Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

HPE Aruba Instant On AP15, un access point ideale per le PMI
HPE Aruba Instant On AP15, un access point ideale per le PMI
HPE Aruba AP15 è un access point con supporto per reti mesh, in grado di gestire un'elevata densità di connessioni grazie al MU-MIMO 4x4. Può essere alimentato tramite la porta ethernet, così da semplificare la complessità di installazione e ridurre il numero di cavi da stendere. Può essere installato e configurato tramite app, senza dover richiedere l'intervento di uno specialista IT ed è ideale per uffici e retail store
Resident Evil 3 provato con 10 schede video
Resident Evil 3 provato con 10 schede video
Approfondimento dedicato al comparto tecnico e ai benchmark di Resident Evil 3. Abbiamo provato il nuovo survival horror in terza persona di Capcom con 10 schede video, e testato le varie opzioni grafiche. Ecco le nostre conclusioni, in particolare a proposito del supporto alle GPU Radeon
HUAWEI P40 Pro: il re dei 'cameraphone'. Senza Google ora si può usare bene. Recensione
HUAWEI P40 Pro: il re dei 'cameraphone'. Senza Google ora si può usare bene. Recensione
Arriva sul mercato il nuovo ''cameraphone'' di HUAWEI. Cambia nel suo design con un display a quattro lati curvi. Migliorano le fotocamere, quattro, al posteriore con zoom a periscopio. E non ci sono i servizi di Google che permettono di aumentare l’autonomia. Ecco la recensione.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 24-01-2018, 11:21   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75180
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/storag...nze_73728.html

Se siete alla ricerca di un NAS da casa che sia semplice da utilizzare ma al contempo abbastanza economico, possono essere prese in considerazione le sue soluzioni Synology DS216 e DS216se, che differiscono per prezzo e caratteristiche

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 11:43   #2
emb
Senior Member
 
L'Avatar di emb
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: la spezia
Messaggi: 5688
Beh sul discorso dell'espandibilità non sono molto d'accordo. Perché mai acquistare due dischi da 4TB e saturare gli slot invece di prenderne uno da 8TB e avere uno slot libero? Ce ne sono anche da 12TB di dischi...
Il raid in campo home non serve a nulla, gli utOnti lo fanno credendo che serva a incrementare la sicurezza e sbagliano due volte. Non nasce assolutamente a quello scopo (lo scopo è incrementare la % della continuità di servizio) ed è pure estremamente inefficiente.
__________________
http://www.enricomb.com/
emb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:09   #3
Cappej
Senior Member
 
L'Avatar di Cappej
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Firenze (P.zza Libertà)
Messaggi: 7762
ma ancora SOC da 800 mhz?!?! che tristezza... senza considerare che di anno in anno l'evoluzione è poco più che nulla.
Tra un 212se con un 216se... cosa cambia?!?! forse l'obsolescenza programmata per cui sul più vecchio non puoi montare la nuova versione di DSM (n.d.r. sistema operativo Synology), ma:
1) il SATA è fermo a 3.0 quindi il trasferimento hw dei dischi è quello per entrmabi
2) l'USB 2.0 in un Nas nel 2018!!?!? ma dai!
3) l'ethernet !? sempre 1000T
4) il SOC è la solita ciofeca, appunto da 800 mhz e 256mb di RAM...

quindi per averlo decente devo prendere in NON-SE così da 300,00 euri in barebone....

per me SCAFFALE!, mi prendo un 2012-2014 usato o guardo la vetrina di QNAP e confronto
Cappej è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:13   #4
MadMax of Nine
Senior Member
 
