Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Off Topic > Discussioni Off Topic > Scienza e tecnica

KFA2 GeForce RTX 2060 Super EX (1-Click OC), il dissipatore abbassa temperatura e rumorosità
KFA2 GeForce RTX 2060 Super EX (1-Click OC), il dissipatore abbassa temperatura e rumorosità
Abbiamo provato la KFA2 GeForce RTX 2060 Super EX (1-Click OC), una scheda video che si presenta con un dissipatore migliore rispetto al modello 1-Click OC testato nelle scorse settimane. La versione EX scalda meno e fa meno rumore, ha un comparto di porte posteriori più aggiornato e un doppio connettore PCI Express per favorire l'overclock.
Canon EOS-1D X Mark III, reflex con prestazioni ai massimi livelli. La recensione
Canon EOS-1D X Mark III, reflex con prestazioni ai massimi livelli. La recensione
La EOS-1D X Mark III è la nuova ammiraglia Canon per fotografia sportiva e naturalistica. Raffica infinita da 16 o 20 fps, doppio sistema AF allo stato dell'arte, deep learning e video 5.5K RAW. Il massimo per il "pro". 
Samsung Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra 5G sono ufficiali! Ecco la nostra video anteprima
Samsung Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra 5G sono ufficiali! Ecco la nostra video anteprima
Samsung annuncia ufficialmente la nuova serie Galaxy Note 20 direttamente all'evento di Galaxy Unpacked 2020 in streaming. Due versioni quest'anno per il Re dei phablet: Note 20 e Note 20 Ultra che si esalta con una scheda tecnica impressionante sulla carta a livello non solo fotografico ma anche hardware. Ecco tutte le loro caratteristiche, i prezzi e le disponibilità.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 10-05-2009, 08:47   #1
Ziosilvio
Moderatore
 
L'Avatar di Ziosilvio
 
Iscritto dal: Nov 2003
Messaggi: 15569
[Official Thread]Richieste d'aiuto in FISICA: postate qui!

Thread generalizzato ed unificato per le richieste di aiuto inerenti la fisica.
Ogni campo e livello è benvenuto: dalla meccanica all'elettromagnetismo, dalla relatività alla teoria dei quanti, dagli studi del liceo a quelli del dottorato.
Esercizi, teoremi, formule, dimostrazioni... chi più ne ha più ne metta!
Dato che buona parte dei post saranno a base di formule, siete tutti calorosamente invitati (pena l'ascolto forzato di "Mi chiamo Virgola, sono un gattino") ad usare il LaTeX:
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1179155
In alternativa al LaTeX suggeriamo di adoperare una scansione di un foglio scritto a mano oppure, se del caso, il pretty-print. Tutto questo per cercare di rendere il thread il più leggibile possibile.
Buon lavoro a tutti!
__________________
Ubuntu è un'antica parola africana che significa "non so configurare Debian" Chi scherza col fuoco si brucia.
Scienza e tecnica: Matematica - Fisica - Chimica - Informatica - Software scientifico - Consulti medici
REGOLAMENTO DarthMaul = Asus FX505 Ryzen 7 3700U 8GB GeForce GTX 1650 Win10+Linux Mint 19
Ziosilvio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-05-2009, 11:04   #2
Lucrezio
Senior Member
 
L'Avatar di Lucrezio
 
Iscritto dal: Dec 2003
Città: Trento, Pisa... ultimamente il mio studio...
Messaggi: 4369
Iscritto!
__________________
"Expedit esse deos, et, ut expedit, esse putemus" (Ovidio)
Il mio "TESSORO": SuperMicro 733TQ, SuperMicro X8DAI I5520, 2x Xeon Quad E5620 Westmere, 12x Kingston 4GB DDR3 1333MHz, 4x WD 1Tb 32MB 7.2krpm
Lucrezio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-05-2009, 16:11   #3
D4rkAng3l
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Roma
Messaggi: 2661
Quote:
Originariamente inviato da Lucrezio Guarda i messaggi
Devi calcolare il lavoro fatto dalla forza di attrito, giusto?
Beh, nella posizione finale, quando è fermo, la sua energia totale sarà solo energia elastica, mentre nella situazione iniziale, quando la molla non è elongata, dovrà possedere solo energia cinetica. La differenza delle due quantità sarà il lavoro fatto dalla forza di attrito
mmm visto che sono un po' scemo...vediamo se ho capito bene il ragionamento...dimmi se va bene quello che stò dicendo per favore.

