il 50% del valore energetico del combustibile verrà trasferita sulla rete nei prossimi 50 anni.
Significa interventi strutturali su generazione e distribuzione. Ad esempio, oggi la distribuzione è a 400V ma le tre fasi vengono smazzate agli utenti finali con tre linee monofase a 230V.
Questo paradigma dovrà verosimilmente cambiare in futuro, per aumentare la potenza elettrica contenendo le perdite.
E' probabile che tra 20-30 anni la rete monofase a 230V sarà dismessa in favore della rete trifase a 400V.
Con tre fasi mantenendo la sezione di cavi commerciali da 16A porti 10 kW a utenza, che sono sufficienti a caricare l'auto di notte.

Il delta di potenza disponibile a livello di generazione tra l'una e le sei (parlo di potenza di picco-richiesta della rete) attualmente ammonta a circa 25GW. Se si ipotizza un prelievo di 10 kW a punto, siginfica avere un potenziale di 2.500.000 veicoli in ricarica durante la notte, senza intervenire sulla generazione, ma "solo" sulla distribuzione.

Una bella differenza rispetto a costruire 25 GW di nuove centrali (+50% della richiesta attuale) e incrementare la capacità della rete. Lavorando di notte, in prima battuta (dipende dall'intensità di domanda locale e dalla potenza delle centrali di quartiere), sarebbe sufficiente cambiare la distribuzione dalla cabina agli utenti (con contatori adeguati senza rifare gli impianti interni agli edifici) e ci sarebbe disponibilità di una grande quota di potenza disponibile, notturna, per caricare le auto quando sono tranquille parcheggiate a casa.
__________________
Ci sono cose che non bisogna sforzarsi di capire: talvolta portano alla noia, talvolta alla pazziaTalvolta un idiota puo' far apparire i suoi simili dei dottiChi enuncia gli altrui difetti ne cela le virtùLa morale è il solo mezzo incontestabile usato da chi non ha argomentazioni per le proprie tesiPassioneF1Panoramio

Ultima modifica di +Benito+ : 21-06-2018 alle 11:44.
+Benito+ è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop in VR Recensione Oculus Rift S: grafica da PC Desktop ...
I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019 I 16 migliori videogiochi dell'E3 2019
Leica Q2: primo contatto con la  full frame da taschino da 47,3 megapixel Leica Q2: primo contatto con la full frame da t...
Xiaomi Mi 9 SE recensione: gran display, ma non ci siamo sull'autonomia Xiaomi Mi 9 SE recensione: gran display, ma non ...
Libra: ecco la criptovaluta globale e stabile di Facebook Libra: ecco la criptovaluta globale e stabile di...
NASA Curiosity: tracce di metano su Mart...
Google Maps, attenti alle truffe! False ...
Leica taglia 100 posti di lavoro: ma non...
Quanto ci costerà il 5G? TIM uffi...
I commercialisti sempre più digit...
Windows 10, nuovo Windows Terminal dispo...
HP rinnova il suo impegno per un'economi...
Amazon Echo Show 5: il piccolo che sa fa...
Cooler Master si veste di bianco: tre di...
Raspberry Pi 4 ufficiale a 35 dollari! C...
Leica CL Urban Jungle by Jean Pigozzi: n...
Huawei Kirin 810: nuovo SoC di fascia me...
Secondo lo studio The Connected Now gli ...
Voigtländer 75mm F1.5 Nokton per Leica M...
Xiaomi Mi Max e Mi Note: addio a due ser...
OCCT
Firefox Portable
ZoneAlarm Antivirus free
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Mozilla Thunderbird 60
Chromium
Dropbox
AIDA64 Extreme Edition
Firefox 67
Windows 7 Manager
Iperius Backup
HWiNFO Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 06:43.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1