L'Avatar di MadMax of Nine
 
Iscritto dal: Feb 2003
Messaggi: 3844
Quote:
Originariamente inviato da emb Guarda i messaggi
Beh sul discorso dell'espandibilità non sono molto d'accordo. Perché mai acquistare due dischi da 4TB e saturare gli slot invece di prenderne uno da 8TB e avere uno slot libero? Ce ne sono anche da 12TB di dischi...
Il raid in campo home non serve a nulla, gli utOnti lo fanno credendo che serva a incrementare la sicurezza e sbagliano due volte. Non nasce assolutamente a quello scopo (lo scopo è incrementare la % della continuità di servizio) ed è pure estremamente inefficiente.
Mi trovi in disaccordo, un Raid 1 o 5 per uso di NAS domestico è sempre consigliabile per la protezione dei dati (soprattutto quando hai 2-3 TB tra foto e video da archiviare), i dischi sono consumabili, solo negli ultimi 10 anni nei vari NAS che ho avuto avrò cambiato almeno 4-5 dischi per guasti, io uso da sempre solo Raid 5 e le rotture non hanno mai comportato nessun problema, due o tre giorni tra l'ordine del nuovo e la ricostruzione del Raid e tutto è tornato alla normalità senza mai avere interruzioni di servizio, se ero con il disco singolo avrei dovuto portarlo a recuperare i dati sapendo già di spendere parecchi soldi e nemmeno di avere la certezza di recuperare tutti i dati, come puoi rischiare di perdere magari 10 anni di materiale audio/video frutto di viaggi e momenti irripetibili ?

P.s.: io oltre al NAS in Raid 5 ho anche un disco esterno da 8TB per il backup a versioni, affidarsi a un disco e ad un sistema singolo è pura follia, o si hanno dei dati che non valgono nulla.
__________________
iMac 27" 5K - i7 - 32GB - M295X- NVMe 512GB -> 10GbE -> QNAP TS-453BU 4x 6TB WD Red -> FTTH 600/600
Hardware Numb3rs canale youtube dove carico video di test, comparative e analisi di componenti

Ultima modifica di MadMax of Nine : 24-01-2018 alle 12:21.
MadMax of Nine è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:16   #5
MadMax of Nine
Senior Member
 
L'Avatar di MadMax of Nine
 
Iscritto dal: Feb 2003
Messaggi: 3844
Quote:
Originariamente inviato da Cappej Guarda i messaggi
ma ancora SOC da 800 mhz?!?! che tristezza... senza considerare che di anno in anno l'evoluzione è poco più che nulla.
Tra un 212se con un 216se... cosa cambia?!?! forse l'obsolescenza programmata per cui sul più vecchio non puoi montare la nuova versione di DSM (n.d.r. sistema operativo Synology), ma:
1) il SATA è fermo a 3.0 quindi il trasferimento hw dei dischi è quello per entrmabi
2) l'USB 2.0 in un Nas nel 2018!!?!? ma dai!
3) l'ethernet !? sempre 1000T
4) il SOC è la solita ciofeca, appunto da 800 mhz e 256mb di RAM...

quindi per averlo decente devo prendere in NON-SE così da 300,00 euri in barebone....

per me SCAFFALE!, mi prendo un 2012-2014 usato o guardo la vetrina di QNAP e confronto
Ormai Synology non riesce a stare più al passo con la tecnologia, offrendo soluzioni zoppe e poco performanti, sarà che uso QNAP da quando esistono ma non cambierei mai marca, da poco ho preso un TS-453BU e scheda QM2 (10GbE Base T + 2 slot NVMe) e oltre che a fare varie cose lo uso per lavorarci via rete con l'iMac e filmati 4K, va che è una meraviglia, cosa impossibile per la maggior parte dei Synology anche di fascia più alta, si salvano solo le soluzioni Enterprise ma i costi sono alti e su QNAP hai comunque di più a parità di prezzo.
__________________
iMac 27" 5K - i7 - 32GB - M295X- NVMe 512GB -> 10GbE -> QNAP TS-453BU 4x 6TB WD Red -> FTTH 600/600
Hardware Numb3rs canale youtube dove carico video di test, comparative e analisi di componenti

Ultima modifica di MadMax of Nine : 24-01-2018 alle 12:28.
MadMax of Nine è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:19   #6
roccia1234
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Messaggi: 14454
Ammazza che prezzi... folli.
roccia1234 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:23   #7
Luca69
Senior Member
 