Facciamo un esempio semplificato: Ho semplicemente un blocco di massa m che è sottoposto ad una forza F costante che lo spinge verso destra su di un piano orizzontale avente un certo attrito dinamico. La forza di attrito dinamico f si contrappone al moto di tale corpo e di conseguenza è diretta verso sinistra.
Tale blocco iniziamente ha una velocità Vi e dopo aver percorso uno spazio di lunghezza s ha una velocità finale Vf.
Voglio calcolare il lavoro compiuto dalla forza di attrito f.

Il lavoro di una forza è definito come la forza risultante per lo spostamento, quindi nel mio caso avrò:


dove F è la forza che spinge il blocco verso destra ed f_a è la forza di attrito che gli si contrappone.

A questo punto vorrei sapere quanto vale il lavoro della forza di attrito che potrebbe essere definito in questo modo:


in quanto il lavoro svolto da una forza è quella forza per lo spostamento (e coerentemente se f_a si oppone al moto del corpo che comunque continua a spostarsi verso destra allora significa che F>f_a, f_a ha segno negativo ed il lavoro svolto da f_a dovrebbe essere negativo)

Io adesso sò la velocità iniziale Vi, la velocità finale Vf e vedo le due energie cinetiche nel punto iniziale e nel punto finale:




Per il teorema dell'energia cinetica sò che il lavoro di una forza è uguale alla differenza di energia cinetica e quindi:



DOMANDA: perchè il lavoro della forza di attrito me lo vado a calcolare mediante le energie cinetiche all'inizio ed alla fine e non me lo sono calcolato semplicemente con
L = -f_a * s ?!?!!?

Se volessi calcolare il lavoro svolto dalla forza F mentre spinge il corpo con l'energia cinetica? doh

Grazie
Andrea
D4rkAng3l è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-05-2009, 17:52   #4
85francy85
 
Messaggi: n/a
Quote:
Originariamente inviato da D4rkAng3l Guarda i messaggi
DOMANDA: perchè il lavoro della forza di attrito me lo vado a calcolare mediante le energie cinetiche all'inizio ed alla fine e non me lo sono calcolato semplicemente con
L = -f_a * s ?!?!!?
E' la stessa cosa, se tu sai che A= B-C= f(x) puoi calcolare A sia come B-C che come f(x).

D'altronde è un'ugualianza. se sai uno dei due valori sai anche l'altro.

In sostanza dipende dai dati che hai

Quote:
Se volessi calcolare il lavoro svolto dalla forza F mentre spinge il corpo con l'energia cinetica? doh
con mentre intendi istante per istante? cioè un L(t) ?
  Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2009, 09:15   #5
The_ouroboros
Senior Member
 
L'Avatar di The_ouroboros
 
Iscritto dal: May 2007
Città: Irlanda
Messaggi: 6181
domanda su lagrangiana



In teoria i due angoli sono uguali dato il vincolo e come coordinate q uso x per il centro della sfera e l'angolo(che in realtà sono 2).
Trovo le espressioni di T e V e poi calcolo la lagrangiana L=(T-V)...giusto?
__________________
Xbox: TheDarkCisco
The_ouroboros è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2009, 09:56   #6
Lucrezio
Senior Member
 
L'Avatar di Lucrezio
 
Iscritto dal: Dec 2003
Città: Trento, Pisa... ultimamente il mio studio...
Messaggi: 4369
Attenzione! Devi sempre stare attento alle forze in gioco negli estremi!
In questo caso anche la forza costante fa un lavoro: se calcoli la differenza di energia cinetica trovi la somma del lavoro fatto da F e di quello fatto dalla forza d'attrito.
Provo a svolgere un po' l'esercizio, magari ti aiuta.