L'Avatar di Luca69
 
Iscritto dal: Mar 2003
Città: Udine <--> Villach
Messaggi: 2538
Con pochi ero un più, meglio prendere il 216j che è un dual core, 512GB e ha anche le porte USB3 e SATA-600.
Luca69 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:28   #8
fluidball
Junior Member
 
Iscritto dal: May 2010
Messaggi: 31
Quote:
Originariamente inviato da emb Guarda i messaggi
Beh sul discorso dell'espandibilità non sono molto d'accordo. Perché mai acquistare due dischi da 4TB e saturare gli slot invece di prenderne uno da 8TB e avere uno slot libero? Ce ne sono anche da 12TB di dischi...
Il raid in campo home non serve a nulla, gli utOnti lo fanno credendo che serva a incrementare la sicurezza e sbagliano due volte. Non nasce assolutamente a quello scopo (lo scopo è incrementare la % della continuità di servizio) ed è pure estremamente inefficiente.
Gli utonti probabilmente non sanno nemmeno cosa sia un nas. Per quanto riguarda il raid in campo home, dissento da quello che dici, visto che mi sono trovato a dover sostituire un hard disk (WD Red) nel mio Nas, in raid, per fortuna. Se ne avessi avuto solo uno avrei dovuto sperare di riuscire a recuperare documenti importanti, foto (non solo quelle delle vacanze e nemmeno una fatta da smartphone) e registrazioni audio. Io preferisco ridurre al minimo il rischio, cercando di non spendere quel che per me sarebbe troppo.
fluidball è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:41   #9
doriz
Senior Member
 
L'Avatar di doriz
 
Iscritto dal: Sep 2003
Città: Verona
Messaggi: 785
Modelli Obsoleti

Esistono modelli piu recenti...non capisco questo articolo se non col marketing
Es.: modello DS218, cpu dualcore 1,4 Ghz e 2GB di ram ddr4 che si trova a 250€ circa
doriz è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:48   #10
dema86
Senior Member
 
L'Avatar di dema86
 
Iscritto dal: Jun 2006
Città: tezze sul brenta(vi)
Messaggi: 1493
Quote:
Originariamente inviato da fluidball Guarda i messaggi
Gli utonti probabilmente non sanno nemmeno cosa sia un nas. Per quanto riguarda il raid in campo home, dissento da quello che dici, visto che mi sono trovato a dover sostituire un hard disk (WD Red) nel mio Nas, in raid, per fortuna.
Quote:
Originariamente inviato da MadMax of Nine Guarda i messaggi
Mi trovi in disaccordo, un Raid 1 o 5 per uso di NAS domestico è sempre consigliabile per la protezione dei dati (soprattutto quando hai 2-3 TB tra foto e video da archiviare).
In verità ha ragione lui, il raid serve per assicurare il servizio in caso di morte fisica di uno dei supporti, ma di per sé non protegge i dati, se ti becchi un cryptolocker ti asfalta tutto su entrambi i dischi (ovviamente se le sicurezze non sono gestite bene).
Molto meglio fare un nas mono disco con un disco supplementare (interno o esterno) utilizzato per il backup "offline" (con ad esempio un rsync notturno che allinei i dati realtime al backup).
Così il disco di backup si può mettere al riparo da crypto-virus, si può anche pensare di scollegarlo fisicamente (anche se a livello home capisco che non sia pratico), e non rimane in funzione h24, ma soltanto il tempo necessario al backup, quindi si degrada molto meno.

Ovviamente, stiamo parlando di utenza home, l'ideale in un ambiente lavorativo è disporre sia di Raid che di backup (on e offline)
dema86 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:52   #11
Simonex84
Senior Member
 
L'Avatar di Simonex84
 
Iscritto dal: Jun 2003
Messaggi: 15414
Quote:
Originariamente inviato da emb Guarda i messaggi
Beh sul discorso dell'espandibilità non sono molto d'accordo. Perché mai acquistare due dischi da 4TB e saturare gli slot invece di prenderne uno da 8TB e avere uno slot libero? Ce ne sono anche da 12TB di dischi...
Il raid in campo home non serve a nulla, gli utOnti lo fanno credendo che serva a incrementare la sicurezza e sbagliano due volte. Non nasce assolutamente a quello scopo (lo scopo è incrementare la % della continuità di servizio) ed è pure estremamente inefficiente.
Se avessi seguito questo brillante suggerimento avrei già perso circa un decennio di foto, i documenti dell'università, ed altre cose personali (per me importanti) salvate sul mio NAS, invece per fortuna ho un RAID1 che mi ha salvato, e visto che sono paranoico questo NAS ogni notte fa un backup su un secondo NAS. Chiaramente parlo esclusivamente di uso home.

in quanto all'inefficienza parliamone... perché in lettura un RAID1 è generalmente uguale, e nei casi più fortunati più rapido, di un disco singolo.

L'unica cosa sensata scritta riguarda la continuità di servizio.
Simonex84 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 12:58   #12
bonzoxxx
Senior Member
 
L'Avatar di bonzoxxx
 
Iscritto dal: Aug 2008
Città: N.P.
Messaggi: 7023
Quote:
Originariamente inviato da Simonex84 Guarda i messaggi
Se avessi seguito questo brillante suggerimento avrei già perso circa un decennio di foto, i documenti dell'università, ed altre cose personali (per me importanti) salvate sul mio NAS, invece per fortuna ho un RAID1 che mi ha salvato, e visto che sono paranoico questo NAS ogni notte fa un backup su un secondo NAS. Chiaramente parlo esclusivamente di uso home.

in quanto all'inefficienza parliamone... perché in lettura un RAID1 è generalmente uguale, e nei casi più fortunati più rapido, di un disco singolo.

L'unica cosa sensata scritta riguarda la continuità di servizio.
Idem, 3TB di foto e video salvati per un pelo. Ora ho anche un disco esterno che fa il backup una volta a settimana.

Inoltre la velocità non ne risente molto, alla fine è sempre collegato alla gigabit.
__________________
Sto cercando di disintossicarmi dall'Hardware...
bonzoxxx è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 13:10   #13
MadMax of Nine
Senior Member
 
L'Avatar di MadMax of Nine
 
Iscritto dal: Feb 2003
Messaggi: 3844
Quote:
Originariamente inviato da dema86 Guarda i messaggi
In verità ha ragione lui, il raid serve per assicurare il servizio in caso di morte fisica di uno dei supporti, ma di per sé non protegge i dati, se ti becchi un cryptolocker ti asfalta tutto su entrambi i dischi (ovviamente se le sicurezze non sono gestite bene).
Molto meglio fare un nas mono disco con un disco supplementare (interno o esterno) utilizzato per il backup "offline" (con ad esempio un rsync notturno che allinei i dati realtime al backup).
Così il disco di backup si può mettere al riparo da crypto-virus, si può anche pensare di scollegarlo fisicamente (anche se a livello home capisco che non sia pratico), e non rimane in funzione h24, ma soltanto il tempo necessario al backup, quindi si degrada molto meno.

Ovviamente, stiamo parlando di utenza home, l'ideale in un ambiente lavorativo è disporre sia di Raid che di backup (on e offline)

Usando snapshot block-level non ci sono problemi contro i Crypto, tutti i QNAP ormai lo fanno, se cerchi nel loro blog hanno un articolo dedicato al tema.
__________________
iMac 27" 5K - i7 - 32GB - M295X- NVMe 512GB -> 10GbE -> QNAP TS-453BU 4x 6TB WD Red -> FTTH 600/600
Hardware Numb3rs canale youtube dove carico video di test, comparative e analisi di componenti
MadMax of Nine è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 13:14   #14
emb
Senior Member
 
L'Avatar di emb
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: la spezia
Messaggi: 5688
Quote:
Originariamente inviato da MadMax of Nine Guarda i messaggi
Mi trovi in disaccordo, un Raid 1 o 5 per uso di NAS domestico è sempre consigliabile per la protezione dei dati
Sarai anche in disaccordo ma stai sbagliando. Il raid con ridondanza (che sia 1, 5, 10, 6 o quelli proprietari) non serve a proteggere i dati.
E' vero che un effetto collaterale è quello di proteggere i dati in caso di guasto fisico di un disco, ma non è una vera protezione.
Prendi questo come paragone: in Italia gli automezzi attualmente circolante vedono il colore bianco come quello maggiormente rappresentato. Tu faresti un assicurazione RC auto che ti copre solo i sinistri con i veicoli bianchi? (ammesso che fosse legale farla, tu onestamente la faresti?)