Una massa M si muove trascinata da una forza costante su un piano dotato di coefficiente d'attrito dinamico . La velocità nell'istante iniziale è . Il corpo percorre uno spostamento s; dopo averlo percorso la sua velocità finale è . Calcolare il lavoro svolto dalla forza d'attrito.



1) Brutalmente, usando la definizione, il lavoro fatto dalla forza d'attrito è


2) Per calcolare il lavoro con un bilancio di energia bisogna esplicitare la dipendenza della velocità finale dallo spostamento fatto. Il moto, poiché la risultante delle forze è una costante, sarà rettilineo uniformemente accelerato, dunque:






Dunque, sostituendo in quanto ottenuto al punto 1, il lavoro fatto dalla forza d'attrito sarà


Calcolando allo stesso modo il lavoro fatto dalla forza traente si ottiene

e dunque il lavoro totale sarà

Essendo l'accelerazione (seconda legge di Newton!)

si ottiene:

che è proprio la differenza di energia cinetica


Più chiaro?
__________________
"Expedit esse deos, et, ut expedit, esse putemus" (Ovidio)
Il mio "TESSORO": SuperMicro 733TQ, SuperMicro X8DAI I5520, 2x Xeon Quad E5620 Westmere, 12x Kingston 4GB DDR3 1333MHz, 4x WD 1Tb 32MB 7.2krpm
Lucrezio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2009, 19:23   #7
Xalexalex
Senior Member
 
L'Avatar di Xalexalex
 
Iscritto dal: Jan 2006
Città: Pisa
Messaggi: 2401
Iscritto e volenteroso aiutante per tutto cio' che arriva fino alla 5 liceo, o poco di piu'
__________________
Xalexalex è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 11-05-2009, 19:29   #8
killercode
Senior Member
 
L'Avatar di killercode
 
Iscritto dal: Jun 2007
Messaggi: 1603
bene era ora che anche a noi fisici venisse riconosciuto un thread
killercode è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-05-2009, 15:27   #9
D4rkAng3l
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Roma
Messaggi: 2661
mmm va bene il raggionamento fatto per risolvere questo esercizio?

Un battipalo di massa 2100 Kg viene usato per conficcare nel terreno un palo d'acciaio.
La massa del palo viene lasciata cadere da ferma da un'altezza di 5 m rispetto alla sommità del palo e lo conficca nel terreno per 12 cm prima di fermarsi.
Usando il teorema dell'energia cinetica si determini la forza media esercitata dal palo sulla massa fino a quando essa si ferma.

Io ho pensato così: considero il solo asse y visto che le uniche forze che sono da considerare sono la forza peso e la forza normale esercitata dal palo sulla massa che cade.

Considero come l'origine la posizione iniziale della massa prima che cada, poi la massa cade per 5 m colpendo il palo e lo conficca nel terreno di 5,12 m (5m di caduta + 12 cm del palo che entra nel suolo).

Il palo è un impedimento alla caduta della massa e la forza normale si comporta come un attrito in quanto è una forza che si oppone sempre al moto della massa rallentandola per 12 cm fino a farla fermare.

Il teorema dell'energia cinetica dice che:

Poi sul libro dice che: Se l'ATTRITO è tra le forze agenti sul corpo il teorema dell'energia cinetica prende una speciale forma:

Quindi visto che nell'esercizio l'atrito c'è (la resistenza del palo a conficcarsi nel terreno che si oppone al moto di caduta della massa) uso questa versione del teorema dell'ernergia cinetica e sostituisco al suo interno avendo:



Ora inizialmente la massa è ferma --> Ki = 0.
Dopo i 5,12 m la massa è di nuovo ferma --> Kf = 0

Il lavoro fatto dalla forza di peso è la forza peso moltiplicato per lo spostamento totale della massa che è 5,12 m

Il lavoro fatto dalla forza di attrito esercitata dal palo sulla massa invece è una certa forza X incognita per lo spostamento del palo che viene conficcato nella terra pari a 0,12m

-->

Il problema mi chiedeva appunto di ricavare la forza media esercitata dal palo sulla massa che è proprio x quindi ricavo x ed ho finito....