Quote:
P.s.: io oltre al NAS in Raid 5 ho anche un disco esterno da 8TB per il backup a versioni, affidarsi a un disco e ad un sistema singolo è pura follia, o si hanno dei dati che non valgono nulla.
Ecco QUESTO è quello che ti protegge i dati!
E questo va fatto (esattamente come fai tu) ANCHE se hai un raid con ridondanza.
Sul discorso del disco singolo dipende, se ci metti del multimedia e lo usi magari anche come volume di backup di qualche client potrebbe bastarti il singolo disco. Devi decidere tu. Io ad esempio non backuppo nulla del multimedia che ho. Ma è una mia scelta nel mio personalissimo DRP.
__________________
http://www.enricomb.com/
emb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 13:15   #15
emb
Senior Member
 
L'Avatar di emb
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: la spezia
Messaggi: 5688
Quote:
Originariamente inviato da MadMax of Nine Guarda i messaggi
Usando snapshot block-level non ci sono problemi contro i Crypto, tutti i QNAP ormai lo fanno, se cerchi nel loro blog hanno un articolo dedicato al tema.
Cosa c'entra con il discorso delle ridondanze?
__________________
http://www.enricomb.com/
emb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 13:21   #16
emb
Senior Member
 
L'Avatar di emb
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: la spezia
Messaggi: 5688
Quote:
Originariamente inviato da Simonex84 Guarda i messaggi
Se avessi seguito questo brillante suggerimento avrei già perso circa un decennio di foto, i documenti dell'università, ed altre cose personali (per me importanti) salvate sul mio NAS, invece per fortuna ho un RAID1 che mi ha salvato
Ti è semplicemente andata di culo.
Se avessi avuto una QUALSIASI (e sono tante) altra causa di perdita dei dati saresti stato in brache di tela.

Quote:
e visto che sono paranoico questo NAS ogni notte fa un backup su un secondo NAS. Chiaramente parlo esclusivamente di uso home.
Ecco, QUESTO ti protegge i dati. Non di certo la ridondanza.

Quote:
in quanto all'inefficienza parliamone... perché in lettura un RAID1 è generalmente uguale, e nei casi più fortunati più rapido, di un disco singolo.
OK parliamone. Sai distinguere la parola "efficienza" da "velocità"?

Quote:
L'unica cosa sensata scritta riguarda la continuità di servizio.
Che è l'unico scopo di un array con ridondanza. Se non credi a me fai una banale ricerchina con google.
Il fatto che abbia un effetto collaterale utile (che è quello che ti ha salvato "le chiappe" dalla perdita dei dati) non cambia la sostanza. I dati non sono al sicuro, sono solo un po' più sicuri a livello stocastico e non deterministico.
__________________
http://www.enricomb.com/
emb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 13:33   #17
emb
Senior Member
 
L'Avatar di emb
 
Iscritto dal: Feb 2008
Città: la spezia
Messaggi: 5688
Ovviamente sono contento che ci sia qualcuno competente sull'argomento
Faccio solo due precisazioni per amor di completezza sull'argomento:

Quote:
Originariamente inviato da dema86 Guarda i messaggi
Molto meglio fare un nas mono disco con un disco supplementare (interno o esterno) utilizzato per il backup "offline" (con ad esempio un rsync notturno che allinei i dati realtime al backup).
Bisogna fare attenzione al fatto che la sincronizzazione non è un backup. Concettualmente si avvicina più al mirroring che a un backup. E come la ridondanza non mette al sicuro i dati anche se sicuramente offre una % migliore di "protezione".
Poi ovviamente ha una sua utilità intrinseca, anche se difficilmente è accostabile a un uso home/multimediale.

Quote:
Così il disco di backup si può mettere al riparo da crypto-virus, si può anche pensare di scollegarlo fisicamente (anche se a livello home capisco che non sia pratico), e non rimane in funzione h24, ma soltanto il tempo necessario al backup, quindi si degrada molto meno.
Sul degrado concordo, anche se i dischi vanno in deep standby quando non sono utilizzati, ergo il problema è relativo. Inoltre essendo un disco di backup se anche lo dovessi perdere i dati li hai lo stesso (nel disco di uso, esattamente come se si frigge il disco primario li hai nel disco di backup, sostanzialmente si "coprono" l'un l'altro).
Sulla protezione da crypto e in generale da ransomware e rootkit più che la disconnessione fisica dei volumi suggerisco altri metodi più efficaci.
Per esempio creare dal software del NAS degli utenti appositi, associargli delle cartelle che non siano accessibili da nessuno se non da loro (nemmeno dagli utenti administrator), e impostare le credenziali di questi utenti (normalmente l'accoppiata username e password) solo sul software di backup. In questo modo nessuno potrà accedervi, nemmeno il ransomware.
__________________
http://www.enricomb.com/
emb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 13:34   #18
HSH
Senior Member
 
Iscritto dal: Oct 2006
Città: Dintorni di Padova
Messaggi: 11547
anche io uso il raid in mirroring per continuità di servizio e preferisco così al posto di 2 dischi singoli . Chiaro che poi bisogna avere copie altrove.

ps anche io non capisco il senso di un articolo su HW già superato da tutta la serie X18 (218J, 218play, 218 liscio e 218+)
__________________
MY PC: Thermaltake Chaser MKI - i5 4670k @4.6ghz Noctua NH-U9S- Asrock Z87 Extreme6 - Corsair 16GB@1600Mhz - RTX 2060 Super Rog Strix OC - Samsung Evo 850-250GB+Crucial MX300-525GB - WD 3TB Green - Enermax Modu 87+ 500W- Asus ML239H; Synology Ds918+
HSH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 14:21   #19
Laguna_Loire
Junior Member
 
Iscritto dal: Oct 2012
Messaggi: 5
Ma soluzioni invece software?

Mi accingo a realizzare un nas per centralizzazione dei dati.
Sistema misto, HTPC e nas, diciamo.

Tra RAID hardware, mi spaventa cambiare scheda madre, e soluzioni simili a Stablebit Pooldrive?

Sono tentato dalla seconda, un po' di ridondanza ad hoc in directory specifiche ed dipendenza solo da windows.

Opinioni?
Laguna_Loire è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-01-2018, 14:56   #20
MadMax of Nine
Senior Member
 
L'Avatar di MadMax of Nine
 
Iscritto dal: Feb 2003
Messaggi: 3844
Quote:
Originariamente inviato da emb Guarda i messaggi
Sarai anche in disaccordo ma stai sbagliando. Il raid con ridondanza (che sia 1, 5, 10, 6 o quelli proprietari) non serve a proteggere i dati.
E' vero che un effetto collaterale è quello di proteggere i dati in caso di guasto fisico di un disco, ma non è una vera protezione.
Prendi questo come paragone: in Italia gli automezzi attualmente circolante vedono il colore bianco come quello maggiormente rappresentato. Tu faresti un assicurazione RC auto che ti copre solo i sinistri con i veicoli bianchi? (ammesso che fosse legale farla, tu onestamente la faresti?)

Da Wikipedia:

In informatica il RAID, acronimo di "Redundant Array of Independent Disks", insieme ridondante di dischi indipendenti, è una tecnica di installazione raggruppata di diversi dischi rigidi in un computer (o collegati ad esso) che fa sì che gli stessi nel sistema appaiano e siano utilizzabili come se fossero un unico volume di memorizzazione. Gli scopi del RAID sono: aumentare le performance, rendere il sistema resiliente alla perdita di uno o più dischi e poterli rimpiazzare senza interrompere il servizio. Il RAID sfrutta, con modalità differenti a seconda del tipo di realizzazione, i principi di ridondanza dei dati e di parallelismo nel loro accesso per garantire, rispetto ad un disco singolo, incrementi di prestazioni, aumenti nella capacità di memorizzazione disponibile, miglioramenti nella tolleranza ai guasti e quindi migliore affidabilità.