Ci può stare?

Grazie
Andrea
D4rkAng3l è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 14:50   #10
The_ouroboros
Senior Member
 
L'Avatar di The_ouroboros
 
Iscritto dal: May 2007
Città: Irlanda
Messaggi: 6181
piccolo aiutino per la mia domanda?
Grazie a chi mi aiuterà
__________________
Xbox: TheDarkCisco
The_ouroboros è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 15-05-2009, 17:14   #11
D4rkAng3l
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Roma
Messaggi: 2661
Esercizio sulla conservazione dell'energia

Ciao,
mi dite se ho impostato bene questo esercizio?

L'esercizio fa riferimento alla seguente figura:



Al muro è attaccata una molla che viene compressa di una lunghezza delta x. La molla estendendosi spinge una palla su di un piano orizontale senza attrito, ad un certo punto la palla raggiunge una rampa di altezza R=2m e viene fatta salire. Ad un'altezza f=20 m vi è un omino affacciato alla finestra.

I dati del problema sono i seguenti:

m = 1 Kg (MASSA PALLA)
k = 5 N/m (COEFFICIENTE ELASTICO DELLA MOLLA)
R = 2 m (ALTEZZA RAMPA)
f = 20 M (ALTEZZA DOV'E' POSIZIONATO L'OMINO ALLA FINESTRA)
g = 10 m/s^2 (CONSIDERARE QUESTA APPROSSIMAZIONE DELL'ACCELERAZIONE GRAVITAZIONALE)

1) DOMANDA 1: Escludendo l'omino in finestra e considerando che la pallina possa scavalcare la rampa di altezza R cadendo dall'altra parte del muro trovare la condizione relativa alla compressione deltaX della molla per cui la pallina torna indietro sulla rampa.

Il mio ragionamento è il seguente:
Nella posizione X0 la palla è ferma e la molla stà subendo una compressione deltaX --> In questo momento l'energia cinetica della palla è nulla ed è tutta energia potenziale.

Quando la molla viene rilasciata la pallina inizia a muoversi, non essendoci attriti di alcun tipo finchè la pala viaggia lungo il piano orizzontale non perde energia cinetica (perchè non c'è nessuna forza che si oppone al suo moto).
Quando la palla inizia a salire la rampa perde energia cinetica (perchè la forza di gravità si oppone al suo moto) ed acquista energia potenziale.

Le forze in gioco sono solo la FORZA ELASTICA e la FORZA PESO che sono entrambe FORZE CONSERVATIVE --> POSSO APPLICARE LA CONSERVAZIONE DELL'ENERGIA.

Per far si che la pallina torni indietro bisogna imporre che l'ENERGIA CINETICA ALL'ALTEZZA R=2m SIA NULLA, quindi:



K_i è al punto x segnato a 0 mentre k_f la considero quando la palla ha raggiunto il livello pari a 2m.

Come già detto nel punto X_0 l'energia cinetica è nulla ed è tutta energia elastica potenziale, mentra a K_f l'energia cinetica deve essere imposta nulla e l'energia sarà tutta potenziale gravitazionale, quindi ho:



Quindi adesso ricavando DeltaX avrò la condizione limite per cui la pallina non scavalchi la rampa cadendo dall'altro lato e così riscenderà sulla rampa.


e vabbè andando a sostituire i dati del problema mi viene che la condizione limite per cui ciò avvenga è che la molla subisca una compressione massima di 2,8 m, quindi comprimendo la molla meno di 2,8 m la pallina non scavalcherà la rampa e tornerà indietro.

2) Determinare la condizione relativa alla compressione DeltaX della molla affinchè la pallina raggiunga l'omino in finestra.

Procedo esattamente come prima e scopro che la condizione per cui la pallina raggiunge l'omino è che la molla venga compressa di DeltaX pari a 9 m...quindi in questo caso deve essere compressa di almeno 9 m per fargli raggiungere l'omino in finestra.