Un RAID per definizione è un sistema fault tolerant, una delle sue caratteristiche principali oltre all'aumento (in certi casi) di performance.

Quote:
Originariamente inviato da emb Guarda i messaggi
Ecco QUESTO è quello che ti protegge i dati!
E questo va fatto (esattamente come fai tu) ANCHE se hai un raid con ridondanza.
Sul discorso del disco singolo dipende, se ci metti del multimedia e lo usi magari anche come volume di backup di qualche client potrebbe bastarti il singolo disco. Devi decidere tu. Io ad esempio non backuppo nulla del multimedia che ho. Ma è una mia scelta nel mio personalissimo DRP.
Il tema Backup è un'altra cosa, serve in caso ci sia un guasto nel sistema principale (vedi scheda madre del NAS o controller se si parla di sistemi più avanzati) e per ripristinare versioni precedenti per proteggere da corruzione di dati o errore umano tipo cancellazione di dati per errore o salvataggi di versioni sbagliate.

Considera che su una rete di un certo tipo, anche se domestica, ma strutturata per utenze "prosumer", è il NAS il sistema principale e i client/workstation (come nel mio caso) lavorano direttamente sul NAS, per questo deve garantire la tolleranza di guasti ai dischi, oltre che essere sotto gruppo di continuità e avere un backup (locale e/o in Cloud).
Se usi un NAS con un solo disco fisso per salvare una copia dei dati, di uno o più client che li lavorano in locale, allora è più corretto parlare di backup su NAS, per portare un esempio, il mio iMac è costantemente sincronizzato con Time Machine via rete sull'Apple Airport Extreme, dove in caso di problemi posso ripristinare versioni precedenti o un restore completo dell'intero sistema, ma i dati importanti risiedono solamente nel NAS (e relativo backup), spero venga colta la differenza tra le due architetture.
__________________
iMac 27" 5K - i7 - 32GB - M295X- NVMe 512GB -> 10GbE -> QNAP TS-453BU 4x 6TB WD Red -> FTTH 600/600
Hardware Numb3rs canale youtube dove carico video di test, comparative e analisi di componenti
MadMax of Nine è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


HPE Aruba Instant On AP15, un access point ideale per le PMI HPE Aruba Instant On AP15, un access point ideal...
Resident Evil 3 provato con 10 schede video Resident Evil 3 provato con 10 schede video
HUAWEI P40 Pro: il re dei 'cameraphone'. Senza Google ora si può usare bene. Recensione HUAWEI P40 Pro: il re dei 'cameraphone'. Senza G...
Che cos'è il Variable Rate Shading (VRS) Che cos'è il Variable Rate Shading (VRS)
Nikon D780, reflex semiprofessionale con contaminazioni mirrorless – La prova Nikon D780, reflex semiprofessionale con contami...
Fortnite e mira assistita: usare il cont...
Microsoft conferma: tutti i propri event...
Super offerte Gearbest oggi: Xiaomi MI N...
Coronavirus, Apple dona 20 milioni di pr...
L'Industrial IoT in Italia: già m...
Tamron 70-180mm F/2.8 Di III VXD: telezo...
Bose accusata dagli utenti di aver rilas...
INPS avverte: SMS falso per domanda COVI...
Sky sconta i pacchetti Calcio e Sport a ...
WhatsApp: attivo un nuovo blocco sulle c...
LXD 4.0: l'hypervisor di Canonical suppo...
Intel Core H di decima generazione: andi...
Fujitsu A64FX: ARM arriva nei supercompu...
Samsung, la produzione a 3 nanometri sli...
Offerte Amazon oggi (fino a -68%): dispo...
Avira Free Antivirus
Chromium
AIDA64 Extreme Edition
Firefox 75
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Firefox 74
SiSoftware Sandra Lite
The Bat! Home Edition
Google Chrome Portable
Radeon Software Adrenalin 2020 20.4.1
Skype
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:12.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v
1