Grazie
Andrea
D4rkAng3l è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-05-2009, 15:08   #12
Marco93 -the witcher-
Senior Member
 
L'Avatar di Marco93 -the witcher-
 
Iscritto dal: Apr 2008
Città: Padania
Messaggi: 1093
Questione banale

Come da titolo, una bazzecola
devo usare questa formula per il calcolo di un errore: 1- (valore pratico / valore teorico) ; sapete dirmi come si chiama? L'avevo vista lo scorso anno ma ora mi sfugge...
Marco93 -the witcher- è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-05-2009, 17:44   #13
Marko91
Senior Member
 
L'Avatar di Marko91
 
Iscritto dal: Aug 2005
Messaggi: 2048
Quote:
Originariamente inviato da Marco93 -the witcher- Guarda i messaggi
Come da titolo, una bazzecola
devo usare questa formula per il calcolo di un errore: 1- (valore pratico / valore teorico) ; sapete dirmi come si chiama? L'avevo vista lo scorso anno ma ora mi sfugge...
Dovrebbe essere l'errore relativo.

Errore assoluto = (Valore sperimentale - valore teorico)
Errore relativo = Ea / Valore teorico

Errore realtivo = (Valore sperimentale - valore teorico)/ Valore teorico
Er = (Valore sperimentale / valore teorico) - 1
__________________
ciao
Marko91 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-05-2009, 17:48   #14
Marko91
Senior Member
 
L'Avatar di Marko91
 
Iscritto dal: Aug 2005
Messaggi: 2048
Quote:
Originariamente inviato da D4rkAng3l Guarda i messaggi
Ciao,
mi dite se ho impostato bene questo esercizio?
Impostato perfettamente
__________________
ciao
Marko91 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-05-2009, 20:34   #15
Marco93 -the witcher-
Senior Member
 
L'Avatar di Marco93 -the witcher-
 
Iscritto dal: Apr 2008
Città: Padania
Messaggi: 1093
Quote:
Originariamente inviato da Marko91 Guarda i messaggi
Dovrebbe essere l'errore relativo.

Errore assoluto = (Valore sperimentale - valore teorico)
Errore relativo = Ea / Valore teorico

Errore realtivo = (Valore sperimentale - valore teorico)/ Valore teorico
Er = (Valore sperimentale / valore teorico) - 1
Grazie x aver risposto però penso che nn sia lui ; era una cosa che avevo studiato lo scorso anno, ma tuttora mi sfugge il suo nome: ditemi il nome di tutti i tipi di errori esistenti che magari riesco a ricordarlo!
Marco93 -the witcher- è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-05-2009, 21:20   #16
Mirax
Senior Member
 
L'Avatar di Mirax
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Milano
Messaggi: 589
Vi propongo un esercizio che penso non sia difficile ma che non riesco a venirne a capo:

in figura C1=20pF C2=40pF C3=30pf e C4= 60pF, la carica su C1=200pC,calcolare la differenza di potenziale tra A e B e la carica su ogni condensatore.



io sono riuscito a trovare solo Q3 che è uguale a Q1 e la differenza di potenziale tra a e c di 8V.
Mirax è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-05-2009, 07:47   #17
The_ouroboros
Senior Member
 
L'Avatar di The_ouroboros
 
Iscritto dal: May 2007
Città: Irlanda
Messaggi: 6181


In teoria i due angoli sono uguali dato il vincolo e come coordinate q uso x per il centro della sfera e l'angolo(che in realtà sono 2).
Trovo le espressioni di T e V e poi calcolo la lagrangiana L=(T-V)...giusto?
__________________
Xbox: TheDarkCisco
The_ouroboros è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2009, 15:49   #18
Mirax
Senior Member
 
L'Avatar di Mirax
 
Iscritto dal: Aug 2004
Città: Milano
Messaggi: 589
Ragazzi nessuno x i miei condensatori?
Mirax è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-05-2009, 17:10   #19
Xalexalex
Senior Member
 
L'Avatar di Xalexalex
 
Iscritto dal: Jan 2006
Città: Pisa
Messaggi: 2401
Quote:
Originariamente inviato da Mirax Guarda i messaggi
Vi propongo un esercizio che penso non sia difficile ma che non riesco a venirne a capo:

in figura C1=20pF C2=40pF C3=30pf e C4= 60pF, la carica su C1=200pC,calcolare la differenza di potenziale tra A e B e la carica su ogni condensatore.



io sono riuscito a trovare solo Q3 che è uguale a Q1 e la differenza di potenziale tra a e c di 8V.
Non credo che la carica su C1 e C3 sia la stessa: elementi di circuito in parallelo sono sottoposti alla stessa ddp, mentre elementi in serie sono attraversati dalla stessa intensita' di corrente. Pertanto ddp(Q1) = ddp(Q3), da cui Q1 / C1 = Q3 / C3. Da qui ricavi intanto la carica su C3. A questo punto sommi le cariche di entrambi i condensatori, e questa somma dev'essere uguale alla somma delle cariche Q2+Q4. Da questo, usando la relazione Q2/C2 = Q4/C4, e conoscendo la somma Q2+Q4 puoi ricavare tutti gli altri valori (con la regoletta del "comporre" delle proporzioni ).
Spero di essere stato chiaro (e di non aver detto boiate), mi si perdoni il non uso del LateX e la fretta, ma sono in uscita per il lavoro
Byez =D
__________________
Xalexalex è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2009, 09:27   #20
Lucrezio
Senior Member
 
L'Avatar di Lucrezio
 
Iscritto dal: Dec 2003
Città: Trento, Pisa... ultimamente il mio studio...
Messaggi: 4369
Quote:
Originariamente inviato da The_ouroboros Guarda i messaggi


In teoria i due angoli sono uguali dato il vincolo e come coordinate q uso x per il centro della sfera e l'angolo(che in realtà sono 2).
Trovo le espressioni di T e V e poi calcolo la lagrangiana L=(T-V)...giusto?
mi sembra corretto. Se non ti esce provo a fare i conti...
__________________
"Expedit esse deos, et, ut expedit, esse putemus" (Ovidio)
Il mio "TESSORO": SuperMicro 733TQ, SuperMicro X8DAI I5520, 2x Xeon Quad E5620 Westmere, 12x Kingston 4GB DDR3 1333MHz, 4x WD 1Tb 32MB 7.2krpm
Lucrezio è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


KFA2 GeForce RTX 2060 Super EX (1-Click OC), il dissipatore abbassa temperatura e rumorosità KFA2 GeForce RTX 2060 Super EX (1-Click OC), il ...
Canon EOS-1D X Mark III, reflex con prestazioni ai massimi livelli. La recensione Canon EOS-1D X Mark III, reflex con prestazioni ...
Samsung Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra 5G sono ufficiali! Ecco la nostra video anteprima Samsung Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra 5G sono u...
HPE Aruba Instant On AP22: arriva il Wi-Fi 6 HPE Aruba Instant On AP22: arriva il Wi-Fi 6
Parliamo di quantum computing: dentro la ricerca di IBM per la chimica e la fisica Parliamo di quantum computing: dentro la ricerca...
realme comunica vendite record: i suoi s...
BMW sta sviluppando un nuovo scooter ele...
Mountain Makalu 67, nuovo mouse gaming u...
Sigma 85mm F1.4 DG DN Art: annunciato pe...
Adobe CAI, il sistema definitivo per met...
Crash Bandicoot 4: It's About Time, tutt...
Apple rilascia la prima beta pubblica di...
Ninja torna su Twitch: per la prima volt...
Hyundai, nuovo sistema Bluelink: ecco tu...
TikTok non ci sta e promette battaglia n...
Jaguar Land Rover: come la guida autonom...
Virgin Galactic SpaceShipTwo: i primi vo...
Yamaha, novità per i suoi motori ...
Trump, è furia cieca: ban per Tik...
Tesla lancia il proprio servizio di wrap...
Media Player Classic Home Cinema
K-Lite Codec Tweak Tool
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Internet Download Manager
Chromium
AVG Internet Security
AVG Antivirus Free
Mozilla Thunderbird 78
iTunes 12
BurnAware Premium
BurnAware Free
SiSoftware Sandra Lite
Opera Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:59.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v